Vizio di forma

2014, Drammatico

Il cinema del 2015: le nostre top 20 dalla A alla Z, le selezioni di Ottocento, Pagan e Panattoni

Siamo alla penultima tappa della nostra esplorazione delle selezioni personali dei migliori film usciti in Italia nel 2015 da parte dei nostri redattori. E' l'ora di svelare le top 20 di Luca Ottocento, di Beatrice Pagan e di Damiano Panattoni...

Zach Galifianakis, Naomi Watts e Michael Keaton in Birdman

Ci siamo quasi! Questa è la penultima parte della serie di articoli che abbiamo dedicato alle top 20 personali che i nostri redattori hanno elaborato sulla base di un anno di visioni ed è il turno di Luca Ottocento, Beatrice Pagan e Damiano Panattoni. Al termine della corsa, riveleremo anche la top 20 dello staff, rappresentativa delle nostre preferenze cinematografiche per l'anno appena concluso. La troverete on line l'11 gennaio, mentre il 12 gennaio è il giorno di un altro importante annuncio: quello dei vincitori dei Movieplayer.it Awards.

Leggi anche: Movieplayer.it Awards: votate i migliori film e le migliori serie TV del 2015

Whiplash: l'urlo di J.K. Simmons stordisce Miles Teller in una scena del film

Luca Ottocento

Il 2015? Una buona annata, ma niente di più

Se prendiamo in considerazione i film usciti nelle nostre sale, il 2015 che ci siamo appena lasciati alle spalle non è stato un anno particolarmente esaltante. Certo, si sono visti alcuni film ottimi o molto buoni, ma la proposta cinematografica non è stata all'altezza di quanto avvenuto sinora negli anni dieci. Anche solo se pensiamo allo scorso anno, tra Boyhood, 12 anni schiavo, Mommy, Lei, The Wolf of Wall Street, L'amore bugiardo - Gone Girl, Alabama Monroe - Una storia d'amore e Nebraska, il livello dei migliori film era stato di gran lunga più alto. Quando durante la presentazione del programma del Festival di Venezia il direttore artistico Alberto Barbera parlò di un "2015 cinematografico interessante ma non memorabile", con il senno di poi aveva senz'altro ragione.

Vizio di forma: Joaquin Phoenix con Benicio Del Toro in una scena del film

Per complessità, profondità e maestria nella messa in scena e nelle interpretazioni, a mio modo di vedere il film che di gran lunga si è distinto tra tutti gli altri è Vizio di forma: l'unico su cui mi sento davvero di sbilanciarmi affermando che si tratta di un capolavoro. La vera sorpresa dell'anno, invece, è stata Mustang della trentaseienne regista esordiente Deniz Gamze Ergüven.

1) Vizio di forma

2) Foxcatcher - Una storia americana

3) Mustang

4) Whiplash

5) Turner

6) Youth - La giovinezza

7) Still Alice

8) Il ponte delle spie

9) Rams - Storia di due fratelli e otto pecore

10) Eden

11) Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza

12) Star Wars: Il risveglio della forza

13) Io sono Ingrid

14) Non essere cattivo

15) Leviathan

16) Ex Machina

17) Birdman

18) Quel fantastico peggior anno della mia vita

19) Inside Out

20) The Imitation Game

Mustang: una sequenza del film di Deniz Gamze Ergüven

Beatrice Pagan

Un anno ricco di Emozioni, anche "stellari"

Una scena di Inside Out della Pixar

Il 2015 è stato un anno cinematografico particolarmente ricco e molti titoli - per ragioni emotive, tecniche e artistiche - hanno saputo conquistarsi un posto nella memoria tra le visioni più soddisfacenti. Virtualmente, al primo posto, dovrebbe forse esserci un ex aequo: Inside Out ha rappresentato il meglio del cinema (originalità, intrattenimento, sceneggiatura intelligente ed esecuzione impeccabile) e Star Wars: Il Risveglio della Forza, pur con tutti i suoi innegabili difetti, è invece la riscoperta della magia legata a quando ci si è innamorati dal cinema, immergendosi in un mondo fantastico con entusiasmo e senza un approccio troppo razionale e critico.

Star Wars: Il risveglio della Forza, una scena con Daisy Ridley

Entrambi hanno il merito di invogliare alla visione, alla riflessione, suscitano ricordi ed emozioni, raccontano una storia di cui si vuole scoprire il seguito o capirne i segreti della realizzazione. E' però l'arte della Pixar a dominare l'annata. Spazio poi al ritrovato George Miller, conferme, sorprese, e intrattenimento realizzato con bravura. Rimangono, purtroppo, poco fuori dai 20 Jurassic World, Mustang, Turner, The Lobster, Sopravvissuto - The Martian, Shaun, Vita da Pecora - Il Film, Louisiana, Heimat, Mission: Impossible - Rogue Nation e Taxi Teheran.

1) Inside Out

2) Star Wars: Il risveglio della forza

3) Birdman

4) Mad Max: Fury Road

5) Il ponte delle spie

6) Sicario

7) Diamante nero

8) Ex Machina

9) Straight Outta Compton

10) Leviathan

11) 45 anni

12) Vizio di forma

13) Fury

14) Youth - La giovinezza

15) Blackhat

16) Whiplash

17) Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza

18) Still Alice

19) La Teoria del Tutto

20) Cenerentola

Damiano Panattoni

Testa, cuore e spettacolo: gli eroi del 2015

Ant-Man: Paul Rudd in fuga tra le formiche

Da 14 anni il mondo sta vivendo un'epoca di profonda incertezza, e la speranza pare disperdersi sotto terrore e paura. Quindi, per quanto effimero, il cinema con i suoi eroi - piccoli ma grandi, storici ed empatici, culturali e coraggiosi, come testimoniano le prime tre posizioni di questa classifica - cerca di restituire alla gente un briciolo di positività, facendola immergere nello spettacolo e nel sogno del grande schermo. Certamente fugace ma pur sempre indispensabile. Quindi, i protagonisti di questo 2015 cinematografico, per chi scrive, sono proprio gli eroi, quelli che tentano l'impossibile contro l'impensabile, quelli che nel loro piccolo o nel loro immenso - salvando un cane o il mondo intero - si schierano dalla parte dei più deboli e, pure soli e sperduti nei meandri della mente o dell'asfissiante deserto, non abbassano mai la testa e, perpetuamente, inseguono la luce. Il cinema ringrazia, il cuore ringrazia.

1) Ant-Man

2) Il ponte delle spie

3) Birdman

4) Chi è senza colpa

5) Avengers: Age of Ultron

6) Whiplash

7) Foxcatcher - Una storia americana

8) Youth - La giovinezza

9) American Sniper

10) Mad Max: Fury Road

11) Blackhat

12) Non essere cattivo

13) Inside Out

14) Teneramente Folle

15) Il viaggio di Arlo

16) Francofonia

17) Wild

18) Louisiana

19) Le regole del gioco

20) Tutto può accadere a Broadway

Leggi anche le altre Top 20 della redazione:

Il cinema del 2015: le nostre top 20 dalla A alla...
Lacrime animate: le 10 scene più commoventi dei film Pixar
Un mondo dentro un sogno: viaggio nelle complessità di Vizio di forma
Privacy Policy