Star Wars Rebels: l'arrivo di Darth Vader nella seconda stagione

Dal 12 Ottobre su Disney Channel tornano finalmente le avventure di Hera, Kanan, Ezra & Co. che stavolta dovranno vedersela con ostacoli sempre più ardui, a partire dal Cavaliere Oscuro Darth Vader.

Star Wars Rebels: l'arrivo di Darth Vader nella...

L'universo di Guerre stellari continua a espandersi e mentre noi tutti attendiamo con ansia il ritorno sul grande schermo del team originale che ci ha accompagnato per la prima volta in una "galassia lontana lontana", in TV ritorna la banda di ribelli della navicella spaziale Ghost. I sei eroi di Star Wars Rebels continueranno a dare filo da torcere alle forze imperiali ma stavolta dovranno vedersela con il mastino dell'Imperatore in persona: Darth Vader.

Star Wars Rebels: il temibile Darth Vader in un'immagine della seconda stagione

La situazione è complicata per l'equipaggio della Ghost e i nostri beniamini non sono sicuri se sia il caso di continuare a gestire le cose come stanno facendo, se magari sarebbe meglio unirsi a una rete più ampia di ribelli o se forse non è il caso di evitare una guerra diretta contro l'Impero. Ovviamente le cose si complicheranno quasi subito e nell'episodio speciale che apre la seconda stagione, The Siege of Lothal, vedremo come i nostri si ritroveranno ad affrontare proprio Vader, che infliiggerà pesanti stoccate ai protagonisti della serie. Nell'intervista al produttore Dave Fioni vediamo come è stato introdotto il personaggio nella nuova stagione.

Il ritorno dello Jedi

Darth Vader gioca un ruolo significativo nella seconda stagione di Star Wars Rebels. Come pensa di salvaguardare le caratteristiche del personaggio nella timeline dell'universo Star Wars con queste nuove storie, considerato anche l'uscita della nuova trilogia cinematografica?

Dave Filoni: Questa è una gran bella domanda. Con Vader è davvero una grande sfida perchè non possiamo sminuire i suoi poteri. Una delle cose interessanti nell'incorporare Vader nell'animazione è stata il fatto che non siamo penalizzati dai limiti del suo costume durante le battaglia, non come accadde all'epoca nei film. Potrebbe essere più veloce e svelto se volessimo, ma non siamo assolutamente andati in quella direzione.

Star Wars Rebels: un'immagine di gruppo della seconda stagione

Come descriverebbe i movimenti e le capacità di Vader in Star Wars Rebels?

Se guardate il trailer della seconda stagione vedrete che Keith Kellogg (il supervisore dell'animazione) e il team di animazione hanno eseguito uno studio meticoloso dei film per catturare il suo stile di combattimento, quindi è molto realistico e rende perfettamente la statura e il potere di Vader. Non è mai stato un tipo acrobatico e non è mai stato veloce nei film. E' una montagna di paura, odio e potere e questo è quello che vogliamo mostrare a Kanan e Ezra quando lo incontrano.

Come arrivate a decisioni simili per un personaggio?

Tutto passa attraverso un filtro costituito da un gruppo di persone alla Story Group (Lucasfilm). Tutti leggono lo script. Insieme facciamo in modo di non strafare con alcuni aspetti e di non sottovalutare altri processi che succedono in altri ambienti che non ci coinvolgono. Il processo implementato dalla Story Group è essenziale per mantenere l'integrità dei personaggi e delle loro storie.

Il futuro dei ribelli

Quanta pressione affrontate nel creare Star Wars Rebels per i fan?

Contenuto pubblicitario
Star Wars Rebels: una scena della seconda stagione

Non mi sento sotto pressione, questo è il mio decimo anno alla Lucasfilm che lavoro su progetti Star Wars. Per me è tutto divertimento. La storia diventa più estesa e i rischi crescono ogni volta, ma è fantastico. Adesso l'atmosfera è quasi come quella de L'impero colpisce ancora per i nostri personaggi in Rebels. Il primo anno era più sulle note di Una nuova speranza, ma tutti i personaggi stanno attraversando diverse problematiche adesso, quindi è proprio come essere in L'Impero colpisce ancora.

Potenzialmente parlando, quante stagioni potrebbe avere Star Wars Rebels?

Non ne sono proprio sicuro. Non si sa mai con queste cose. Mi hanno fatto la stessa domanda ogni anno per Star Wars: le guerre dei Cloni. In tutta onestà pensavo che si sarebbe trattato di un paio di stagioni quando cominciai quella serie. La maggior parte delle serie animate per le quali ho lavorato durano due anni, quindi pensai che mi sarei trasferito nella Bay Area (dove si trova la Lucasfilm) e ci sarei rimasto due anni e poi sarei ritornato a Los Angeles. Sono qui da dieci anni ormai e non si può mai dire. Fino a quando ci sarà la domanda noi continueremo a lavorare. Tuttavia devo dire che ho un arco narrativo in mente un po' più ampio per Rebels. Stiamo parlando del quadro più generale visto che ci stiamo avvicinando, in termini di timeline, a A New Hope. Quella è la nostra bandierina di arrivo, quindi la domanda è come faremo a gestire quella parte della storia, se la nostra timeline ci arriverà o meno.

Un Universo in crescita

Quanto si è discusso dei nomi dei personaggi di Star Wars Rebels?

Quando entro nella sala con gli autori mi piace sottolineare che i nomi in Star Wars hanno sempre un significato, ma quando si comincia a parlare dell'Universo Esteso spesso possono diventare strani e contenere un sacco di x, y, z e trattini. E va benissimo così, ma quando ci troviamo nel mezzo, come siamo adesso, mi piace soffermarmi sui nomi. Han Solo è un tipo che per lo più sta da solo. "Solo". E questa è la genialità di George, il suo modo di celare queste informazioni. Non ci pensavo quando ero un ragazzino. Non sai esattamente l'etimologia del nome, ma sai che hanno un significato preciso. Inventare un nome strambo solo per farlo sembrare alieno non è nello stile di Star Wars.

Star Wars Rebels: Hera in una scena della seconda stagione

Qual'è il significato dei nomi dei personaggi di Star Wars Rebels?

Hera è un nome molto risoluto e richiama il tipo di personaggio che lei è. Chopper è un personaggio distruttivo che crea problemi, si è palese ma quando i personaggi funzionano e ti piacciono, non importa, li accetti così come sono ed è quello che facciamo.

Come ci si sente a visitare le conventions dove ci sono bambini e adulti vestiti con i costumi dei personaggi di Star Wars Rebels?

Lo adoro. E' la cosa che preferisco delle convention. Quando vedo qualcuno vestito come Ventress penso "tempo fa ho disegnato quel costume su un pezzo di carta!". Ho disegnato l'elmetto Mandaloriano di Bo-Katan su un fazzolettino di carta di una linea aerea. E' una sensazione che non diventa mai, mai, mai stantia. Mi trovavo fuori a una convention e venni avvicinato da un cosplay di Zeb ed questo è incredibile... la dedizione e il duro lavoro che ci mettono per fare quei costumi, lo apprezzo tantissimo, è davvero meraviglioso.

La seconda stagione di Star Wars Rebels prenderà il via il 12 Ottobre su Disney XD con un episodio speciale della durata di 45 minuti, mentre il resto della stagione va in onda ogni lunedì alle 19.30.

Star Wars Rebels: commento alla premiere della serie Disney
Star Wars VII, il nuovo trailer: 10 momenti da brivido per ogni fan
Privacy Policy