Movieplayer.it Awards: il trionfo di Tarantino, Jeeg Robot, Westworld e Il trono di spade

È il momento di dare la parola al nostro pubblico: ecco i risultati dei vostri e nostri premi. Al prevedibile plebiscito per Quentin Tarantino e il suo The Hateful Eight si accompagna anche il trionfo di Lo chiamavano Jeeg Robot. Tra le serie TV a dividersi i vostri favori sono soprattutto Il trono di spade e Westworld.

Come ogni anno, concludiamo i nostri bilanci e le nostre celebrazioni di fine anno (d'altro canto è pure il 12 gennaio!) dando la parola ai nostri lettori: eccovi finalmente i risultati dei Movieplayer.it Awards, i premi della nostra testata che, giunti alla quattordicesima edizione, sono ormai una tradizione consolidata e ogni anno raccolgono un numero maggiore di partecipanti. Ci siamo divertiti a leggere le vostre preferenze, abbiamo votato con voi, e abbiamo assistito a confronti serrati che in qualche caso si sono risolti in ex aequo. Ma eccoli a voi, tutti da scoprire: dopotutto, sono i vostri premi!

Leggi anche: I 20 migliori film del 2016 per la redazione di Movieplayer.it

Quentin Forever

The Hateful Eight: un'immagine tratta dal film

È stato evidente sin dalle primissime edizioni dei Movieplayer.it Awards. Quando è coinvolto un film di Quentin Tarantino, in molte categorie potremmo anche assegnargli i premi d'ufficio, senza bisogno di votare. È retaggio del fatto che il regista del Tennessee ha formato generazioni di cinefili che gli hanno giurato lealtà sempiterna, ed è una cosa che non possiamo far altro che apprezzare. Soprattutto quando i film in questione sono opere della potenza concettuale e della forza visiva di The Hateful Eight, non a caso anche uno dei film preferiti del 2016 dalla nostra redazione. Non prende prigionieri l'ottavo film di Mr. QT, e dilaga nelle categorie miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura, oltre che miglior colonna sonora, in cui buona parte dell'onore spetta al premio Oscar Ennio Morricone e porta in trionfo la prima donna del suo lurido e turpe ensemble, Jennifer Jason Leigh.

Leggi anche: Perché The Hateful Eight è il film più spietato e nichilista di Quentin Tarantino

Perché tu sei Jeeg

Lo chiamavano Jeeg Robot: Claudio Santamaria in un'inquadratura del film

L'altro protagonista assoluto di questo Movieplayer.it Awards è un film italiano: un film italiano davvero speciale. Abbiamo ancora nelle orecchie le ovazioni di pubblico e stampa alle primissime anteprime di Lo chiamavano Jeeg Robot, nell'autunno del 2015, quando immediatamente fummo coscienti di stare assistendo a un evento che avrebbe avuto un ruolo decisivo nella storia recente del nostro cinema. Col tempo, qualcuno ha cercato di ridimensionare il film di Gabriele Mainetti. Voi decisamente no, e anche noi continuiamo ad andarne pazzi tanto che è il film italiano con il ranking più alto (perché in classifica c'è anche Virzì con La pazza gioia) della top 20 della redazione. Oltre che come miglior film italiano (scontato), Lo chiamavano Jeeg Robot si impone come miglior superhero movie dell'anno, e con il suo impareggiabile Zingaro Luca Marinelli.

Leggi anche: Lo chiamavano Jeeg Robot, un supereroe a Tor Bella Monaca

Lo chiamavano Jeeg Robot: Luca Marinelli in un momento del film

Leo e l'orso Oscar

Revenant - Redivivo: Leonardo DiCaprio interpreta Hugh Class nel film

Per quanto riguarda il resto dei premiati, è un'ottimo risultato quello di Revenant - Redivivo, che mettete davanti a tutti per la fotografia del maestro Emmanuel Lubezki (l'altro premio tecnico, quello per l'utilizzo del 3D, è andato a Doctor Strange) e per la performance - che nel 2016 ha portato anche l'agognatissimo Academy Award - di Leonardo DiCaprio. Da segnalare anche Animali notturni, incoronato miglior thriller dell'anno e premiato per la migliore interpretazione da protagonista di Amy Adams, che ci piacerebbe ritenere vicina all'Oscar pure lei, ma purtroppo per Amy tira una brutta aria nonostante le bellissime prove nel film di Tom Ford e in Arrival di Denis Villeneuve.

Animali notturni: Amy Adams in un'immagine tratta dal film
The Witch: Anya Taylor-Joy in una scena del film

Per completare il quadro delle altre categorie, Captain Fantastic si impone tra i "film invisibili", Rogue One: A Star Wars Story spopola tra i film di fantascienza, mentre l'horror che più avete amato è il terrificante The Witch. Il miglior film di animazione è per acclamazione popolare Zootropolis, mentre tra le commedie avete fatto un po' fatica a decidervi, ed ecco un clamoroso e un po' schizofrenico triplo ex aequo che appaia Checco Zalone con i Nice Guys Ryan Gosling e Russell Crowe e con i fratelli Coen.

Estranei, androidi e...

Il trono di spade: Lena Headey è Cersei incorononata in The Winds of Winter

Passiamo alle serie TV dove i vostri favori sembrano dividersi soprattutto tra la blasonatissima Il trono di spade e uno dei debutti più elettrizzanti dell'anno, Westworld. Il primo si impone come migliore serie TV dell'anno con la sua trionfale sesta stagione, mentre tra i nuovi show Westworld è gomito a gomito con Stranger Things per l'altro ex aequo del nostro palmares. In più lo show di David Benioff e D.B. Weiss si porta a casa il premio come miglior serie sci-fi/fantasy/horror e quello come migliore attrice non protagonista con Lena Headey, e Westworld due prestigiosi riconoscimenti attoriali con Evan Rachel Wood e Sir Anthony Hopkins.

Leggi anche: Il trono di spade, un esplosivo finale di stagione per uno show che continua a crescere

Leggi anche: Westworld, il finale di stagione: la rivoluzione è autocoscienza

The Young Pope: il protagonista Jude Law

Come migliore serie italiana trionfa la rivoluzionaria The Young Pope, di cui celebrate anche la performance di Jude Law; per Gomorra - La Serie invece c'è spazio come migior serie Crime. Tra le serie teen s'impone con autorità l'appassionante The 100, mentre tra le britanniche è Black Mirror a non avere rivali. Infine, per quanto riguarda le commedie la storica The Big Bang Theory è ancora sulla cresta dell'onda e trascina con sé il suo eroe Jim Parsons; la migliore attrice in una commedia, accanto all'impareggiabile Sheldon, è la deliziosa Lauren Graham di Una mamma per amica: di nuovo insieme.

Leggi anche:

Black Mirror: le attrici Mackenzie Davis e Gugu Mbatha-Raw in San Junipero

Questo è tutto per oggi e per il 2016; nel ringraziarvi per aver giocato con noi, vi auguriamo di continuare a godervi i vostri beniamini in questo promettente nuovo anno, e vi diamo appuntamento a tra 12 mesi per i nuovi (e nuovi lo saranno per davvero) Movieplayer.it Awards.

Movieplayer Awards 2017: tutti i vincitori


Movieplayer.it Awards: il trionfo di Tarantino,...
In memoriam: l'ultimo saluto ai personaggi che ci hanno lasciato nel 2016 (VIDEO)
Da Suicide Squad a DiCaprio, tutti i nostri doppiaggi da ridere
Privacy Policy