Il DVD di Un'estate da giganti

Da riscoprire in homevideo il film di Lanners presentato a Cannes 2011 con protagonisti re ragazzini. Buono il reparto tecnico, scarsi gli extra.

Presentato a Cannes 2011 nella sezione Quinzaine des Réalisateurs, Un'estate da giganti è un film decisamente particolare, una sorta di fiaba on the road sul mondo dell'infanzia con dei ragazzini alle prese con l'impatto con la vita e allo stesso tempo una dura condanna agli atteggiamenti degli adulti. Il film diretto da Bouli Lanners, infatti, parte dal comportamento irresponsabile di una madre che abbandona i figli per un'estate nel cottage di famiglia destinato alle vacanze. Senza un soldo e con la prospettiva di un'estate grigia e noiosa, la vita per Zak e Seth cambierà dopo l'incontro con un nuovo amico, Danny, che li trascina in una pericolosa avventura. Pur con qualche pecca sul piano del ritmo, il film descrive in modo amaro ma poetico la presa di coscienza della realtà della vita, aiutati in questi intenti anche dagli incantevoli scenari della natura e da una buona colonna sonora.
Nel cast Zacharie Chasseriaud, Martin Nissen, Paul Bartel, Karim Leklou, Didier Toupy, Gwen Berrou e Marthe Keller.

tecnico 7
artistico 7
extra 5
Pressochè invisibile nel passaggio nelle sale, ora si può riscoprire Un'estate da giganti in homevideo grazie al DVD targato Minerva Pictures di buona fattura tecnica. Il video è davvero ottimo con un quadro compatto e solido in quasi tutte le circostanze, anche quelle più ostiche dal punto di vista della luminosità. La definizione è eccellente per lo standard DVD, con un croma a tratti lussureggiante nel riprodurre i vari colori della natura. Non tutto fila proprio liscio: le pecche riguardano qualche contorno non netto e un po' seghettato, soprattutto nelle figure in secondo piano, e alcune panoramiche un po' incerte, ma sono difetti che non inficiano un video nel complesso molto convincente.

L'audio multicanale italiano (è presente anche la traccia francese, che si fa preferire per la naturalezza dei dialoghi) è nella norma e mostra una discreta vivacità nelle scene che richiedono un po' di ambienza. Anche la colonna sonora mette in moto l'asse posteriore e la spazialità è dignitosa. Solo i dialoghi a volte risultano un po' secchi, ma la chiarezza è assicurata e l'ascolto resta piacevole.
Debole invece il reparto dedicato agli extra: troviamo un brevissimo backstage di 3 minuti, un videoclip e il trailer.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il DVD di Un'estate da giganti
Privacy Policy