Matrimoni e altre follie

2016 - ....

Matrimoni e altre follie: “Modern Family” all’italiana

Un condominio, 4 famiglie, tante risate: questi sono gli ingredienti di Matrimoni ed altre Follie la nuova fiction tutta italiana che esordirà oggi in prima serata su Canale 5.

Matrimoni e altre follie:

Esordisce stasera su Canale 5 una nuova divertente fiction targata Mediaset: Matrimoni e altre follie. La serie, composta da 24 puntate, è una commedia romantica e corale che racconta le vicissitudini di un gruppo di condomini tutti residenti in un complesso residenziale dall'affatto casuale nome Parco Paradiso. Una donna in carriera alle prese con la sua numerosa famiglia e con i suoi ex onnipresenti, una giovane Bridget Jones perennemente innamorata dell'amore, una coppia di neo genitori alle prese con i primi problemi della vita e un'altra più matura all'apparenza perfetta: sono questi i protagonisti principali di Matrimoni ed altre Follie ai quali, ovviamente, ruoteranno intorno altri personaggi secondari come Rocco, un sex symbol del web interpretato da uno degli attori "da fiction" più amati dalle donne, Giulio Berruti, che alla presentazione dello show ha messo subito le mani avanti, per la felicità delle sue ammiratrici, ammettendo: "Sarò spesso nudo, perché non sapendo cucinare sono stato costretto ad attirare l'attenzione in altro modo".

Leggi anche: Serie bollenti: L'evoluzione del sesso in televisione

In questo articolo

Vogliamo raccontare quella follia che è l'amore

Presentata in anteprima a Roma alla presenza del numeroso cast composto, tra gli altri, da Nancy Brilli, Massimo Ghini, Chiara Francini e Simone Montedoro, Matrimoni ed altre follie - la cui regia è stata affidata a Laura Muscardin - viene descritta dal direttore editoriale Carlo Micchché come "Una scelta di andare verso la follia, ma la follia sana, la follia dell'innamoramento. La bellezza di amare. Abbiamo lavorato su una partitura che ci ha dato molte soddisfazioni. Abbiamo giocato sull'amore nella maniera più divertente possibile. L'innamoramento è molto importante. Abbiamo puntato su un gruppo di attori formidabili. I due attori protagonisti (Nancy Brilli e Massimo Ghini n.d.r.) hanno molto carisma. Abbiamo messo due ex mariti alla nostra protagonista. Abbiamo la coppia di vicini di casa tromboni, la coppia di fratelli, una giovane coppia con figlio, la sofferenza straziante di Chiara Francini e le meravigliose tre fanciulle che fanno la parte giovane della storia. I sentimenti devono tornare importanti, quindi siamo felici di consegnare questa serie alla rete".

Un sorriso ci salverà

Matrimoni e altre follie: l'attrice Nancy Brilli in una foto della serie

Protagonista nei panni di Luisella, una donna con tre figli avuti da due uomini diversi e ora compagna di Ivan Poletto (Massimo Ghini), Nancy Brilli si è davvero entusiasta di questa sua nuova fatica televisiva e soprattutto di essere tornata a fare commedia. "In questo periodo, siamo tutti angosciati. Un sorriso ci salverà. È una missione" ha infatti ammesso l'attrice che ha sottolineato "Siamo dalla parte del pubblico. Riusciremo a portare un sorriso nelle case delle persone". Anche Ghini - che dopo essere stato nella vita compagno della Brilli ora lo è anche nella fiction - è contento del fatto di essere il protagonista in un prodotto da piccolo schermo ironico ma con intelligenza e senza retorica anche perché, come ha asserito l'attore "Noi siamo la patria della commedia. Dobbiamo continuare a costruire la scuola degli autori. Manca il coraggio di buttarsi. La commedia è cattiva".

Leggi anche: I grandi della commedia italiana: 15 attori, 15 film e 15 scene cult

Tra Casa Vianello e Modern Family

Matrimoni e altre follie: una foto di Massimo Ghini

Nancy Brilli ha descritto la sua Luisella come "Un un personaggio positivo. Pensa sempre di farcela e crede nel futuro e ci riesce. Tutti si appoggiano a lei, anche gli ex mariti. I nuclei familiari sono composti da tutti quelli che si vogliono bene. Noi rappresentiamo questo. Questo personaggio somiglia anche a me. Sono contenta che le signore mi fermino, che il pubblico mi voglia bene" mentre l'Ivan di Massimo Ghini, secondo il suo interprete, "È un adorabile coglione e lo adoro per questo. È un uomo tutto d'un pezzo e una plastilina molto modificabile allo stesso tempo. È un ex tennista che ha sbagliato il colpo decisivio alla Coppa Davis. È tutto rapportato allo sport. È totalmente dipendente da Luisella". Per i due protagonisti di Matrimoni e altre follie, come ha accennato lo stesso Ghini, "Il fatto che siamo stati insieme è una cosa che ha aiutato" tanto che, fa eco la Brilli, "In più scene sembravamo Sandra e Raimondo" anche se, come ha voluto precisare il produttore Giannandrea Pecorelli "L'ispirazione arriva da Modern Family. L'intenzione è di raccontare storie più contemporanee possibili. Ogni personaggio rappresenta un elemento nel quale si imbattiamo tutti ogni giorno. La nostra idea era quella di raccontare i segreti più intimi delle varie famiglie."

Matrimoni e altre follie: “Modern Family”...
I grandi della commedia italiana: 15 attori, 15 film e 15 scene cult
David 2016: Claudio Santamaria, sotto il cappello... niente!
Privacy Policy