Il DVD di White Noise

Edizione di buon livello tecnico, dove spicca soprattutto un video ben curato, anche se non privo di qualche piccola pecca. Soddisfacenti anche gli extra.

White Noise è presentato dalla Universal in un'edizione a disco singolo (confezione amaray) di buon livello tecnico e soddisfacente anche per quanto riguarda i contributi speciali.
Il video è presentato nel formato originale 2.35:1 in anamorfico. Come è doveroso che sia, visto che il film è recentissimo, il master è immacolato, ma soprattutto vanta una definizione davvero eccellente. La cura per il dettaglio infatti è notevole, basta vedere i primi piani con le rughe sul volto di Michael Keaton, ma anche i particolari apparentemente poco importanti, perfino nelle condizioni di scarsa luminosità. Il quadro complessivo, oltre a un croma sempre vivido e variegato, mantiene quasi sempre una compattezza notevole, anche nelle scene poco luminose (e quelle al buio sono parecchie) con neri estremamente solidi. Purtroppo dove il video perde qualche punto è nella poca compattezza dei fondali a colori uniforme nella casa del protagonista. Per fortuna i frangenti in cui il difetto si rivela sono pochi, ma soprattutto le pareti con colori caldi mettono in evidenza un certo "sfrigolìo" e un paio di piccoli artefatti. Poca cosa comunque di fronte a una qualità complessiva molto valida. Soprattutto, lo sottolineiamo ancora, nelle scene al buio.

Anche l'audio, presentato nelle tracce italiana e inglese dolby digital 5.1, fa doverosamente la sua parte. E' un film che per far sobbalzare un po' gli spettatori conta molto anche sul sonoro, e in questo va riconosciuto che la dinamica è eccellente, anche se il livello di registrazione è piuttosto basso. In questi momenti asse posteriore e subwoofer intervengono in modo massiccio, ma forse più in modo quantitativo che qualitativo, ovvero con un ottimo impatto ma con una divisione dei canali non è molto percepibile.

Soddisfacenti anche gli extra: per quanto riguarda il film troviamo il commento audio del regista, nonché cinque scene eliminate con commento opzionale dello stesso Geoffrey Sax. Il resto degli extra riguardano il mondo degli EVP (Eletronic Voice Phenomen): troviamo una featurette di quasi 10 minuti di approfondimento sul fenomeno, un'altra più breve con le istruzioni su come registrare un EVP, e uno speciale di quasi un quarto d'ora su episodi che hanno già visto protagonisti gli EVP.

totale 7
video 8
audio 7
extra 7

Il DVD di White Noise
Privacy Policy