Manhattan: Commento all’episodio 1x11, Tangier

Gelosie, rancori e tradimenti fanno salire la tensione nel campo di Los Alamos, mentre la notizia dell'arresto e dell'esecuzione di Magpie, la spia americana nei laboratori tedeschi, contribuisce ad aumentare l'atmosfera di sospetto e di paranoia fra gli scienziati americani.

Il plot

Manhattan

2014 - 2015 – Drammatico
3.8 3.8

In Germania Magpie, l'infiltrato degli Alleati all'interno dei laboratori scientifici del regime nazista, viene scoperto e giustiziato. La notizia giunge in fretta negli Stati Uniti (insieme alla testa mozzata di Magpie), e Occam ritiene che la soffiata possa essere arrivata ai tedeschi da qualcuno all'interno del campo di Los Alamos. Frank Winter, intanto, deve far fronte all'abbandono da parte del suo collega Glen Babbit, oltre alle accuse di Occam, mentre Paul Crosley si scopre sempre più innamorato di Helen Prins, fino al punto di dichiararle i propri sentimenti e di farle una proposta di matrimonio; Helen, tuttavia, respinge Crosley, che quella stessa sera la sorprende in compagnia di Charlie Isaacs.

Charlie, infatti, è sempre più sotto pressione: il suo superiore, Reed Akley, è convinto che lui ed Helen abbiano una relazione, e il suo collega Tom Lancefield continua a punzecchiarlo facendo ambigue insinuazioni. Una sera, dopo una serrata partita a poker in cui Charlie straccia Lancefield, il giovane scienziato colpisce il suo collega per aver tentato di abusare di sua moglie; Lancefield, in compenso, dichiara di essere a conoscenza dell'accordo fra Charlie e Frank e minaccia di denunciarli. Disperato, Charlie domanda a sua moglie Abby di aiutarlo a compromettere i coniugi Lancefield nascondendo dei documenti segreti nella loro abitazione; Abby, che ha iniziato una relazione clandestina con Elodie, reagisce con rabbia alla richiesta del marito, ma in un secondo momento decide di eseguire quanto richiesto...

Commento all'episodio

Manhattan: Rachel Brosnahan nell'episodio Tangier

Quando mancano appena due puntate alla conclusione di Manhattan, la tensione all'interno del campo di Los Alamos è ormai alle stelle, ed entrambe le fazioni di scienziati concorrenti - quella di Reed Akley e quella di Frank Winter - si stanno sfaldando con grande rapidità, mentre le rete di intrighi e di pugnalate alle spalle rischia di alterare in maniera irreparabile gli equilibri, professionali ma anche e soprattutto umani, fra i vari personaggi della serie. Quegli stessi personaggi che, all'inizio dell'episodio Tangier, sembravano intenti a coltivare ambizioni romantiche e timide prospettive di felicità: la dichiarazione d'amore di Paul Crosley ad un'attonita Helen Prins rappresenta una parentesi di inusitata dolcezza, così come il titolo stesso dell'episodio deriva dalla meta - la città di Tangeri - fantasticata da Elodie Lancefield, che vagheggia una "fuga d'amore" insieme ad Abby. Ma in Manhattan, i propositi idealistici e i sogni per il futuro sono destinati inevitabilmente a far fronte all'impatto con la realtà: un impatto che può provocare sgomento e timore, come accade in questo caso ad entrambi i coniugi Isaacs.

Manhattan: Ashley Zukerman e Rachel Brosnahan nell'episodio Tangier

Presentati all'inizio della serie come i "modelli positivi" della storia, la giovane coppia perfetta unita in un solido e sincero rapporto, Charlie ed Abby hanno sperimentato, nel corso dei vari episodi, una progressiva "perdita dell'innocenza", accompagnata dalla necessità di scendere a compromessi per Charlie, sempre più contagiato dalla mentalità machiavellica di Frank Winter, e dal desiderio di evasione (sentimentale ed erotica) per Abby. In una sequenza di impressionante efficacia, la signora Isaacs, nel bel mezzo del tenero idillio con l'amante Elodie, osserva da una finestra l'immagine di una tradizionale "famiglia felice": di colpo, il bisogno di conformarsi al resto della società e la paura di abbandonarsi ad una nuova avventura hanno la meglio, ed Abby, vigliaccamente, decide di tradire la persona che la ama. Allo stesso tempo, Charlie si scopre disposto a distruggere le vite di due individui pur di poter portare a termine il proprio progetto: il prezzo per raggiungere l'obiettivo si sta rivelando spaventosamente alto, ma a questo punto né Charlie, né tantomeno Frank sono disposti a rinunciare alla loro impresa...

What's next?

In un finale incalzante e ricco di colpi di scena, assistiamo a due sequenze particolarmente significative per i futuri sviluppi di Manhattan: l'arresto dei coniugi Lancefield, condannati dal "colpo basso" di Abby e dalla subdola manovra di Charlie allo scopo di sbarazzarsi di Tom; ma, specularmente, scopriamo anche il tradimento di un Paul Crosley dilaniato dal rancore nei confronti del proprio team di lavoro e dell'amata Helen. Il giovane scienziato inglese, che ha visto frustrate tutte le proprie speranze, ha infatti denunciato l'alleanza segreta di Frank e Charlie al dottor Akley, innescando una catena di conseguenze inevitabilmente rovinose per tutti i protagonisti della serie.

Conclusioni

Manhattan: Rachel Brosnahan in una scena dell'episodio Tangier

Teso e sorprendente, con vertiginosi sbalzi dagli idilli romantici agli abissi della disillusione, Tangier è in assoluto uno degli episodi più intensi e coinvolgenti di Manhattan: dallo scioccante incipit ambientato in Germania, con la cattura e la brutale esecuzione di Magpie da parte delle SS, fino ad un epilogo in cui gli intrighi e i tradimenti reciproci fra gli abitanti di Los Alamos si consumano con effetti dirompenti, raggiungendo quello che è probabilmente un punto di non ritorno...

Manhattan: Commento all’episodio 1x11, Tangier
Stefano Lo Verme
Redattore
4.0 4.0
Privacy Policy