James Bond: i 10 attori che potrebbero interpretare la spia più famosa del cinema

James Bond: una panoramica degli interpreti più quotati per succedere a Daniel Craig nel ruolo della spia nata dalla penna di Ian Fleming.

James Bond: i 10 attori che potrebbero...

"Piuttosto che reinterpretare James Bond mi taglio le vene" ha detto Daniel Craig al Time Out di Londra qualche tempo fa. Un commento da bar che conferma la volontà dell'attore inglese di abbandonare il franchise dopo ben quattro film. La sua avventura nei panni della spia più famosa del grande schermo è iniziata con Casino Royale nel 2006, seguito da Quantum of Solace, Skyfall e il recente 007 Spectre, film che hanno conquistato il box office, la critica e il pubblico nonostante i vari cambi di regia.
Sesto di una lunga dinastia di James Bond, Craig deve il suo successo alla celebre saga ispirata dai romanzi di Ian Fleming, iniziata nel lontano 1962 con il primo film Agente 007, licenza di uccidere. Nonostante l'aspetto di una spia di Berlino Est, egli ha costruito una nuova visione del personaggio, rendendolo un uomo più giovane, risoluto e violento, in linea con la versione letteraria.

Spectre: la prima immagine di Daniel Craig nel film

Dopo Sean Connery, il modello australiano George Lazenby non è durato molto nei panni dell'Agente 007, lasciando ben presto il testimone a Roger Moore che ha realizzato ben sette film dal 1973 al 1985, denunciando più volte la sua inadeguatezza al ruolo: era ipocondriaco, soffriva di vertigini e aveva paura delle armi da fuoco...difficile immaginare un James Bond vittima di certe debolezze. Nel corso degli anni il personaggio ha scoperto un certo umorismo, che unito al sex appeal, all'accento inglese e ad una resistenza fisica importante, ha delineato il migliore portatore sano di smoking della storia. Dopo una parentesi deludente con Timothy Dalton sfortunato al botteghino, Pierce Brosnan ha interpretato il famoso agente 007 introducendo nuovi tratti del personaggio: ha smesso di fumare, ha iniziato a vestire firmato, mentre è cambiato il nemico da affrontare ed M per la prima volta è diventata una donna interpretata da Judi Dench.

Dopo che Daniel Craig ha rifiutato ben 68 milioni di sterline per fare un quinto film, è iniziata la caccia al nuovo James Bond e di seguito proviamo ad immaginare dieci potenziali candidati rigorosamente british che potrebbero accettare la responsabilità di continuare la saga più longeva del cinema.

Leggi anche: James Bond: (00)7 cose che (forse) non sapete sulla spia più popolare del cinema

1. Tom Hiddleston

Uno scatto promozionale di Tom Hiddleston

Immaginandolo nei panni di Loki, il fratello cattivo di Thor o nel recente Crimson Peak di Guillermo del Toro, forse Tom Hiddleston non sembrerebbe il candidato ideale per diventare il nuovo James Bond. Ma coloro che lo hanno seguito nella miniserie HBO The Night Manager, dove interpreta un ex-soldato inglese reclutato dall'MI6 per diventare una spia, hanno valutato questa possibilità con una certa convinzione. "Quando viene fuori l'argomento, essendo un grande fan della serie da quando ero bambino, impazzisco all'idea" ha dichiarato l'attore poco tempo fa, quando si parlava di un suo incontro con il regista Sam Mendes e la produttrice Barbara Broccoli. La sua eleganza naturale e un'affascinante accento inglese si notano anche in High Rise - Il Condominio, film di Ben Wheatley in cui Hiddleston interpreta un giovane medico coinvolto in una bizzarra e grottesca comunità isolata di persone che vive all'interno di un grattacielo in un futuro distopico. Con un taglio corto, l'abito elegante e un'espressività coinvolgente che lo rende all'occorrenza enigmatico ed intrigante, sembra già di vederlo ordinare un "Martini agitato e non mescolato".

2. Tom Hardy

Tom Hardy sorride ai fotografi

Nato a Londra e cresciuto ad East Sheen, Tom Hardy non ha proprio l'aspetto di un gentleman inglese. Infatti gli ultimi film che hanno dato una svolta alla sua carriera sono stati Mad Max: Fury Road e Revenant - Redivivo. Nel primo diretto da George Miller è un ex poliziotto che vaga in un mondo post-apocalittico da solo in cerca di vendetta per la morte della sua famiglia, mentre nel film di Alejandro González Iñárritu lo abbiamo visto al fianco di Leonardo DiCaprio come l'antagonista principale John Fitzgerald, ruolo che gli è valsa anche la nomination agli Oscar 2016.

In grado di reggere un film completamente da solo come Locke, o in una versione doppia di se stesso con Legend in cui interpreta i due gangster fratelli gemelli Kray, Tom Hardy ha dimostrato di essere un attore di talento, versatile, che però mantiene sempre un'anima ruvida e una personalità cavernosa e stratificata. Lui stesso ha dichiarato che non disdegnerebbe il ruolo dell'agente segreto più famoso del mondo, anche se ha ammesso che finora non c'è stato nessun contatto con la produzione.

Leggi anche: Tom Hardy: un talento puro dai mille volti

3. Charlie Hunnam

Sons of Anarchy: Charlie Hunnam in una foto promozionale per l'ultima stagione della serie

Biondo, occhi chiari e fisico atletico, Charlie Hunnam è un attore inglese che abbiamo notato sul grande schermo nel film Pacific Rim del 2013 e in Crimson Peak dello scorso anno, ma il suo successo deriva in particolar modo dal piccolo schermo. Infatti dal 2008 è il protagonista della serie tv Sons of Anarchy, in cui interpreta il motociclista Jackson "Jax" Teller che tenta di cambiare le cose all'interno di una banda della California impegnata a lottare contro il crimine che non favorisce i suoi affari. Si potrebbe facilmente scambiare per australiano o americano Hunnam, ma ha l'età giusta per interpretare il nuovo James Bond. Chiusa una porta si apre un portone e, dopo aver dovuto rifiutare il ruolo di Christian Grey nella serie di successo Cinquanta sfumature di grigio, potrebbe avere l'opportunità di assumere un ruolo ben più prestigioso che potrebbe dare una ulteriore spinta alla sua carriera.

Leggi anche: Charlie Hunnam: "Ancora mi pento per Cinquanta Sfumature"

Contenuto pubblicitario

4. Clive Owen

Doppio gioco: Clive Owen in un primo piano tratto dal film

Non è un attore particolarmente prolifico Clive Owen, classe 1964, che a Febbraio è stato membro della Giuria Internazionale del Festival di Berlino 2016 guidata da Meryl Streep. Fino ad oggi tuttavia, ha interpretato diversi thriller come The International, Duplicity, Shoot 'Em Up - Spara o muori!, Inside Man, film in cui l'azione e l'adrenalina convivono con una sensualità ed un magnetismo particolare. Lo ricordiamo anche nei panni di Dwight nel celebre Sin City, mentre sul piccolo schermo si è fatto notare con la serie tv The Knick nel 2014, interpretando il chirurgo John Thackery che opera con tecniche innovative schiavo della cocaina. Come aspetto e personalità è uno degli attori che vediamo bene nei panni dell'affascinante e tosto James Bond, ma forse è un impegno troppo intenso per lui.

5. Colin Firth

Devil's Knot: Colin Firth in un momento del film

Chi ha apprezzato il recente Kingsman: Secret Service di Matthew Vaughn, avrà immaginato Colin Firth nei panni di un possibile James Bond. Infatti questo film che ha conquistato pubblico e critica e sarà seguito da un sequel nel 2017 intitolato Kingsman: The Golden Circle, può considerarsi in parte una parodia dei film di spionaggio sugli agenti segreti coraggiosi, sexy ed eleganti che cercano di salvare il mondo. "Io credo che essere un gentiluomo ha a che fare con la cavalleria; in questo mondo fiabesco i nostri agenti non sono tanto spie quanto cavalieri" ha detto Firth in un'intervista a Roma in occasione della presentazione del film. E se lui dovesse essere il nuovo James Bond, sicuramente si tornerà più verso l'eleganza di Sean Connery, piuttosto che all'animo rude e risolutore di Daniel Craig. Colin Firth ha recitato in film drammatici, biopic, commedie e film d'azione per una carriera davvero varia e di qualità. Mantenendo sempre quel fascino british e un'apparenza sempre composta e seriosa, risulta piacevole ed ironico in ogni situazione, sfruttando lo stile come un'arma di conquista che ha effetto sull'altro sesso e sugli altri personaggi che condividono la scena con lui.

Leggi anche: Kingsman: Secret Service: "My name is Firth, Colin Firth", l'attore inglese presenta il film a Roma

6. Idris Elba

Uno scatto dell'attore Idris Elba

I più quotati al momento per il ruolo del nuovo James Bond sono Tom Hiddleston e Idris Elba. Diversi mesi fa sono cominciate a girare voci sul possibile Agente 007 di colore che potrebbe essere una novità per la serie. "Adoro la colonna sonora e il mito che contraddistingue l'intera saga. Sarebbe un qualcosa di splendido per la mia carriera" ha dichiarato Idris Elba all'idea di vestire i panni della spia britannica al servizio di Sua Maestà. Classe 1972, l'attore si è fatto notare sul piccolo schermo con le serie tv The Wire e Luther, mentre al cinema lo ricordiamo in American Gangster, RocknRolla, Pacific Rim e nei panni del dorato Heimdall in Thor. Potrebbe prendersi una pausa come guardiano del Regno di Asgard e pensare al bene dell'Inghilterra, con la sua eleganza e prestanza fisica, e un fascino interessante che risente dell'origine ghanese e della Sierra Leone. Anche se Anthony Horowitz lo ha giudicato un attore troppo "di strada" per fare un agente segreto, ci sono molti pareri contrari e vedremo come andrà a finire.

Leggi anche: 007, la musica e i titoli di testa: la Top 10 delle migliori Bond Songs di tutti i tempi

Idris Elba nel film Takers

7. Benedict Cumberbatch

Sherlock: Benedict Cumberbatch nello speciale The Abominable Bride

Figlio di attori, forse non poteva fare altro nella vita. Con una faccia davvero unica ed originale, Benedict Cumberbatch buca lo schermo e, dopo aver lasciato il segno con il suo ruolo nella serie tv Sherlock nel 2010, ha confermato il suo talento sul grande schermo con The Imitation Game, 12 anni schiavo, Il quinto potere e Into Darkness - Star Trek. E' stato fondamentale nella trilogia Lo Hobbit dando vita, grazie alla motion capture, al drago Smaug che minaccia il piccolo protagonista interpretato da Martin Freeman, e recentemente lo abbiamo visto al fianco di Johnny Depp nel biopic drammatico Black Mass - L'ultimo gangster, sulla vita di uno dei gangster più importanti della Boston anni '70. Si è dimostrato capace di una irresistibile ironia accettando un ruolo bizzarro ed eccentrico nell'ultimo Zoolander 2 e come nuovo James Bond, potrebbe avere buone opportunità. Ha un aspetto elegante e raffinato, un fascino insolito, anche se nel prossimo futuro potrebbe essere impegnato troppo con la Marvel per il suo ruolo di Doctor Strange.

Leggi anche: Benedict Cumberbatch ha una fan veramente speciale: il gorilla Koko

8. Ewan McGregor

Ewan McGregor in uno scatto

Proseguendo la tradizione di Sean Connery, Ewan McGregor potrebbe essere il nuovo James Bond scozzese, anche perché Fleming lo ha immaginato come un uomo del 1924 nato da padre scozzese e madre svizzera. Sono passati diversi anni dal ragazzo allucinato di Trainspotting diretto da Danny Boyle e dal romantico scrittore di Moulin Rouge che cantando e ballando cerca di conquistare il cuore di Nicole Kidman. McGregor è un attore completo che si è messo alla prova in ruoli molto diversi durante la sua carriera. Ricordiamo thriller come The Eye - Lo sguardo, Stay, Sogni e delitti, il fantascientifico The Island, anche se la svolta per lui è stato l'ingresso nell'universo di Star Wars con il ruolo del giovane Obi-Wan Kenobi nella trilogia più recente di Star Wars. Sembra essere stato "corteggiato" già diverse volte per interpretare l'agente 007 e quando è stato toccato l'argomento, ha detto: "A questo punto della mia carriera essere caratterizzato troppo come un personaggio in particolare non è più una preoccupazione. All'inizio, quando si inizia una carriera cinematografica, non vuoi restringere i tuoi orizzonti, ma ormai penso che il pubblico sappia che ho un approccio piuttosto 'profondo' verso il mio lavoro, quindi non ho più questo tipo di preoccupazioni".

Ewan McGregor

9. Damian Lewis

Il nostro traditore tipo: Damian Lewis in un momento del film

Il Sunday Mirror non sembra avere dubbi sul prossimo James Bond: Damian Lewis. E' facile immaginare l'attore originario del Galles nei panni del nuovo agente segreto, per il suo ruolo nella serie tv Homeland che ha decretato il suo successo recentemente. Infatti qui interpreta un sergente dei Marine che scompare durante la guerra in Iraq, ma dopo otto anni di prigionia viene liberato e torna negli Stati Uniti come una spia ambigua convertita all'Islam. I bookmakers di William Hill hanno visto un'impennata di scommesse su di lui per questo nuovo 007, ma forse dopo Daniel Craig, Lewis dovrebbe mettere su qualche muscolo in più per essere adatto ad un' eredità di questo genere.

10. Hugh Grant

Uno scatto ritrae Hugh Grant

La componente british non è mai stata un mistero per Hugh Grant che, sia per l'aspetto estetico sia per il carattere e lo humour innato, è decisamente un suddito di Sua Maestà. La sua carriera brilla all'insegna della commedia come Quattro matrimoni e un funerale, Mickey occhi blu, Il diario di Bridget Jones, Notting Hill o Love Actually - L'amore davvero. Ma recentemente lo abbiamo visto nel film di azione e spionaggio Operazione U.N.C.L.E. di Guy Ritchie, dove non era una spia ma un pezzo grosso dell'MI6, il famoso servizio segreto britannico che aiuta i due protagonisti (Armie Hammer ed Henry Cavill) a portare a termine la loro missione internazionale. Quindi dai vertici dell'MI6 potrebbe retrocedere nei panni di James Bond, ma sarebbe sicuramente un'esperienza più divertente e folle per lui. Tuttavia per l'età e il suo periodo non proprio fortunato a livello professionale, Hugh Grant non sembra essere una delle scelte più quotate.

James Bond: I 10 migliori nemici della superspia britannica
James Bond: (00)7 cose che (forse) non sapete sulla spia più popolare del cinema
Privacy Policy