Sleepy Hollow, stagione 1: commento a The Lesser Key of Solomon

Un sestante nautico antico e una rivelazione importante nel quarto episodio della serie, nel quale finalmente le sorelle Mills arrivano ad un confronto ravvicinato.

Il plot
Subito dopo la fuga di Jennie, Ichabod e Abbie devono darsi da fare per ritrovare la ragazza e hanno solo dodici ore di tempo, concesse dal riluttante Capitano Irving, che avrebbe preferito mettersi subito sulle sue tracce. Il problema è che Jennie è a conoscenza di alcuni pericolosi segreti occulti, ed è per questo motivo che la cercano anche altre persone, in particolare un insegnante di musica (Carsten Norgaard) che in realtà - tenetevi forte - è un hessiano in incognito che insieme ai suoi sta cercando di scatenare l'Apocalisse liberando ben 72 demoni dal settimo cerchio dell'Inferno.
Al centro della trama poi, c'è un misterioso e antico sestante nautico, che è in realtà un proiettore e svela una particolare mappa di Sleepy Hollow nella quale è indicata la posizione in cui è nascosto il reperto che servirebbe ad evocare i suddetti demoni.

Cosa ci è piaciuto di questo episodio:
- Il confronto tra Abbie e sua sorella Jennie - nel quale Bod interviene a fare da paciere - e che svela importanti verità sul loro rapporto, e il fatto che Jennie abbia collaborato segretamente per diversi anni con lo sceriffo Corbin (il mentore di Abbie) per alcune indagini di natura soprannaturale. E adesso dovranno superare i rispettivi attriti e unire le proprie forze.
- Il "recap di cinque secondi" di Abbie a Jennie su Ichabod.
- la rivelazione sull'identità dell'essere che le due sorelle Mills hanno avvistato nel bosco, da ragazzine: è Moloch, ed è lui che adesso sta guidando il Cavaliere senza testa nel suo sanguinoso ritorno a Sleepy Hollow.

Cosa non ci ha convinto di questo episodio:
- La commistione tra noir e dark fantasy di questo episodio non è affatto male, ma forse sarebbe stato meglio una storyline più semplice, non necessariamente legata a così tante mitologie, eventi e personaggi storici, perchè si rischia facilmente di confondere lo spettatore.

What's next?
Si tratta ovviamente di un episodio di passaggio, meno lineare del precedente incentrato sulla figura di Sandman, e che è funzionale (si spera) allo sviluppo della storia. Dopo l'incontro tra Abbie e Jennie, staremo a vedere come si confronteranno con l'inquietante Moloch e con un passato di bugie, sensi di colpa e segreti.

Sleepy Hollow, stagione 1: commento a The Lesser...
Fabio Fusco
Redattore
3.0 3.0
Privacy Policy