Sanremo 2011: si cambia musica con Morandi?

Alla vigilia della serata di apertura del festival della canzone italiana, la kermesse sanremese promette una vera rivoluzione. Ma intanto a far parlare di sé sono i gossip che interessano Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis, Luca e Paolo che si preparano in gran segreto e Morandi all'arrembaggio con i big e gli ospiti attesi.

Parte domani sera l'edizione sessantuno del festival di Sanremo, il tradizionale appuntamento televisivo con la canzone italiana dalla città dei fiori in diretta in prime time su Rai Uno fino a sabato 19 febbraio. Quest'anno a condurre lo show sarà Gianni Morandi, salito sul palco dell'Ariston ben 7 volte in passato in vesti di cantante. La simpatica Antonella Clerici, che aveva sorpreso tutti nell'edizione precedente con la sua grinta indomabile e la sua travolgente ilarità, passerà in diretta, secondo la tradizione inaugurata nel 2010, il testimone all'eterno ragazzino della musica nostrana. A suggellare il momento è stata annunciata una divertente gag in cui l'Antonellina più amata dagli italiani raccoglierà dal palco gli spartiti "incriminati" che l'orchestra buttò in aria alla notizia della canzone vincitrice in segno d'indignato dissenso. Sulle spalle di Morandi pesa la responsabilità di una serie di cambiamenti importanti per il festival, in linea con uno svecchiamento avviato più o meno sei anni fa dalla conduzione sopra le righe di Paolo Bonolis e con la voglia prepotente, e forse ormai necessaria, di riportare la musica di qualità protagonista assoluta della kermesse. I brani in scaletta e le presenze di cantautori del calibro di Roberto Vecchioni, Franco Battiato, Patty Pravo e Anna Oxa fanno sperare che i 14 big in gara nella sezione Artisti potrebbero risollevare gli animi delusi dalle ultime edizioni, che avevano visto slittare dal podio dei vincitori canzoni più meritevoli e meno scontate. In quest'atmosfera un'eccezione chiacchierata a un anno dal discusso secondo posto di Italia amore mio di Pupo, Emanuele Filiberto di Savoia e Luca Canonici quella del milanese Tricarico, che gioca a fare l'italiano vero presentando con una certa furberia il brano dal titolo Tre colori.

Regine di cuori

La soubrette e modella argentina Belen Rodriguez ad una sfilata
Ad affiancare Morandi nella presentazione degli Artisti e dei Giovani - 8 in gara - due prime donne, e non vallette, come ci ha tenuto a ribadire il cantautore bolognese: Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez. Finora le due showgirl hanno giocato il ruolo delle mine vaganti, assentandosi clamorosamente alla conferenza stampa e facendo parlare di sé per i soliti tran tran da cronaca rosa: Belen, nonostante gli inviti dall'alto, non ha mancato di farsi vedere pubblicamente con l'irruente paparazzo Fabrizio Corona, con il quale continua a mettere in piazza i teatrini da coppietta, tra litigi e colpi di scena (tra cui le recenti voci sulla sua presunta gravidanza). La Canalis invece sembrerebbe non aver partecipato con assiduità alle prove, curiosamente separate inoltre da quelle della collega argentina. Tra la testimonial della nota azienda telefonica e l'invidiata fidanzata di Clooney, oggi in lutto per la scomparsa della nonna materna Lidia, vorrebbe esserci quindi aria di una "sana" competizione ma in realtà, secondo il re dei pettegolezzi, Alfonso Signorini, non scorre affatto buon sangue. Le chiacchiere però si sconfessano ora dopo ora, come dimostra l'ultima notizia: per i nostalgici del momento Burlesque dello scorso Sanremo Belen aprirà la prima serata lanciandosi in un tango appassionato insieme al celebre ballerino e coreografo Miguel Angel Zotto.
Venezia 2009: George Clooney con Elisabetta Canalis sul red carpet
Nelle scorse settimane si era parlato di una spartizione precisa dei ruoli che voleva Belen più impegnata nelle coreografie e la Canalis giornalista provetta con le interviste agli ospiti. Ma Sanremo non si smentisce mai con i suoi aggiornamenti last minute: anche la Canalis si calerà nei panni della ballerina e nella seconda serata si metterà alla prova con il mitico twist eseguito da John Travolta e Uma Thurman in Pulp Fiction. Attesissima dalle spettatrici anche la gara di stile che le vedrà protagoniste: le scelte degli stilisti per entrambe, come sempre alternando l'alta moda italiana alle griffe internazionali da Donatella Versace a Christian Dior, promettono infatti una sfida di scollature profonde, pizzi trasparenti, spacchi vertiginosi, strascichi eleganti, fiocchi giganti e swarovski scintillanti.

I segreti di due simpatiche canaglie
Nessun disturbatore invece interverrà quest'anno a intrattenere il pubblico: Morandi ha optato per un festival più concentrato sulla musica e sulle grosse presenze scartando l'ipotesi di avere il Pierino nazionale a scandalizzare con la sua verve caustica le educate file dell'Ariston e volendo accanto a sé il duo più composto delle ex jene Luca e Paolo. Malgrado sia stato allontanato il pericolo del sarcasmo tutto chiambrettiano, il direttore artistico Gianmarco Mazzi è parso a più riprese preoccupato per l'eventuale "irresponsabilità" dei comici,

Morandi tra Luca e Paolo
che hanno provato i loro sketch a porte chiuse destando le ansie nell'intero direttivo Rai. Quello che possiamo augurarci, da spettatori è che un festival che sembra prendersi già su carta troppo sul serio riesca anche a divertire le famiglie davanti alle tv e che alla coppia collaudata non vengano imposti i paletti della censura.

Special edition
L'edizione del 2011 del festival celebra i 150 anni dell'Unità d'Italia dedicando all'evento nazionale la terza serata durante la quale i 14 big in gara, artisti storici e lo stesso Morandi si esibiranno interpretando dei brani da loro selezionati per rappresentare la storia d'Italia. Le scelte sono andate su classici come Volare e Perdere l'amore ma anche su Bella Ciao e Giovinezza, passata alla storia come l'inno del Partito Nazionale Fascista: non ci sono dubbi dunque che la serata evento susciterà polemiche e alzerà polveroni anche in ambito politico.

Il parterre dei superospiti

Robert De Niro e Monica Bellucci
Sebbene l'elenco dei grandi ospiti italiani e internazionali subisca cambiamenti fino a pochi minuti prima di ogni messa in onda, come ogni festival che si rispetti, Sanremo 2011 promette fuochi d'artificio anche su questo fronte. Data quasi per certa la partecipazione di Fiorello alla serata inaugurale, che potrebbe partire all'insegna dell'allegria affiancando la Clerici e lo showman siciliano. Attesissima mercoledì sera la coppia Monica Bellucci-Robert De Niro a Sanremo per presentare il film Manuale d'amore 3, nelle sale italiane il prossimo fine settimana. Tra le special guest della musica pronte a calcare la scena Avril Lavigne e la cantautrice inglese Eliza Doolittle mentre tornano a ben 15 anni dalla loro emozionante comparsa all'Ariston i Take That, che annunciarono in quell'occasione la loro separazione e si presentano adesso di nuovo riuniti e con il famigerato Robbie Williams.
Smentito l'arrivo in Italia del divo del teen pop Justin Bieber, impegnato nel suo My World Tour, mentre nessuna conferma al momento sulle presenze del mattatore Roberto Benigni, tanto voluto per la terza serata, del campione sportivo Mario Balotelli e dell'attore cubano Andy Garcia, col quale non sono state ancora chiuse le trattative.

L'Ariston ai tempi del 3D

scenografia di Castelli per Sanremo 2011
Ad attirare l'attenzione sono state le dichiarazioni dello scenografo Gaetano Castelli, alla sua 18esima collaborazione col festival di Sanremo. Per rendere il pubblico a casa più partecipe allo show Castelli si avvarrà dell'effetto 3D dei ledwall utilizzati sul fondo del palco e del movimento delle macchine sceniche. Nessuna imponente scalinata occuperà inoltre lo spazio sul palco: gli ospiti e i cantanti in gara arriveranno trasportati da un futuristico e maestoso ascensore e l'orchestra sarà, come ai vecchi tempi, ai piedi del palcoscenico. La scenografia, che si preannuncia spettacolare, ha come motivo dominante una spirale, metafora della strada della musica verso il successo ma anche una soluzione concreta per evitare slogature e cadute alle donne sui loro vertiginosi tacchi a spillo.

Tra eliminazioni e ripescaggi
Quest'anno nella selezione del vincitore di entrambe le sezioni della gara sarà fondamentale il ruolo della giuria demoscopica, composta da 300 giurati (al 70% tra i 36 e i 65 anni) che voteranno dopo ogni esibizione e decideranno quattro eliminazioni provvisorie nelle prime due serate. La terza serata a votare sarà il pubblico a casa che tramite il televoto deciderà le due canzoni eliminate che rientreranno in gara dalla quarta serata. Nella penultima serata oltre al pubblico voterà anche in forma anonima la Sanremo Festival Orchestra esprimendo tre preferenze. La combinazione di questa giuria e del televoto permetterà di stilare la classifica parziale della serata finale, alla quale contribuirà la "golden share" della Sala Stampa Ariston Roof che, esprimendo un'unica preferenza, permetterà a un artista di scalare ben tre posizioni. Nella fase finale dell'ultima serata voterà esclusivamente il pubblico.
Per i Giovani, in gara dalla seconda serata, mercoledì e giovedì sera voteranno sia il pubblico con il televoto sia la Sanremo Festival Orchestra, sempre in forma anonima, esprimendo due preferenze per sera. Le graduatorie combinate di queste due giurie daranno luogo alla classifica della quarta serata, alla finalissima dei giovani, nella quale interverrà come per gli Artisti la "golden share" della Sala Stampa PalaFiori, determinando l'artista che scalerà di una posizione.

Sanremo sarà donna?

Elisa - Sanremo 2001
Se Sanremo 2010 ha avuto il merito di far conoscere a tutti il talento di Nina Zilli, Premio della critica "Mia Martini" per le Nuove Proposte (vinto nell'edizione precedente dalla brava Arisa), quest'anno la gara per i big potrebbe vestirsi di rosa mentre si svolge nuovamente all'ombra dei talent show. Non sorprenderebbe se Maria De Filippi potesse gioire per la terza vittoria sanremese consecutiva di un suo ex pupillo di Amici dal momento che tra le preferite, e le più pronosticate del totoSanremo, svetta in alto Emma Marrone, molto amata dai fan di Canale 5 e già nota al pubblico a casa, che canterà con il gruppo rock dei Modà la canzone Arriverà. Accanto al nome di Emma gli scommettitori puntano anche su Nathalie Giannitrapani, prima classificata a X Factor 2010, in gara con Vivo sospesa e la più nota Giusy Ferreri, seconda a X Factor tre anni fa, che propone Il mare immenso. Il fiocco rosa potrebbe così avvolgere la 61esima edizione di Sanremo, inaugurata e chiusa da una donna, come avvenne con l'applaudita Elisa, "La prima vincitrice del nuovo millennio" premiata da Raffaella Carrà nel lontano 2001, quando i talent show muovevano i primi passi.

L'elenco degli Artisti del 61esimo festival di Sanremo
- Luca Madonia con Franco Battiato con "L'Alieno"
- Anna Oxa con "La mia anima d'uomo"
- Max Pezzali con "Il mio secondo tempo"
- Roberto Vecchioni con "Chiamami ancora amore"
- Tricarico con "Tre colori"
- Al Bano con "Amanda è libera"
- Nathalie con "Vivo sospesa"
- Emma e i Modà con "Arriverà"
- Davide Van De Sfroos con "Yanez"
- Patty Pravo con "Il vento e le rose"
- Giusy Ferreri con "Il mare immenso"
- Anna Tatangelo con "Bastardo"
- La Crus con "Io confesso"
- Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario con "Fino in fondo"

L'elenco dei Giovani del 61esimo festival di Sanremo
- Serena Abrami "Lontano da tutto"
- Btwins "Mi rubi l'amore"
- Marco Menichini "Tra tegole e cielo"
- Anansi "Il sole dentro"
- Raphael Gualazzi "Follia d'amore"
- Micaela "Fuoco e cenere"

A loro si aggiungono i due giovani scelti da Area Sanremo
- Gabriella Ferrone "Un pezzo d'estate"
- Roberto Amadè "Come pioggia"

Le canzoni scelte dai big per la seconda serata
- Patty Pravo con "Mille lire al mese"
- Emma e i Modà con "Here's to you - La ballata di Sacco e Vanzetti"
- Luca Madonia con Franco Battiato con "La notte dell'addio"
- Giusy Ferreri con "Il cielo in una stanza"
- La Crus con "Parlami d'amore Mariù"
- Anna Oxa con "'O sole mio"
- Tricarico con "L'italiano"
- Nathalie con "Il mio canto libero"
- Al Bano con "Va' pensiero";
- Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario con "Addio mia bella addio"
- Roberto Vecchioni con "'O surdato 'nnammurato"
- Anna Tatangelo con "Mamma"
- Max Pezzali con "Mamma mia dammi cento lire"
- Davide Van De Sfroos con "Viva l'Italia"

I duetti della quarta serata
- Patty Pravo con Morgan
- Nathalie con L'Aura
- Roberto Vecchioni con la PFM
- Giusy Ferreri con Francesco Sarcina de Le Vibrazioni
- Luca Madonia e Franco Battiato con Carmen Consoli
- Max Pezzali con Lillo e Greg
- La Crus con Nina Zilli
- Anna Oxa con Marta su tubi
- Modà e Emma con Francesco Renga
- Anna Tatangelo con Loredana Errore
- Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario con Neri Marcorè
- Al Bano con Michele Placido
- Tricarico con il Coro delle voci bianche di Si La So...l
- Davide Van De Sfroos con Irene Fornaciari

Sanremo 2011: si cambia musica con Morandi?
Privacy Policy