La colonna sonora di Shark Tale

Se MTV è nei primi 8 canali memorizzati sul vostro televisore, questa compilation farà certamente al caso vostro, altrimenti un consiglio: state alla larga e procuratevi il nuovo dei Queens Of The Stone Age!

I cartoon ormai sono sempre di più al passo con i tempi, i loro ideatori adeguano personaggi e situazioni al gusto del nuovo millennio, ed anche musicalmente occorre indirizzare le scelte verso le sonorità più adeguate ai normali fruitori delle strisce animate.
Shark Tale è uno dei cartoon più godibili degli ultimi anni e si inserisce in una fortunata striscia che comprende anche i recenti Alla ricerca di Nemo e Gli incredibili.

La colonna sonora è quanto di più hipe e cool si possa oggi immaginare nel panorama black oriented, con personaggi e suoni che sembrano estratti dalla normale rotazione di MTV.
In perfetta linea con i soggetti della pellicola, che vede il protagonista essere una sorta di clone di Will Smith (del quale assume anche la voce), le scelte musicali sono imperniate quasi esclusivamente su beat hip-hop e black.

La compilation vede alcuni fra i nomi più gettonati del settore, fra i quali occorre citare almeno i due duetti Will Smith / Mary J. Blige e Sean Paul / Ziggy Marley.
Il primo; Got to Be Real, è un classico pezzo black da classifica, nel secondo (Three Little Birds) c'è tutta la curiosità di vedere il teen idol Sean Paul in coppia col figlio del grande Bob, ormai da tempo lontano dal successo riscosso dai primi dischi come solista (ricordate Tomorrow People e The Power to Move Ya?); il risultato è una felice e moderna rilettura di un classico del più grande artista reggae di tutti i tempi.
I pesciolini del film gestiscono un lavaggio sottomarino e l'affascinante Christina Aguilera si cimenta in Car Wash, altro brano che farà faville nelle hit dei singoli più venduti di Billboard.

Spazio al rap dei D12 in Lies & Rumours, classico pezzo per la band dove mosse i primi passi Eminem, e dove Eminem è tornato dopo i successi planetari.
Justin Timberlake, che dopo aver assistito allo strip in diretta televisiva di Janet Jackson è rimasto un pochino nell'ombra, ritenta il salto in lungo con Good Foot, ed anche in questo caso il sound ha poco a che vedere con i ritmi tipici dell'ex N'Sync, la presenza di Timbaland porta Justin ad essere perfettamente in linea con il resto del disco.
Un arpeggio di chitarra apre Secret Love, tipico lentaccio black interpretato da Jo Jo, che sembra uscito da un album delle Destiny's Child, stessa impressione viene destata da Avant in Can't Wait, che però essendo un maschietto rifà più il verso a Craig David.
Completano la selezione le presenze di Ludacris, India Arie, Pussycats Dolls, Fan 3, Cheryl Lynn ed il tema scritto per l'occasione da Hans Zimmer.

Insomma se MTV è nei primi 8 canali memorizzati sul vostro televisore, questa compilation farà certamente al caso vostro, altrimenti un consiglio: state alla larga e procuratevi il nuovo dei Queens Of The Stone Age.

La colonna sonora di Shark Tale
Privacy Policy