Marnie - 50° anniversario: la nostra recensione del blu-ray

Uscita singola in alta definizione per festeggiare il mezzo secolo del film di Alfred Hitchcock. Video e audio non esaltanti ma più che sufficienti, buoni i contenuti speciali.

Marnie - 50° anniversario: la nostra recensione...
Marnie

1964 – Drammatico
4.1 4.1

Dopo l'uscita nel cofanetto The Alfred Hitchcock Collection, anche per il thriller psicologico Marnie è arrivata l'ora dell'uscita in alta definizione in un blu-ray singolo. È l'occasione per festeggiare con un'edizione speciale dalla cover particolare il 50° anniversario del film di Alfred Hitchcock interpretato da Sean Connery e Tippi Hedren, comprendente un documentario sulla realizzazione, oltre a trailer e foto di scena.

Tippi Hedren interpreta Marnie, una cleptomane che conquista la fiducia dei suoi datori di lavoro, poi li deruba degli incassi e fugge via cambiando ogni volta identità. Sean Connery è Mark Rutland, e Marnie viene assunta nella compagnia dove lavora: la riconosce, perchè lavorava da un suo cliente, ma invece di denunciarla, la sposerà e cercherà di risolvere il problema psicologico che attanaglia la ragazza, dovuto a un trauma radicato nel suo subconscio. Nel cast anche Diane Baker e Martin Gabel.

Contenuto pubblicitario

Un video all'insegna della discontinuità

Diane Baker bacia Sean Connery sotto gli occhi di Tippi Hedren in una scena del film Marnie

Il blu-ray forse non offre il miglior video di quelli della collezione Hitchcock, ma va messo nel conto che ci troviamo di fronte a un girato molto particolare, con fotografia morbida e qualche primo piano volutamente molto soft con effetti chiaramente intenzionali. Tutti elementi che non fanno certo apprezzare molto l'alta definizione. Va detto poi che nonostante il gran lavoro di restauro, macchie e spuntinature sono presenti, qualche sbalzo nella tonalità del colore c'è (anche se il croma è vivace e il contrasto ben calibrato), ma soprattutto va registrata una gestione della grana molto altalenante. Non sembra esserci stato l'utilizzo di filtri, visto che la grana è ben presente, solo che a momenti dove risulta leggera, piacevole e naturale, ce ne sono altri dove diventa invasiva, un po' strana e assume uno spiacevole aspetto digitale. Ma come detto è soprattutto la discontinuità complessiva a dare un po' di fastidio, con scene ben dettagliate e decisamente efficaci, ed altre in cui le flessioni sono notevoli, anche se come detto talvolta molto dipende dal materiale originale. Tutto sommato, la resa complessiva comunque ben sopra la sufficienza.

Audio discreto, buoni gli extra

Tippi Hedren salvata dal suicidio in una scena del film Marnie ( 1964 )

Sul fronte audio la traccia italiana DTS 2.0 si difende in maniera dignitosa, come spesos capita in questi film della Hitchcock Collection. Ovviamente spazialità e apertura della scena sono molto limitate e il lavoro se lo sobbarca il centrale, ma i dialoghi sono comunque abbastanza puliti e non soffrono di disturbi e fruscii. Insomma nonostante la tonalità secca tipica delle tracce datate, le sbavature sono davvero poche per un film che ha comunque cinquant'anni sulle spalle. Discreta anche la resa della colonna sonora, che ovviamente brilla di più nel DTS HD inglese, che riesce a trasmettere in maniera più efficace e con maggior corposità anche alcuni effetti ambientali, oltre a offrire una fisiologica maggior naturalezza dei dialoghi.

Locandina americana del film Marnie (1964)
Totale 6.5
Video 6.5
Audio 6.5
Extra 7

Buono il reparto dei contenuti speciali, soprattutto grazie a un corposo documentario di quasi un'ora (58 minuti), che è un ottimo approfondimento e sviscera varie tematiche del film, oltre a ripercorrere l'evoluzione dell'opera dallo script allo schermo. Il tutto grazie ai numerosissimi interventi di collaboratori di Hitchcock, fra i quali gli sceneggiatori Joseph Stefano, Evan Hunter e Jay Presson Allen, e la figlia del mago del brivido Patricia Hitchcock. Intervengono anche elementi del cast e il regista Peter Bogdanovich. A completare il reparto il trailer e una galleria di immagini tra foto di produzione, manifesti e pubblicità d'epoca.

Privacy Policy