Exodus - Dei e Re in blu-ray: una collector's edition da primato

Il kolossal di Ridley Scott è proposto in homevideo anche in un'incredibile edizione a tre dischi che alla qualità sbalorditiva di video 3D, video 2D e audio, abbina una quantità infinita di extra con oltre cinque ore di contributi.

Exodus - Dei e Re

2014 – Azione
2.6 2.6

L'avventura di Mosè e il racconto dell'Esodo è stato affrontato varie volte nella storia del cinema. Per l'occasione, Ridley Scott ha optato per un approccio laico, a tratti addirittura scientifico, di certo mettendo in secondo piano l'aspetto religioso. Exodus - Dei e Re narra ovviamente la vicenda dell'uomo che ha avuto il coraggio di sfidare la potenza dell'impero del Faraone egizio Ramses, guidando quattrocentomila schiavi in un viaggio straordinario in fuga dalle piaghe d'Egitto, attraverso il Mar Rosso verso la Terra Promessa. Ma oltre a spingere sugli effetti digitali nella creazione dell'antico Egitto, fra piramidi, sfingi e sontuosi costumi, il kolossal non ha la patina di film biblico dei suoi predecessori. Ma proprio in quanto kolossal spettacolare, la sua recente uscita in homevideo era ovviamente attesissima.

Exodus - Dei e Re: Christian Bale è Mosè in una scena del film biblico

I toni epici infatti abbondano, la megaproduzione è evidente, ma la sensazione è quella di grande fantasy con venature horror (tutta la parte sulle piaghe d'Egitto), mentre l'aspetto divino rimane sempre in secondo piano. Resta il coraggio di un uomo che sfida la potenza di un impero, ma da una prospettiva diversa rispetto a quella delle scritture e a quella vista negli altri film sul tema. Anche le stesse piaghe d'Egitto sono viste più dal lato scientifico, mentre le conversazioni di Mosè con Dio impersonato da un bambino, ma sempre instillando il dubbio che siano solo sue allucinazioni, sono scelte che potranno apparire bizzarre, ma sicuramente originali. Oltre agli effetti visivi e all'esperienza del 3D, c'è poi la scelta di far impersonare Mosè da Christian Bale, che amplifica la sensazione di ammirare le gesta di un supereroe tormentato. Nel cast anche John Turturro, Joel Edgerton, Aaron Paul e Sigourney Weaver.

Video 3D molto buono, il 2D ha un dettaglio pazzesco

la cover di Exodus - Dei e Re

Varie le edizioni con cui 20th Century Fox propone Exodus - Dei e Re in homevideo. Ma la principale e più sontuosa e ricca, è certamente quella in alta definizione a tre dischi, una Collector's Edition comprendente il blu-ray 3D, quello 2D e un terzo disco di contenuti speciali. Partiamo dal video 3D per dire che si tratta di un prodotto di buonissima qualità, caratterizzato da una profondità di campo costante e un'efficace separazione dei piani, anche se stranamente poco ricco di pop-up ed elementi particolarmente spettacolari, che pure non mancherebbero viste certe scene maestose tra battaglie, l'invasione delle cavallette o il rientro del mar Rosso. In ogni caso un video suggestivo e un quadro che resta valido anche nelle numerose scene in oscurità, senza particolari flessioni del dettaglio o del croma. Un breve accenno di cross-talk è l'unico difetto evidente di un video molto buono anche se non appariscente.

Per certi versi, impressiona quasi di più il video 2D. che rivela un dettaglio mozzafiato tanto sono taglienti e precisi i particolari di tutti gli elementi del quadro, sia quelli in primo piano che sugli sfondi: come gli incarnati sono porosissimi, affilati e perfetti nel riprodurre il trucco degli antichi egizi, così le panoramiche sono sempre precise e particolareggiate, con contorni netti e precisi anche delle figure in lontananza. Sembrano distinguibili ogni filo di tessuto dei costumi e ogni piccolo ciottolo dei paesaggi pietrosi. Il quadro è davvero nitidissimo in qualsiasi condizione e con tutti i variegati tipi di illuminazione, il croma è stupendo e riproduce in maniera mirabile la fotografia di Dariusz Wolski, mentre il nero è profondissimo e sempre compatto. Il film è girato con le telecamere Red Epic e il blu-ray riesce a catturarne tutte le qualità per un'esperienza visiva di altissimo livello. I tantissimi effetti CGI sono integrati alla perfezione nella scena, e anche nel 2D la sensazione di profondità è palpabile.

Audio italiano molto coinvolgente, fenomenale il lossless inglese

Exodus - Dei e Re: Sigourney Weaver in una scena del kolossal biblico di Ridley Scott

Un kolossal di questo tipo pretende molto anche dall'audio, e in effetti il DTS 5.1 italiano è davvero ottimo per coinvolgimento e capacità di immergere lo spettatore nell'antico Egitto e affiancare Noè durante le sue avventure. Come spesso detto in altre occasioni, la traccia inglese in DTS HD 7.1 è però su un altro pianeta e rasenta la perfezione per potenza e l'impatto complessivo che solo una codifica lossless può dare, senza dimenticare il microdettaglio offerto dai due canali aggiuntivi e la muscolarità devastante del sub. Ma va riconosciuto che la traccia italiana è comunque un bel sentire, con un asse posteriore grintoso e aggressivo nell'appoggiare la scena e offrire una spazialità generale molto ampia, soprattutto durante le battaglie o i momenti più spettacolari sul piano sonoro, che di certo non mancano. I dialoghi sono cristallini e sempre chiari, la dinamica fa la sua figura e anche la resa della colonna sonora di Alberto Iglesias ha una pressione di tutto riguardo. Se anche i momenti più tranquilli si fanno apprezzare per la cura dell'ambienza, con piccoli rumori sempre ben dislocati, la traccia si scatena in occasione della battaglia iniziale, delle piaghe d'Egitto e nelle sequenze del mar Rosso, dove lo spettatore viene trascinato nel mezzo di un'esperienza indubbiamente suggestiva. L'ululato del vento è impressionante, i voli degli insetti inquietanti, il movimento della massa di gente in marcia e dei carri di corsa trainati dai cavalli estremamente coinvolgenti, tanto che sembra di averli nel salotto di casa. Tutta questa esperienza eccezionale, come detto, diventa addirittura sbalorditiva nella traccia inglese.

Reparto extra incredibile: oltre 5 ore di materiale

Locandina italiana di Exodus - Dei e Re
Totale 9
Video 3D 8.5
Video 2D 9
Audio italiano 8.5
Audio inglese 9.5
Extra 10

Formidabile e ricchissimo di approfondimenti (oltre 5 ore di materiale) il reparto dei contenuti speciali. Nel disco del film troviamo il commento audio di Ridley Scott e Jeffrey Caine, una guida storica con informazioni visibili durante il film, 15 minuti di scene tagliate ed estese. Il terzo disco bonus è poi tutto dedicato agli extra. La parte del leone la fa Custodi dell'Alleanza - Dar vita a Exodus: Dei e Re, un favoloso documentario di addirittura 153 minuti diviso in 7 parti per esplorare ogni aspetto del film, dallo studio del progetto alla regia, dalla scenografia agli studi dove si sono svolte parte delle riprese, dai costumi alle varie location, dagli effetti visivi alla post-produzione. È disponibile anche l'opzione di aprire all'interno del lungo documentario dei portali con ulteriori contenuti di approfondimento: questa serie di featurette sono visibili anche in maniera indipendente, durano in tutto 48 minuti e trattano di armi, sculture, costumi, rane, rettili, grandine, spade, carri, coccodrilli e altro ancora. C'è poi la featurette L'eredità di Mosè attraverso i secoli, con tante interviste a cast e troupe (23'). Si entra poi nell'Archivio di Dei e Re: nella prima sezione di Preproduzione troviamo una serie di storyboard con le note di Ridley Scott (11') e poi una serie di gallerie di arte concettuale, oggetti e costumi di scena (33'). Nella sezione Produzione troviamo una featurette di Scott alle prese con i Google Glass durante le riprese (13') e un'altra carrellata di foto sui Pinewood Studios e nelle location di Soagna e Isole Canarie (34'). Infine nella sezione Post Produzione e Lancio troviamo una serie di featurette promozionali (20'), un documentario HBO (12') e una minisezione marketing con trailer, spot tv e galleria fotografica sui social media.

Exodus - Dei e Re in blu-ray: una collector's...
Christian Bale: i mille volti di una superstar (video)
Exodus - Dei e Re: un Mosè guerriero per Ridley Scott l'agnostico
Privacy Policy