Maleficent: la nostra recensione del blu-ray

Il film campione di incassi di Robert Stromberg, con una Malefica rivisitata e interpretata da Angelina Jolie, arriva in alta definizione con un video eccezionale. Ottimo l'audio (ma l'inglese è super), sottotono gli extra.

Maleficent

2014 – Avventura
2.8 2.8

Per la gioia dei tantissimi fans che l'hanno già visto nelle sale, il fantasy campione di incassi Maleficent è arrivato adesso finalmente in homevideo, addirittura in anticipo rispetto agli Stati Uniti. Il film di Robert Stromberg liberamente ispirato a La bella addormentata nel bosco (anzi molto liberamente, visto che ne offre una rilettura piuttosto originale), ha infatti ottenuto brillanti e per certi versi sorprendenti risultati al botteghino, anche in Italia. Nei panni di Malefica c'è Angelina Jolie, mentre a Elle Fanning è affidato il compito di interpretare Aurora nell'età fatidica dell'adolescenza. Nel cast anche Sam Riley, Sharlto Copley, Brenton Thwaites e Juno Temple.

Nel film Malefica cresce e vive in un regno boscoso e pacifico, in compagnia di creature fantastiche che vivono in simbiosi con la natura. Da adulta, diventa una bellissima donna ma la sua vita idilliaca viene interrotta dall'attacco di un esercito guidato da un sovrano spietato; Malefica diventa così la protettrice del suo reame, ma in seguito ad un imprevisto tradimento del suo amato, il suo cuore si indurisce. Nel frattempo, il successore del conquistatore del regno e sua moglie hanno una figlia, Aurora, sulla quale Malefica lancia una maledizione. La ragazza cresce ma si sente osservata e vegliata dall'ombra di Malefica, diventata una strega affascinante ma perfida e vendicativa.

Video eccezionale con quadro nitido e dettaglio incisivo

Malefica: Angelina Jolie illustra il suo piano malefico alla corte

Maleficent è arrivato in homevideo proposto da Walt Disney Studios Home Entertainment in varie edizioni, compresa quella in 3D. Noi andiamo qui ad esaminare la versione in alta definizione 2D, presentata su un blu-ray eccezionale sotto il profilo tecnico, anche se non entusiasmante nella parte dei contenuti speciali. Il video è davvero meraviglioso e riesce a integrare in maniera perfetta l'action-live con i tanti effetti CGI. Il quadro infatti resta sempre nitido e cristallino, con una resa del dettaglio formidabile, soprattutto sugli elementi in primo piano. Qualche accenno di morbidezza va registrato talvolta su alcuni fondali, ma bisogna ricordare che il film è zeppo di effetti speciali che comunque, meglio ribadirlo, vengono evidenziati con grande trasparenza. Ci sono anche atmosfere visive oggettivamente difficili da riprodurre, perché in generale la fotografia del film ha dei momenti piuttosto cupi, tutti frangenti superati però in maniera brillante alla prova visiva. Il croma è a tratti abbagliante per la resa stupenda dei colori e dei magici mondi fatati dove si svolge la fiaba, con le suggestive e vorticose carrellate in volo che presentano sempre una resa di alta qualità e senza sbavature. Ottimo anche il livello del nero, come perfetta appare la calibratura del contrasto. Qualche leggerissimo velo digitale affiora per qualche attimo in occasione di scene più scure, ma è un difetto microscopico in un contesto di grande valore. La bontà qualitativa del quadro è resa possibile anche grazie a una compressione assolutamente invisibile, che è stata gestita nel migliore dei modi visto che il film è piuttosto breve e non ci sono moltissimi extra.

Malefica: una spettacolare immagine di Angelina Jolie

Audio italiano ottimo, ma la differenza con il lossless inglese è marcata

Maleficent: Elle Fanning incappucciata

Notevole anche il reparto audio. Certo, un po' di amaro in bocca rimane nel constatare che la traccia italiana è in un semplice DTS 5.1, seppur fullrate e comunque di ottimo livello, mentre la traccia inglese è in uno stellare DTS HD Master Audio 7.1 e le edizioni francesi e tedesche hanno potuto beneficiare di un DTS HD HR nella propria lingua. Ma tant'è, bisogna accontentarsi di un DTS italiano come detto comunque molto valido e coinvolgente. I voli di Malefica sono trascinanti per la portata sonora con cui vengono accompagnati, ma ovviamente le fasi movimentate del film sono molte e tutte rivelano un asse posteriore attivo e attento nel sottolineare i particolari d'ambienza e la potente colonna sonora di James Newton Howard. Tutti gli effetti sono ben localizzabili, la separazione dei canali è netta e la sensazione di spazialità costante, mentre le voci sono chiare e perfettamente dislocate sulla scena. Il sub non è invadente ma è preciso a intervenire dove richiesto con puntualità e importante presenza, mentre la dinamica è buona. Proprio sotto quest'ultimo aspetto, però, la differenza con l'inglese è più marcata, come anche nella resa del microdettaglio e nella pressione sonora generale.

Extra sotto le attese: solo mezz'ora di contributi

Maleficent: la nuova locandina italiana
Totale 8
Video 9
Audio 8
Extra 6.5

Un po' sottotono rispetto alle aspettative il reparto dei contenuti speciali, che presenta scene eliminate e cinque featurette piuttosto brevi. Si comincia con Aurora: la bella addormentata, dove si analizza soprattutto l'interpretazione di Elle Fanning (5 minuti), mentre Dalla fiaba al film tratta delle differenze rispetto al racconto originale e anche al classico film di animazione Disney (8'). Si prosegue con Costruendo una battaglia epica, ovvero l'analisi della spettacolare scena di battaglia e degli effetti speciali utilizzati (6'), mentre Sartoria classica è un brevissimo contributo (un minuto e mezzo) sul vistoso copricapo costruito per Malefica. Alla scoperta di Maleficent è invece una sorta di riassunto del film e un focus sulla figura della protagonista (5'). A chiudere 7 minuti di scene tagliate.

Maleficent: la nostra recensione del blu-ray
Privacy Policy