Il DVD di Welcome

Il bel film di Philippe Lioret, Welcome, arriva in DVD in un'edizione tecnicamente nella media del tipo di film proposto

Dal festival di Berlino a quello di Torino, Welcome di Philippe Lioret ha scosso i cuori e le menti di molta critica e pubblico. Sentita storia di amore disperato e tolleranza in un'epoca pazza, al film di Loiret si perdonano certe insistenze in virtù di un calore umano coinvolgente e mai pedante. La natura autoriale del film non gli ha garantito una distribuzione theatrical di grande visibilità e il DVD firmato Teodora e distribuito da Cecchi Gori è un'ottima occasione per porre l'attenzione su un'opera di grande interesse, capace di equilibrare il discorso sociale sull'immigrazione alla coinvolgente storia umana narrata, con intensità e intelligenza.

Tenicamente il DVD si assesta su una qualità media, riproponendo fedelmente la messa in scena sobria ma elegante del film con un quadro ricco e dal dettaglio poco pungente. Analogo discorso per l'audio che presenta la traccia 5.1 solo nel doppiaggio italiano, utilizzando un semplice 2.0 per la lingua originale. Se dal punto di vista teorico potrebbe essere una scelta editoriale più che discutibile, nella sostanza la natura del film esclude la necessità di un audio multicanale e il 5.1 italiano è più nominale che sostanziale.

tecnico 6
artistico 7
extra 5
Deludono un po' gli extra, privi di un approfondimento tematico, limitati a un dietro le quinte, oltre a contenuti testuali e fotografici, al di là del trailer. Assolutamente fuori luogo la scelta di perseverare, nel 2010, nell'inserimento dell'accesso diretto alle scene come voce tra i contenuti speciali.

Il DVD di Welcome
Privacy Policy