Locarno 2012, giorno 1: l'Ispettore Regan inaugura il festival

Il film di apertura sarà il ruvido thriller The Sweeney, che mostra la Polizia Metropolitana di Londra in azione. Ospiti della serata inaugurale Ray Winstone e la splendida Charlotte Rampling.

Si apre oggi la 65esima edizione del Locarno Film Festival, la terza diretta dal francese Olivier Pere. Il direttore artistico ribadisce la sua forte personalità plasmando a sua immagine e somiglianza una manifestazione più eclettica che mai, capace di accostare cinema commerciale e popolare a opere di nicchia. Le grandi pellicole americane si affiancano a produzioni europee più raffinate e personali in un programma all'insegna del cinema indipendente. Quest'anno Pere è riuscito ad aggiudicarsi l'opera di uno dei registi indie più vulcanici e discontinui del panorama attuale, l'irrequieto Steven Soderbergh. Il pubblico della Piazza Grande vedrà proiettato sullo schermo all'aperto più grande d'Europa l'acclamato Magic Mike, pellicola all star dedicata al mondo dello spogliarello maschile e ispirata all'avventura giovanile di Channing Tatum. Il film, che vede tra gli interpreti Alex Pettyfer, Matt Bomer e Matthew McConaughey in quella che è probabilmente la miglior perfomance della sua carriera, è stato a più riprese paragonato dalla critica a Boogie Nights e arriverà in Italia il 21 settembre. Disimpegno e divertimento assoluto con la commedia matrimoniale The Wedding Party, interpretato da Kirsten Dunst, Lizzy Caplan, ospite a Locarno, e Isla Fisher, e col frizzante Ruby Sparks, opera seconda dei registi Valerie Faris e Jonathan Dayton che hanno debuttato proprio qui a Locarno col divertentissimo Little Miss Sunshine.

Charlotte Rampling
La cerimonia d'apertura che, come da tradizione, si terrà stasera in Piazza Grande sarà preceduta dalla consegna dell'Excellence Award Moët & Chandon all'attrice inglese Charlotte Rampling. Ancora un'annata all'insegna delle stelle visto che, dopo la Rampling, sarà la volta di Alain Delon, del celebre Harry Belafonte, del divo messicano Gael García Bernal, della leggenda dello sport Eric Cantona, che a Locarno presenterà la sua nuova fatica attoriale, Les mouvements du bassin, e dell'icona pop australiana Kylie Minogue, anche lei presente nel controverso Jack and Diane, pellicola del concorso internazionale. A rappresentare l'Italia nella competizione vi sarà l'opera seconda di Edoardo Gabbriellini Padroni di casa. Nell'occasione saranno presenti al festival gli interpretii Elio Germano, Valerio Mastandrea e Gianni Morandi, ma tra gli ospiti italiani vanno citati anche Ornella Muti, Renato Pozzetto e Valeria Bruni Tedeschi.

Un'immagine di Ray Winstone dal film Fuori controllo
Apertura adrenalinica con il thriller inglese The Sweeney che verrà proiettato stasera in piazza in anteprima mondiale alla presenza del regista Nick Love e del grande Ray Winstone. Il film, un poliziesco ruvido e adrenalinico, è ispirato alla serie britannica di culto L'ispettore Regan che narra le avventure dei membri della Flying Squad, squadra speciale della Polizia Metropolitana di Londra, che si occupa di debellare il crimine organizzato. A Winstone tocca il ruolo di Jack Regan, ispettore pronto a tutto pur di sgominare i criminali che infestano il sottobosco londinese. Nel cast anche la bella Hayley Atwell, "primo amore" di Capitan America. Tra emozioni, sorprese e colpi di scena che Locarno abbia inizio!

Locarno 2012, giorno 1: l'Ispettore Regan...
Privacy Policy