La nuova squadra al Roma Fiction Fest

Presentati in anteprima due episodi della seconda stagione de La nuova squadra - in onda a partire da settembre su Raitre - lo spin off de La squadra conclusasi nel dicembre 2007 dopo ben 8 stagioni.

Girata in alta definizione, con l'ausilio di micro-telecamere su elicotteri e motociclette, La nuova squadra introduce i poliziotti motorizzati che scorrazzano nei vicoli (i Falchi) e cambia cast e registro rispetto al passato, si fa più violenta e americaneggiante e quel che è più grave non convince i fan che preferivano lo stile più casereccio della serie originale e una netta distinzione tra poliziotti buoni e cattivi. A giudicare dai due nuovi episodi della serie che ripartirà a settembre (le riprese stagione sono in questi giorni ancora in corso a Napoli) si intensifica l'azione e si inaspriscono i toni con l'obiettivo di attrarre fette di pubblico sempre più ampie e raggiungere i più giovani. Sull'onda tenebrosa e ritmata di The Shield si va dunque inasprendo il destino de La nuova squadra del commissariato centrale di Spaccanapoli, nato sulle ceneri di una piazza di spaccio nel centro storico e nevralgico della città, guidato dal Vicequestore Paola Ricci (Lisa Galantini), una donna 'del nord', grintosa e innovatrice che fa dell'attacco frontale l'arma vincente contro i tradizionalismi e la diplomazia dei poliziotti locali. Tutti confermati nel cast rispetto ai primi 22 episodi: tornano Rolando Ravello (bravissimo nei panni dell'ispettore Vitale, capo dei Falchi), l'ex-Grande Fratello Pietro Taricone (l'indecifrabile ispettore Sorrentino), Teresa Saponangelo nel ruolo del sovrintendente Marciano e poi i due 'sopravvissuti' dalla vecchia serie Tony Sperandeo (il sovrintendente Sciacca) e Federico Tocci (l'ispettore Battiston).

In concorso al RomaFictionFest nella categoria Fiction Italiana Edita (lunga serialità) La nuova squadra, supervisionata dall'ideatore originale Claudio Corbucci (figlio di Bruno e nipote di Sergio), si presenta al pubblico con due episodi in anteprima assoluta, il 25 e il 26 della nuova serie in cui abbiamo visto una buona dose di adrenalina ed efferate vendette trasversali che vedono protagonisti una testimone scomoda ripudiata dai genitori e protetta dalla polizia, un Taricone sospettato di essere corrotto dai suoi colleghi e il sovrintendente Sciacca, che farà di tutto per trovare e vendicarsi dello spacciatore che gli faceva le iniezioni con lo scopo di renderlo tossicodipendente. Dimostrazione questa che egli non è ancora pronto per riavere il suo posto di lavoro a tutti gli effetti... Appuntamento ogni mercoledì a partire da settembre prossimo su Raitre.

La nuova squadra al Roma Fiction Fest
Privacy Policy