Sophia Kinsella loves shopping

Intervista all'autrice della serie di bestseller che ha ispirato il film I Love Shopping, con Isla Fisher e Hugh Dancy.

I creditori la inseguono e le sue finanze sono nel caos più totale, ma nonostante questo non riesce proprio a fare a meno dei negozi. Rebecca Bloomwood (Isla Fisher), personaggio principale di I Love Shopping è una ragazza che adora fare acquisti e non riesce a smettere. È sempre bellissima, ma il prezzo da pagare per il suo shopping compulsivo è altissimo.
In questa divertente commedia, Becky rappresenta un'eroina con la quale tutti noi (o per lo meno la maggior parte di noi) possiamo identificarci. È una ragazza affascinante e divertente, ma lo shopping, come arriviamo presto a scoprire, è il suo tallone d'Achille. A causa della sua dipendenza, Becky - che per ironia della sorte è una giornalista esperta di finanza - si ritrova sempre nei guai, ma nonostante questo riesce a far innamorare di sè il suo direttore, interpretato da Hugh Dancy. Nel cast del film - che è diretto da P.J. Hogan e prodotto da Jerry Bruckheimer - oltre all'attore inglese figurano Kristin Scott Thomas, Krysten Ritter, John Goodman e Joan Cusack.

I Love Shopping è tratto da un romanzo di Sophie Kinsella - che tra l'altro è anche produttrice associata della pellicola - un'autrice americana che ha lavorato per un breve periodo come giornalista finanziaria, prima di passare con successo alla narrativa. Tra i romanzi più noti della scrittrice - affascinante e slanciata, oltre che elegantissima con il suo completo di Paul Smith - ci sono quelli che compongono la serie di I Love Shopping, Sai tenere un segreto?, La regina della casa e Ti ricordi di me?.

Qual è stata l'ispirazione per la sua storia? Sophie Kinsella: "Spendevo un sacco di soldi, ma non ricordavo mai gli acquisti fatti, a fine mese, quando arrivava il conto della carta di credito. Arrivavo a dire "E questo cos'è? Non mi ricordo proprio di essere stata in quel negozio a comprare quella cosa", ed è stato proprio questo a ispirarmi la storia di I Love Shopping e il personaggio di Becky, questa ragazza che adora alla follia fare acquisti. Ho visto il lato comico del problema"

Isla Fisher in un'immagine del film I Love Shopping
Quindi c'è un po' di lei stessa nell'eroina Becky? Sophie Kinsella: "Condividiamo la stessa 'logica' quando andiamo a fare shopping. È l'idea dell'affare, alla quale è difficile resistere: come ad esempio un'offerta 'due al prezzo di uno', sulle creme idratanti. È un qualcosa che faccio sempre. Quando Becky dice che "la crema idratante è un prodotto fondamentale" sono io che parlo, perchè ne ho bisogno, ed è essenziale."

Come giudica l'adattamento cinematografico del suo libro? Sophie Kinsella: "Credo che il film sia eccezionale, oltre che molto divertente. Il lavoro fatto da Isla Fisher sul personaggio di Becky, è straordinario. Nelle scene in cui desidera fortemente un vestito, ad esempio, si può leggere sul suo volto la stessa sequenza di pensieri che avrebbe Becky. Sono stata molto felice quando è ho saputo che sarebbe stata lei la protagonista di I Love Shopping".

Può parlarci del 'foulard verde' del film? Perchè è così speciale e importante? Sophie Kinsella: "È un accessorio speciale perché è il primo motivo che lega Becky e Luke, quindi ha un forte valore affettivo. Becky vuole i soldi per comprare il foulard e con Luke si inventa la storia che deve regalarlo ad una zia malata ma lui poi la scopre. Per me, la scena in cui lui scopre quella bugia è magica"

Isla Fisher in una scena del film I Love Shopping
C'erano degli abiti tra quelli utilizzati sul set del film di cui si è innamorata? Sophie Kinsella: "Li ho adorati tutti, erano vestiti incredibili. Adoro il completo corto viola che Becky indossa per il suo colloquio di lavoro. È incredibile. Ma la il mio preferito è un vestito lilla di Lanvin con una balza enorme che lei stringe con una cintura. Dopo essere stata sul set del film, ho iniziato ad indossare cinture su tutto, perchè mi piacevano moltissimo quelle che ho visto sul set"

Cosa ha imparato della moda? Sophie Kinsella: "Si comincia a vedere gli abiti sotto un'altra luce quando ci si trova in un set cinematografico. I costumisti sono bravissimi a ricreare un look completo, mentre io mi limito ad aprire il mio guardaroba e a tirare fuori tutti gli abiti in maniera casuale, in modo da fare gli abbinamenti che ritengo più giusti. Sul set di I Love Shopping cercavo sempre delle scuse per trattenermi nella roulotte dei costumi.

Ha potuto tenere qualcosa, tra gli accessori e vestiti utilizzati? Sophie Kinsella: "Sì, una splendida pochette rossa che è stata utilizzata in una scena"

Per concludere, che consigli ha per i fanatici dello shopping? Sophie Kinsella: "Fatevi un piccolo regalo, se sentite l'esigenza di fare acquisti: invece della borsa Chanel, potreste comprare un rossetto della stessa marca, che adoriamo. Non c'è bisogno di smettere di punto in bianco di fare shopping"

Sophia Kinsella loves shopping
Privacy Policy