Il gladiatore

2000, Azione

Studio Universal: il ritorno del grande cinema sul digitale terrestre

Un anno dopo la fine del contratto con Sky, da venerdì 8 maggio riprendono le trasmissioni di Studio Universal, il canale dedicato al grande cinema americano, che si sposta sulla piattaforma Mediaset Premium. Inaugura Il gladiatore di Ridley Scott. Nella stessa data al via anche Premium Cinema.

Massimo Borriello

E' trascorso quasi un anno dalla chiusura di Studio Universal, il canale dedicato al grande cinema classico americano, che dopo dieci anni di trasmissioni sulla piattaforma Sky era stato spento per un mancato accordo economico con l'azienda di Rupert Murdoch, alla ricerca di una maggiore freschezza e di un'offerta di cinema più recente, suscitando le reazioni degli appassionati che perdevano così un'importante oasi di buon cinema. La "TV del cinema da chi fa cinema" sta però per risorgere: a partire da venerdì 8 maggio Studio Universal riprenderà infatti le trasmissioni all'interno dell'offerta Premium Gallery di Mediaset sul digitale terrestre. Ben 11 film diversi al giorno trasmessi in 16:9, con la possibilità di scegliere tra l'audio italiano e quello originale, con i relativi sottotitoli, e senza alcuna interruzione pubblicitaria per un'offerta che si propone di accontentare tutti i gusti degli spettatori. "Quando il 31 maggio scorso Studio Universal venne spento - ci racconta Luca Federico Cadura, Presidente di NBC Universal Global Networks Italia, nel corso della conferenza stampa di presentazione della 'ripartenza' del canale - molti appassionati organizzarono una campagna di supporto, attraverso mail, siti e gruppi su Facebook, con reazioni più grandi di quanto ci aspettassimo. Per noi è stato il simbolo di un momento molto doloroso in cui il canale cessava di esistere e si auspicava un suo ritorno. Ed oggi eccoci qua, pronti a tornare dall'8 maggio su Mediaset Premium, confermando la nostra vocazione di canale di cinema dedicato ai grandi classici americani. Siamo inoltre una sorta di 'dvd della tv': intorno al film offriamo infatti contenuti extra che ridanno appeal ai vecchi film e pemettono di riconosiderarli sotto nuovi punti di vista. Dopo tutto quello che è successo, considerateci pure degli zombie: potete spararci, ma siamo pronti a rinascere ogni volta."

Se lo scorso 31 maggio Studio Universal cessava la messa in onda su Sky con un grande classico come Spartacus, la ripartenza sul digitale terrestre appare in assoluta continuità, con Il gladiatore di Ridley Scott che darà il via ufficialmente alle trasmissioni alle 21 dell'8 maggio, seguito proprio dal film storico diretto da Stanley Kubrick. Il palinsesto-tipo del canale non subirà grandi variazioni, proponendo una variegata offerta per incontrare i palati di tutti. Tanti gli appuntamenti fissi in prima serata: il lunedì quello con i classici, il martedì spazio all'evento del mese con interviste esclusive e gli incontri dei grandi nomi del cinema con il pubblico dell'Auditorium di Roma, il mercoledì Spazio Donna proporrà film vicini alla sensibilità femminile, il giovedì saranno di scena i thriller, il venerdì sarà la volta di Spazio Uomo con il cinema action e dei grandi autori, il sabato troverà posto la commedia, e infine la domenica sarà dedicata ai blockbuster, cioè a quei film che hanno raggiunto risultati importanti al botteghino. Inoltre, l'ultimo lunedì del mese, in seconda serata, ci sarà lo spazio Lost & Found in cui saranno presentati i "tesori dimenticati" del cinema, con inediti, director's cut e film che non hanno trovato distribuzione in sala o sono spariti dal piccolo schermo; l'ultimo giovedì del mese sarà invece dedicato a 1 Film 1 Storia, rassegna curata dallo scrittore Giordano Bruno Guerri che farà luce sugli avvenimenti storici che hanno ispirato tante produzioni cinematografiche. Tra gli altri appuntamenti, Johnny Staccato, serie poliziesca americana degli anni '50 con protagonista John Cassavetes nei panni di un pianista jazz che di giorno fa l'investigatore privato, e Project Greenlight, il reality voluto da Ben Affleck e Matt Damon volto a finanziare il progetto di uno sceneggiatore e di un regista esordiente. Studio Universal riconferma inoltre la grande attenzione al mondo del cortometraggio con l'appuntamento settimanale A noi piace corto, in onda ogni lunedì con replica il venerdì.

James Dean
Tra le proposte del mese di maggio, l'omaggio a una grande icona del cinema come James Dean, che sarà ricordato con i tre film che lo hanno consacrato, La valle dell'Eden, Gioventù bruciata e Il gigante, e un Focus a lui dedicato. Per Viaggio nel Cinema Americano maggio sarà il mese del regista Milos Forman, mentre giovedì 28 in seconda serata, all'interno di 1 Film 1 Storia sarà presentato La leggenda di Robin Hood, pellicola firmata a quattro mani da Michael Curtiz e William Keighley.

Insieme alla ripartenza di Studio Universal, dall'8 maggio Mediaset Premium raddoppierà inoltre la sua offerta di cinema con la nascita di un nuovo canale, Premium Cinema, che proporrà i migliori film degli ultimi anni. Si arricchisce così la famiglia di Premium Gallery, con i due nuovi canali che vanno ad aggiungersi ai già esistenti Joi, Mya, Steel e Disney Channel. "Quando partì il digitale terrestre, circa sei anni fa, venne accolto con estremo scetticismo - dichiara Marco Leonardi, Direttore contenuti e marketing di Mediaset Premium - mentre oggi si tratta di una realtà consolidata. A metà luglio si inizierà lo spegnimento dell'analogico a Torino e Cuneo, mentre da settembre sarà la volta di Roma e Napoli. Fin da quando è partita l'avventura di Mediaset Premium, nel gennaio del 2008, abbiamo privilegiato la qualità piuttosto che la quantità. Quindi, pochi canali ma buoni. Ora abbiamo individuato in Studio Universal un partner ideale per offrire grande cinema. E' un canale che ha fatto la storia della televisione italiana,

Il regista Milos Forman
almeno per quanto riguarda i canali tematici, e dal suo prestigio può trarre notevoli benefici anche la notorietà della nostra piattaforma. Con Studio Universal arriva anche Premium Cinema, un nuovo canale dedicato al cinema, che avrà un posizionamento complementare ad esso, proponendo film recenti e importanti esclusive."

Il costo dell'offerta commerciale di Mediaset Premium dedicata a serie tv e cinema passerà da 10 a 12 euro al mese. Con questa somma si potrà avere accesso all'intero pacchetto di Premium Gallery, e quindi anche a Studio Universal e a Premium Cinema, per assistere, 24 ore su 24, ad una produzione cinematografica di alta qualità da gustare nel formato 16:9.

Studio Universal: il ritorno del grande cinema...
Privacy Policy