Miley Cyrus: la vera Hannah Montana sono io

Miley Cyrus racconta in un'intervista l'emozionante esperienza del tour mondiale in cui ha vestito i panni di Hannah Montana, ma ha anche proposto sul palco la vera Miley.

In occasione della doppia uscita in DVD della prima stagione di Hannah Montana e del DVD Hannah Montana & Miley Cyrus: best of both worlds concert la giovanissima Miley Cyrus ha raccontato cosa significa essere una giovane diva in tour negli Stati Uniti seguita da una troupe che riprende ogni cosa. "Girare il DVD del concerto e lavorare a questo progetto è stato divertentissimo. Mi fa piacere pensare che grazie al backstage che fa parte degli extra del DVD i fan avranno modo di conoscere la mia identità, sia quando sono nascosta dalla parrucca di Hannah Montana, sia quando mi trovo a cantare in scena. Perché quella che si vede nel DVD è la vera Miley. Amo scrivere musica, suonare la chitarra, cantare e ballare tanto quanto amo recitare, e per questo il tour è stata un'esperienza bellissima. Sono contenta che sia stato filmato tutto proprio perché il pubblico possa vedere quanto ci siamo divertiti e come io sono realmente. Anche se il tour è stato faticoso, per un cantante non c'è niente di meglio che stare sul palco e sentire l'entusiasmo del pubblico. E' stato fantastico poter incontrare i miei fans personalmente. La loro energia mi ha spinto a dare il meglio ogni sera".

Con questo tour la giovane Miley, figlia d'arte visto che il padre è il celebre cantante country Billy Ray Cyrus, ha toccato con mano la difficoltà del mestiere di cantante. "Quando sei su un palco davanti a tante persone non si può tornare indietro. Se sbagli non puoi cambiare, e questo non è stato affatto facile per me. Sapere che in un'ora e mezzo sul palco tutto deve essere perfetto, lo ammetto, mi mette pressione e in tour ho commesso qualche errore. Una sera mi sono completamente dimenticata le parole della canzone per mio padre, è stato imbarazzante. Ero lì davanti a 90.000 persone e mi sono dimenticata tutta la prima strofa, ma anche in queste situazioni bisogna andare avanti. Il pezzo si intitolava Ready Set Don't Go e lo avevo già cantato milioni di volte, non so spiegarmi cosa sia successo. E' stato veramente imbarazzante, ma bisogna sdrammatizzare. È l'unico modo per superarlo. Però ero più nervosa a dover cantare dal vivo che a sfilare la notte degli Oscar. Gli Oscar non mi hanno spaventata, è tutto registrato, se sbagli puoi ripetere. Ma nei concerti non si torna indietro".

Come tutte le baby star, durante il tour Miley non ha frequentato regolarmente la scuola, ma ha studiato privatamente. "Avevo tre ore di studio al giorno. Mi piace molto la matematica. La gente lo trova strano, ma è la verità, mentre non amo le scienze. Studiare in tour non è stato semplice. Per fortuna c'erano anche i miei fratelli e sorelle con me, quindi studiavamo insieme. Anche se mio fratello mi faceva arrabbiare moltissimo perché sul pullman finiva tutta l'acqua calda con le sue docce di quaranta minuti. Così appena arrivavo in camerino chiedevo sempre di poter avere sapone e due asciugamani per non fare la doccia fredda. Ogni volta che ci provavo mi ritrovavo a chiedermi perché l'acqua fosse così ghiacciata, e solo dopo lui mi confessava di aver usato tutta l'acqua calda. Che fastidio! Quando siamo tornati a casa, ero talmente arrabbiata che non ho parlato a mio fratello per due mesi".

Miley Cyrus

Miley ricorda con grande divertimento l'emozione della passerella durante gli Oscar. "Mi sono sentita come Cenerentola per una notte, ed è stato magnifico, non lo dimenticherò mai. Mi sono divertita moltissimo. Indossavo un vestito di Valentino, cosa che non capita tutti i giorni. Era un abito dell'ultima collezione visto che ha abbandonato la moda. Il mio modello è stato proprio l'ultimo che ha disegnato. Che emozione! Adesso stiamo preparando un altro film previsto per fine anno che sarà focalizzato più sulla storia di Miley Stewart che su quella di Hannah Montana. Vedremo Miley nella fattoria alle prese con il suo quotidiano. Nel copione vi sono anche alcune sorprese, sarà molto divertente. Non è il classico film di due ore che puoi vedere sul Disney Channel. È molto più completo. Dopo di che ritornerò al mio Hannah Montana Show per Disney Channel. Tutto il gruppo si riunirà per regalare ancora momenti di divertimento al pubblico".

L'ultimo pensiero va agli ammiratori di tutto il mondo che seguono con passione le avventure di Hannah Montana e in particolare ai fortunati che hanno partecipato al tour. "Vorrei ringraziare e salutare tutti, il vostro supporto è stato fondamentale. Non vedo l'ora di rivedervi e spero ci potremo incontrare di nuovo durante il tour. Attualmente stiamo progettando nuove date, ma ancora non sappiamo quando saremo pronti. Spero tra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo. Stiamo cercando di organizzare tutto e vogliamo andare ovunque: Australia, Inghilterra, Brasile per incontrare tutti i fans dal vivo".

Miley Cyrus: la vera Hannah Montana sono io
Privacy Policy