Il discorso del re

2010, Drammatico

Movieplayer.it Awards 2012: trionfa Il discorso del Re

Mentre la vera e propria stagione degli Awards sta per vivere uno dei suoi momenti più rivelatori, con l'annuncio delle nomination agli 84esimi Academy Awards previsto per il primo pomeriggio, anche noi celebriamo un'annata di cinema svelando le scelte effettuate dai nostri lettori grazie ai Movieplayer.it Awards.

Poco meno di un anno fa, parlavamo di un film inglese, diretto da un giovane regista, sceneggiato da un autore dalla storia personale davvero singolare ed ammirevole, e interpretato da straordinari attori, che si apprestava a trionfare nella Oscar Race. Ma i successi de Il discorso del re non erano affatti finiti lì: tanti mesi dopo, ci troviamo ad eleggere il film di Tom Hooper (uscito nel gennaio dello scorso anno, quasi 12 mesi precisi or sono) come il preferito del 2011 dei lettori di Movieplayer.it, che anzi hanno decretato per l'emozionante adattamente cinematografico della storia della balbuzie di Re Giorgio VI un autentico e soprendente plebiscito.
Come ogni volta dall'avvio di questo nostro appuntamento, c'è infatti una discrepanza nella prima fase delle votazioni, in cui i partecipanti sono chiamati a selezionare le nomination, quindi a proporre titoli e nominativi, e la seconda, in cui si vota il proprio preferito in ogni categoria sulla base delle cinquine così determinate; la seconda tornata, più immediata e agevole, include per forza di cose un pubblico più ampio e, per certi versi, più "disimpegnato": questo non per togliere nulla a Il discorso del re, che è stato certamente un grande successo di pubblico in Italia ma ha anche ha dimostrato una incredibile capacità di rimanere nel cuore degli spettatori, considerato il lasso di tempo trascorso dalla release, ma a andando a conteggiare le preferenze generali dopo la semplice selezione delle nomination si otterrebbe forse un quadro leggermente diverso.

Natalie Portman in una impressionante immagine del thriller Black Swan
Guardiamo invece ai risultati odierni: il film di Tom Hooper, oltre a imporsi agevolmente come miglior film, trionfa anche con il suo leading man Colin Firth nella categoria Miglior attore non protagonista e con gli interpreti di supporto Geoffrey Rush ed Helena Bonham Carter, oltre che con la sceneggiatura di David Seidler, l'uomo che ha rispettosamente (e pazientemente, visto che Lady Elizabeth Bowes-Lyon ci ha lasciato allla veneranda età di 102 anni) atteso la dipartita della Regina Madre prima di proporre al pubblico cinematografico la storia dell'amatissimo consorte balbuziente.
L'unica categoria attoriale in cui non s'impone Il discorso del re è quella dedicata alla Migliore attrice protagonista, in cui Natalie Portman, incantevole e tribolata eroina de Il cigno nero, fa man bassa di consensi. A Il cigno nero finisce un altro Movieplayer.it Award di un certo rilievo, quello per la regia del visionario Darren Aronofsky.

Sean Penn, protagonista del film This Must Be the Place, di Paolo Sorrentino.
Ma la categoria in cui le preferenze dei lettori ci sembrano mostrare maggiore affinità con quelle espresse della nostra redazione nella Top 20 pubblicata ieri è quella dedicata al Miglior film italiano, in cui si afferma This Must Be The Place di Paolo Sorrentino, pellicola che nella classifica dei redattori di Movieplayer.it sale fino al sesto posto alle spalle di titoli come Drive, Una separazione, Carnage, The Artist e Il cigno nero (l'altro film italiano della top 20 è Habemus Papam di Nanni Moretti, che occupa l'undicesima posizione). Il film di Sorrentino è anche premiato per una colonna sonora di tutto rispetto incentrata sul tandem David Byrne e Will Oldham.

Nella categoria Miglior film di animazione s'impone, ai danni dei favoriti dell'Awards Season Rango e Le avventure di Tintin: Il segreto dell'unicorno, il blockbuster delle feste Il gatto con gli stivali, mentre nella categoria che celebra la migliore realizzazione tecnica la spunta un altro campione d'incassi, Harry Potter e i doni della morte - Parte 2.
Nel complesso, nonostante l'evidente ed entusiastica affezione dei votanti per Il discorso del re, queste preferenze ci sembrano, nel loro eclettismo, in linea con quelle sempre interessanti espresse dal nostro pubblico negli anni scorsi, anche se probabilmente nelle altre edizioni erano emerse scelte complessivamente più affini alle preferenze della redazione (pensiamo ai casi de Il cavaliere oscuro o di Inception, colpi di fulmine dei lettori come della redazione; Il discorso del re invece ottiene solo il dodicesimo posto nella Top 20 delle nostre firme). L'importante, in ogni caso, è per noi registrare il crescente interesse dei partecipanti (+ 30% rispetto allo scorso anno), ringraziarli di aver giocato con noi, sperando che si siano divertiti, e salutare insieme a loro un altro anno di cinema che lascia spazio alle numerosissime ed elettrizzanti novità del 2012. L'appuntamento, come sempre, è tra un anno con i nuovi Movieplayer.it Awards, nuove sfide, nuove soprese, nuovi titoli e performance indimenticabili.

Ma ecco l'elenco completo dei vincitori Movieplayer.it Awards:

Movieplayer Awards 2012: tutti i vincitori


Movieplayer.it Awards 2012: trionfa Il discorso...
Privacy Policy