Natale a Londra - Dio salvi la Regina

2016, Commedia

Natale a Londra, parlano Paolo Ruffini e Nino Frassica "Il film? Lo ha visto anche la Regina"

Insieme a Eleonora Giovanardi, i protagonisti del nuovo cine-panettone targato De Laurentis ci raccontano cosa li ha divertiti sul set e perché non è giusto nutrire pregiudizi nei confronti del genere

Natale a Londra - Dio salvi la Regina: una scena del film

Dopo l'exploit di Aurelio De Laurentiis nel corso della conferenza stampa di Natale a Londra - Dio salvi la Regina, abbiamo incontrato alcuni attori del cast che si sono espressi con toni certamente più pacati. Paolo Ruffini si dice entusiasta di aver fatto conoscere al pubblico anche la sua vena più romantica oltre a quella comica a cui ci ha abituato negli ultimi anni, tra apparizioni cinematografiche e televisive. Felice di far parte del team anche Eleonora Giovanardi, musa di Checco Zalone in Quo Vado?, che spera ovviamente di poter replicare il successo galattico ottenuto con il film del comico pugliese.

Natale a Londra - Dio salvi la Regina: Lillo, Greg e Nino Frassica in una scena del film

Oltre il cinepanettone

"Sul set ho portato tutto di lui", ha scherzato l'attrice che nel film di Volfango De Biasi interpreta una cuoca autoritaria e perfezionista di cui è segretamente innamorato il sous-chef Ruffini alias Vanni. Entrambi difendono con forza la definizione cine-panettone, un genere che significa intrattenimento e che, nonostante gli attacchi della critica, continua a divertire milioni di italiani. La vera new entry del cast natalizio è Nino Frassica, un'istituzione nel campo della comicità nostrana, che tra il successo di Don Matteo e le ospitate da Fabio Fazio sta vivendo una rinnovata popolarità.

"Mi sono nutrito dell'energia dei comici più giovani, lo faccio da sempre, credo che sia uno dei segreti del mio successo", ci racconta con umiltà. E con la simpatia che lo contraddistingue puntualizza: "Ho anche sentito la regina d'Inghilterra, ha visto il film, le è piaciuto..."

La videintervista

Natale a Londra, parlano Paolo Ruffini e Nino...
Natale a Londra, Aurelio De Laurentis: “La concorrenza nelle sale è folle”
Natale a Londra, Lillo & Greg e Volfango De Biasi: "I personaggi cinici sono i più divertenti"
Privacy Policy