Mad Men

2007 - 2015

Mad Men, i personaggi: cartoline dai Sixties

L'America degli anni Sessanta raccontata attraverso le vicende professionali e private di Don Draper, il carismatico direttore del reparto creativo di un'agenzia pubblicitaria di Madison Avenue, e degli altri dipendenti della Sterling Cooper, fra ambizioni, desideri, tradimenti e ineluttabili delusioni.

Terzo wallpaper di Mad Men

Nell'ambito dell'odierno panorama televisivo, Mad Men costituisce quanto di più prossimo rispetto al modello del "grande romanzo americano": un ambiziosissimo affresco storico-sociale dell'America degli anni Sessanta, ritratta nelle sue glorie e nelle sue miserie mediante un racconto che, nel corso di sette stagioni, arriva a coprire l'intero arco temporale dei Sixties, dal 1960 al 1969. Ideato a prodotto da Matthew Weiner, già sceneggiatore per I Soprano, Mad Men è andato in onda per la prima volta nel luglio 2007 sul canale satellitare AMC, diventando immediatamente uno dei maggiori fenomeni della Tv USA e venendo accolto come un capolavoro da parte della critica. Prodotto pionieristico non solo per la qualità della scrittura, ma anche per la peculiare struttura drammaturgica e per l'estrema attenzione verso i personaggi, Mad Men si è rivelata una delle serie più premiate di sempre, con un totale di quattro Golden Globe e di quindici Emmy Award (fra il 2008 e il 2011 ha vinto per quattro volte consecutive l'Emmy come miglior serie drammatica).

Principale cornice delle vicende sono gli uffici della prestigiosa agenzia pubblicitaria Sterling Cooper, a Madison Avenue (da qui il titolo dello show, che punta sull'ambivalenza semantica fra Mad Men come "gli uomini della Madison" ma anche come "uomini matti"), e a partire dalla quarta stagione i nuovi uffici della neonata Sterling Cooper Draper Pryce, al numero 1271 della Sixth Avenue. La storia oscilla costantemente fra il lavoro quotidiano di dirigenti e dipendenti della Sterling Cooper e la loro vita privata e familiare, indagando questo duplice aspetto nell'esistenza dei vari personaggi. Per chi volesse accostarsi a questo magnifico esempio di fiction seriale, vi proponiamo una guida per imparare a conoscere i protagonisti di una delle migliori serie dell'ultimo decennio...

Jon Hamm è Don Draper nell'episodio Out of Town di Mad Men

Donald Draper (Jon Hamm). Direttore creativo della Sterling Cooper, nominato in seguito socio dell'agenzia, Donald (generalmente chiamato Don) rappresenta il fulcro della narrazione di Mad Men, nonché il punto di vista privilegiato dell'intera serie. Estremamente brillante ed acuto nel proprio lavoro, Don si è guadagnato l'ammirazione e il rispetto incondizionati di tutti i suoi colleghi nel settore della pubblicità; ha una bellissima moglie, Elizabeth, tre figli, ed è il prototipo dell'uomo affascinante, talentuoso, di successo e con un grande ascendente sulle donne, ascendente che non esita a sfruttare intrattenendo numerose relazioni extraconiugali. A dispetto delle apparenze, tuttavia, Don è anche un uomo segretamente tormentato, e nasconde un inquietante segreto: il suo vero nome è Richard Whitman, e alcuni anni prima, mentre era impegnato al fronte nella Guerra di Corea, aveva assunto l'identità di Donald Draper, un tenente dell'esercito rimasto ucciso durante il conflitto, per avere in tal modo la possibilità di allontanarsi dalle proprie origini e costruirsi una nuova vita. Riservato, distinto, talvolta arrogante e spesso possessivo nei confronti della propria famiglia, Don è indubbiamente uno dei più grandi personaggi della televisione americana, anche grazie alla sapiente interpretazione di Jon Hamm, che nel 2007 ha ricevuto il Golden Globe come miglior attore ed è stato candidato all'Emmy per ogni singola stagione della serie.

Mad Men: Elisabeth Moss nell'episodio The Fog

Peggy Olson (Elisabeth Moss). Entrata nella Sterling Cooper come una ragazza appena approdata a New York dalla provincia e priva di esperienza, Peggy (diminutivo di Margaret) non tarda a mostrare il proprio talento, diventando la segretaria personale di Don Draper e in seguito la prima copywriter di sesso femminile dell'agenzia, avendo rivelato agli occhi di Don delle inaspettate capacità nel lavoro creativo. Peggy, comprimaria di Don nell'universo di Mad Men, è assimilabile ad una sorta di outsider: una giovane donna naïve e non particolarmente avvenente, impegnata a farsi strada in un ambiente marcatamente maschilista e dominato dai pregiudizi. Nel corso della serie Peggy non solo imporrà ai suoi colleghi maschi il proprio valore, ma acquisterà sempre maggior sicurezza e spirito di indipendenza, fino a raggiungere un'auspicata emancipazione (anche rispetto alla sua famiglia, tradizionalista e bigotta). Durante la prima stagione Peggy rimane incinta del suo collega Pete Campbell, ma mantiene segreta la propria gravidanza e decide di dare il bambino in adozione.

Mad Men: Vincent Kartheiser nell'episodio The Doorway: part 1

Pete Campbell (Vincent Kartheiser). Giovane executive della Sterling Cooper, Pete proviene da un'agiata famiglia dell'alta borghesia di New York, e dietro il suo atteggiamento cordiale e spesso addirittura mellifluo nasconde una divorante ambizione e un insaziabile spirito competitivo. Incaricato di curare il rapporto con i clienti, Pete stima e al tempo stesso invidia Don Draper, al quale è legato da un rapporto di grande conflittualità, al punto da arrivare a minacciarlo quando scopre il segreto sulla sua identità fittizia. Sposato con Trudy, senza riuscire ad avere figli per molto tempo, Pete intraprende varie relazioni clandestine, e nella prima stagione della serie mette incinta Peggy, senza però essere informato dell'esistenza del bambino.

January Jones in una scena di For Those Who Think Young di Mad Men

Betty Francis (January Jones). All'inizio della serie, Betty Draper (Hofstadt è il suo cognome da nubile) è la raffinata ed affascinante moglie di Donald, che ha sposato nel 1953 e con il quale ha messo al mondo Sally, Bobby e - più tardi Eugene. Prototipo della perfetta casalinga e madre di famiglia dell'America degli anni Sessanta, talmente impeccabile da sembrare uscita da una pubblicità, Betty entra in crisi quando si accorge che il suo mondo dorato è basato anche su menzogne e illusioni (Don spesso la inganna e la tradisce), e alla fine della terza stagione decide di divorziare dal marito. In seguito si sposa in seconde nozze con il politico repubblicano Henry Francis, con il quale aveva intrapreso una relazione clandestina. Ha un rapporto conflittuale con la primogenita Sally.

Mad Men: Christina Hendricks nell'episodio My Old Kentucky Home

Joan Holloway (Christina Hendricks). Direttrice del reparto delle segretarie della Sterling Cooper, Joan è la donna esperta e smaliziata che aiuta Peggy Olson ad integrarsi nel suo nuovo ambiente di lavoro, nonché la persona alla quale tutti si rivolgono in caso di necessità pragmatiche. Estremamente procace e assai vistosa anche per i suoi vaporosi capelli rossi, il suo spontaneo charme e la sensualità che sprigiona con totale naturalezza, all'inizio della serie Joan ha una relazione clandestina con uno dei dirigenti, Roger Sterling; in seguito sposa un medico militare, Greg Harris, che però viene spedito in Vietnam allo scoppio del conflitto. Nel frattempo però lei e Roger concepiscono un figlio, Kevin, spacciato come figlio di Greg. Cordiale e disponibile, ma anche molto professionale e severa, Joan costituisce una delle colonne portanti della Sterling Cooper.

Mad Men: John Slattery nell'episodio Christmas Comes But Once A Year

Roger Sterling (John Slattery). Figlio di Roger Sterling Sr, co-fondatore della Sterling Cooper, e socio-capo insieme all'anziano Bertram Cooper, Roger, veterano della Seconda Guerra Mondiale, è sposato con Mona, che però non esita a tradire ripetutamente con innumerevoli amanti, fra cui anche Joan, e dalla quale divorzia per poi sposare Jane Siegel, la giovanissima nuova segretaria di Don. Uomo cinico ed eccentrico, accanito fumatore e bevitore, Roger cela un istintivo desiderio di primeggiare e di imporre la propria autorità. Nella quinta stagione Roger ha un figlio da Joan, Kevin.

Jon Hamm e Jessica Paré nell'episodio Signal 30 della quinta stagione di Mad Men

Megan Calvet (Jessica Paré). New-entry della quarta stagione, giovane ed avvenente segretaria della neonata Sterling Cooper Draper Pryce, e in seguito copywriter, Megan, originaria del Canada, rimane subito affascinata da Don. Dopo un breve viaggio in California, durante il quale Megan fa da baby-sitter ai suoi figli, Don le propone di sposarlo e la ragazza accetta, diventando così la nuova signora Draper. Durante la quinta stagione Megan abbandona il lavoro nell'agenzia, nonostante la sua abilità in quel campo, per perseguire il sogno di costruirsi una carriera come attrice.

Bertram Cooper (Robert Morse). Co-fondatore della Sterling Cooper nel lontano 1923 e socio più anziano dell'agenzia, Bert è un uomo saggio, posato e un po' eccentrico: viene spesso mostrato scalzo, e allo stesso modo obbliga chiunque entri nel suo ufficio a togliersi le scarpe. Sostenitore del Partito Repubblicano, in più di un'occasione preferisce tenersi ai margini del lavoro nell'agenzia; ciò nonostante, al termine della terza stagione accetta di partecipare con Donald, Roger e il loro nuovo socio inglese, Lane Pryce, alla fondazione della Sterling Cooper Draper Pryce.

Jared Harris nell'episodio The Good News di Mad Men

Lane Pryce (Jared Harris). New-entry della terza stagione, Lane diventa il direttore finanziario della Sterling Cooper nel momento della fusione con la società inglese Puttnam, Powell & Lowe. Nonostante l'atteggiamento inizialmente freddo e distaccato, Lane sceglie di unirsi a Donald, Roger e Bertram nella fondazione di una nuova agenzia, la Sterling Cooper Draper Pryce. L'uomo è sposato con Rebecca, ma il suo trasferimento da Londra e New York causa alla coppia dei problemi coniugali, che in seguito vengono però risolti felicemente. Nel corso della quinta stagione Lane si trova ad affrontare delle difficoltà finanziarie che porteranno a delle drastiche conseguenze.

Kenneth Cosgrove (Aaron Staton) e Harry Crane (Rich Sommer). Fra i numerosi impiegati della Sterling Cooper, Kenneth e Harry sono due fra i principali e più fedeli dipendenti dell'agenzia. Ken, giovane, brillante e carismatico, è il rappresentante delle vendite, ha un carattere molto amichevole e coltiva l'hobby di scrivere racconti. Richiamato a lavorare alla Sterling Cooper Draper Pryce, nel corso della quinta stagione sposa la ricca Cynthia Baxter. Harry, più insicuro ed impacciato, cura invece i rapporti con i media ed è sposato con Jennifer; la sua carriera ha una svolta fortunata grazie all'abilità di Harry nello sfruttare le potenzialità della televisione ai fini della pubblicità, tanto da essere promosso a capo del reparto media.

Mad Men, i personaggi: cartoline dai Sixties
Privacy Policy