Il commissario Montalbano, stagione 7: beato tra le donne

Filo conduttore di questa nuova serie in 4 puntate la passione: quella per le indagini e per il lavoro ma soprattutto quella per le donne, di un Montalbano che soffre un momento di crisi esistenziale. In onda da domenica 2 novembre su Raiuno.

I suoi fan lo attendevano ormai da tre anni ed ora è arrivato finalmente il momento: Luca Zingaretti, alias il commissario Salvo Montalbano, è tornato a lavoro. Si intitolano La vampa d'agosto (in onda domenica 2 novembre), Le ali della sfinge (lunedì 3 novembre), La pista di sabbia (lunedì 10 novembre) e La luna di carta (lunedì 17 novembre) i quattro nuovi episodi che lo vedranno protagonista di avvincenti indagini al fianco, udite udite, di quattro bellissime donne che lo corteggeranno a spron battuto in un momento in cui la storia d'amore con la fidanzata Livia vive un momento di stanca. E Montalbano cederà finalmente, andando contro ogni previsione, invertendo per la prima volta la rotta dopo dieci lunghi anni passati a sfuggire alle seducenti lusinghe delle tante donne incontrate strada facendo.
I soggetti sono come sempre tratti dai romanzi di Andrea Camilleri ed adattati per il piccolo schermo dallo scrittore stesso insieme a Francesco Bruni e da Salvatore De Mola. A cambiare stavolta è il taglio delle storie che si fa più sentimentale ed aggiunge quel pizzico di intrigo in più che non fa mai male. Gli inseparabili amici e colleghi di Montalbano restano gli stessi, dal suo braccio destro Fazio, all'insostituibile Catarella fino all'amico Mimì e alla fidanzata storica interpretata dalla bellissima Katharina Bohm. Si inseriscono in questi quattro nuovi episodi in ruoli di primo piano quattro bellissime donne: Serena Rossi è Adriana, la procace ragazza siciliana della prima puntata che insieme al commissario tenta di risolvere il caso dell'omicidio della sorella gemella avvenuto cinque anni prima; Mandala Tayde è la guest star della seconda puntata nel ruolo di Rachele mentre Pia Lanciotti, Antonia Liskova e la bellissima ex-Miss Italia Francesca Chillemi sono rispettivamente Michela, Elena e Teresa nell'ultimo episodio Luna di carta.
Filo conduttore di questa nuova serie in quattro puntate la passione: quella per le indagini e per il lavoro ma soprattutto quella per le donne, di un Montalbano che soffre un momento di crisi esistenziale. Eccovi in anteprima qualche anticipazione sugli episodi che vedremo a partire da domenica 2 novembre in prima serata su Raiuno (la seconda puntata la vedremo lunedì 3 novembre e le altre due nei due lunedì successivi, il 10 ed il 17).

Marco Pancrazi e Luca Zingaretti (sullo sfondo) in una scena dell'episodio Vampa d'Agosto della fiction Il commissario Montalbano
La vampa d'agosto è il titolo del primo appuntamento: Metà agosto, un caldo infernale in tutta Italia. Mentre è a pranzo da amici, visto che Livia ha scelto di passare il ferragosto in barca con un amico, il commissario Montalbano fa una scoperta agghiacciante. Nel piano interrato della villetta viene ritrovato un baule con all'interno il cadavere mummificato di una ragazza che la perizia medico legale accerterà esser stata violentata e uccisa qualche anno prima. Ad aiutarlo nelle indagini la sorella gemella della ragazza, Adriana, una procace ventenne siciliana che si affezionerà al commissario seducendolo sfacciatamente...
Una curiosità: se nella fiction tv Montalbano ha circa quarant'anni e la differenza d'età con la ragazza è marcata ma non implausibile, nel romanzo di Camilleri questa si fa maggiore essendo il personaggio letterario un sessantenne, quindi facile preda per una donna così giovane e bella.

Un primo piano di Luca Zingaretti nell'episodio Le ali della sfinge della fiction Il commissario Montalbano
Lunedì 3 è il turno de Le ali della sfinge. Ancora un cadavere: una ragazza vittima di una violenza ritrovata in una discarica. Unico segno riconoscibile una farfalla tatuata su una spalla. Dietro la sua morte un'associazione a delinquere che si cela dietro ad un progetto di beneficienza che porta in Italia ragazze dall'est europeo ufficialmente per trovar loro lavoro come badanti o cameriere ma che in realtà le costringe a fare altro. Tra le pressioni del vescovo che non vuole ammettere la verità, quelle del questore che non vuole dispiacere al vescovo e quelle di Livia, che nel frattempo Livia è tornata dal viaggio in barca e insiste affinché lui le dedichi un po' di tempo per ritrovare il loro amore, il commissario proverà a dimenticare l'avventura con Adriana e a trovare una soluzione al tutto. Anche se forse con la sua donna è andato tutto irrimediabilmente perduto...

Luca Zingaretti nell'episodio La pista di sabbia de Il Commissario Montalbano
In La pista di sabbia, in onda il 10 novembre, tutto inizia con un cavallo morto ritrovato sulla spiaggia antistante la splendida casa del commissario e con la denuncia da parte di una bellissima amazzone bruna per l'improvvisa scomparsa del suo purosangue. Si tratta di Rachele, una ragazza straniera che imbriglierà Montalbano nella sua ragnatela... La soluzione del giallo porterà il commissario a compiere indagini nel torbido mondo della nobiltà siciliana e delle corse di cavalli. Il tutto facendo attenzione a non rompere le uova nel paniere dei vari malavitosi della zona. Un'indagine piena di colpi di scena, di false piste e di azione.

Antonia Liskova in una scena dell'episodio La luna di carta de Il commissario Montalbano
Una storia ricca di mistero e di fascino l'ultima della serie dal titolo La luna di carta, che vede il commissario tra due fuochi femminili: quello di una diabolica sorella che vuole difendere ad ogni costo l'onorabilità del fratello ucciso e una donna che frequenta i suoi numerosi amanti con l'assenso del marito. Entrambi possibili assassine dell'uomo, visto che Montalbano si renderà presto conto che hanno entrambe mentito come faceva suo padre quando era piccolo dicendogli che la Luna in realtà era fatta di carta.

Il commissario Montalbano, stagione 7: beato tra...
Privacy Policy