L'Aura approda a Rio!

In occasione dell'uscita di Rio - il CD, legata alla release del film d'animazione in homevideo, abbiamo fatto due chiacchiere con la cantautrice, che è tra le voci del concept album uscito il 27 settembre.

Il suo ultimo singolo, Gira l'estate, ha fatto parte della colonna sonora ideale della bella stagione, ma con L'Aura l'estate non si chiude qui perchè dal 27 settembre si vola a Rio con lei e gli altri interpreti che hanno prestato le loro voci al progetto Rio - Il CD, il concept album ispirato ai personaggi e alle ambientazioni del film. Accanto a L'Aura, tra i nomi che hanno dato vita a questo album, figurano quelli di Pierdavide Carone, Roy Paci, Andrea Rock, La Pina e Diego, Serena Menarini, Elektrofolie, Paola e Chiara, Btwins e Finley. L'uscita di Rio - Il CD anticipa la release di Rio in Blu-ray, Blu-ray 3D DVD singolo annunciata per il 5 ottobre.
Con L'Aura - che tra l'altro ha un nuovo album in uscita questo autunno - abbiamo fatto due chiacchiere su questo progetto dedicato a Rio, al mondo del cinema d'animazione e altre cose ancora.

Cosa ti ha spinto a partecipare al progetto musicale dedicato a Rio?
Sono una grande amante del cinema! Quello d'animazione, poi, fa sognare...

Hai un film d'animazione del cuore, uno che ti ha sempre emozionata e coinvolta in modo particolare? Che rapporto hai con questo genere?
Ho sempre adorato Brisby e il segreto di NIMH, Le avventure di Bianca e Bernie, e Il Re Leone e tanti, tanti altri. Adoro i film d'animazione! Le colonne sonore dei cartoni animati sono sempre state una delle ispirazioni principali per scrivere la mia musica!

Rio in 3D, il pappagallo Blu con a sua padrona, una dolce bibliotecaria
Non è la prima volta che collabori per il grande schermo - considerato che Nell'Aria ha fatto parte della colonna sonora di Un gioco da ragazze: nonostante tu abbia chiarito con fermezza che ami cantare e suonare, non ti piacerebbe passare davanti alla macchina da presa? Magari per gioco...
Regista forse no, ma attrice sì. E non è detto che la cosa non si realizzi presto...

In che modo lavori sui tuoi brani? C'è uno stato d'animo o circostanze che favoriscono la tua creatività?
Sicuramente provare emozioni forti è un bel modo di mettersi in contatto con il proprio sè artistico. Siano esse emozioni di rabbia, dolcezza, amore, forza, speranza, malinconia o altro. Allo stesso tempo l'emotività è qualcosa di molto difficile da affrontare, specialmente quando riguarda cose che vivi, quindi spesso ricorro al ricordo, che essendo più lontano ti permette di avere quella visione un pò distaccata che ti fa rivivere un'emozione senza che quella ti annienti.

L'Aura approda a Rio!
Privacy Policy