La famiglia Addams, 50 anni... da paura!

Cinquant'anni fa gli Addams ci accoglievano nella loro sinistra casa e da allora siamo rimasti affezionati a loro, una strampalata famiglia televisiva in bianco e nero ispirata ai fumetti di Charles Addams. Oggi sfogliamo il loro album dei ricordi.

La famiglia Addams, 50 anni... da paura!

Se gli Addams fossero una famiglia di oggi, e noi fossimo i loro vicini di casa - e di fatto lo siamo stati tutti - potremmo dire che "salutavano sempre" un po' come tutti coloro che hanno avuto la sventura di essere i vicini di casa di assassini, serial killer e altra gente poco raccomandabile e si ritrovano ad essere intervistati dalla tv dopo qualche fatto di sangue. Con la differenza che gli Addams sono effettivamente persone gentilissime e disponibili, un po' bizzarre forse, dedite ad hobby strani, ma assolutamente innocue. Forse il maggiordomo non è esattamente un ragazzo espansivo, ecco, ma su Morticia e Gomez, così come sui loro ragazzi Mercoledì e Pugsley, nulla da dire, così come su zio Fester e la nonna.

Per tanti anni gli Addams ci hanno accolto nella loro casa - a partire dagli anni Sessanta, ma la serie è stata replicata più volte, anche molti anni dopo, negli anni Ottanta - oggi invece li invitiamo qui da noi, per festeggiare i loro cinquant'anni con una photogallery tutta dedicata a loro. L'anniversario che festeggiamo oggi riguarda l'originale famiglia Addams televisiva, quella che abitava al 0001 di Cemetery Lane, ma alla festa abbiamo invitato anche quelli "di carta", con i quali è iniziato tutto, quelli cinematografici che hanno rafforzato la loro popolarità, e ovviamente anche voi. Pronti a far schioccare le dita?


Gli Addams, cinquant'anni da paura (8 foto)

1 di 8 Una strana famiglia a fumettiGli Addams sono nati dalla fantasia di Charles Addams, l'autore delle vignette che a partire dalla fine degli anni Trenta fecero conoscere al mondo la strampalata vita quotidiana di questa famiglia poco convenzionale. Gli Addams erano l'esatto contrario della classica famigliola americana talmente perfetta da essere un po' finta: sono persone gentili e disponibili, ma la loro casa - situata nei pressi di un cimitero - è sinistra e piena di trappole bizzarre e loro hanno passioni fuori dal comune, che ad altri farebbero venire la pelle d'oca. Addams è scomparso nel 1988, e fino ad allora ha continuato a disegnare le vignette della Addams Family, ma ha avuto un ruolo importante anche nello sviluppo della popolare serie TV.


Privacy Policy