Il DVD di The Exorcism of Emily Rose

Nonostante sia a disco singolo, l'edizione soddisfa in pieno i fan del film: ottimi infatti audio e video ma non delude nemmeno il reparto dedicato agli extra.

Riuscita edizione a disco singolo (ma stipato fino all'orlo) per il film di Scott Derrikson. Davvero ottimo il reparto audio-video, ma non deludono nemmeno gli extra.
Iniziamo l'analisi dal video, presentato nel formato anamorfico 2.39:1 e caratterizzato da una pulizia cristallina. A meravigliare è la tenuta del croma e del quadro in generale di fronte alle numerose situazione illuminotecniche molto critiche per l'encoder, fatte di chiaroscuri, scene in controluce o poco illuminate. E invece quasi sempre, a parte qualche leggero e comprensibile difetto da compressione dovuto anche al basso bit-rate, il quadro è compatto e solido, mentre il rumore video è raro e comunque quasi invisibile. Al tutto si aggiunge un livello di definizione molto buono.

Decisamente convincente anche l'audio, presentato nelle tracce italiana e inglese dolby digital 5.1. Da apprezzare soprattutto la dinamica, visto che alla parte ambientata in tribunale e caratterizzata da dialoghi puliti e comprensibile calma ambientale, si contrappongono violenti picchi durante i flash-back riguardanti le vicende di Emily. In questi frangenti infatti il coinvolgimento è totale, l'uso dei diffusori molto azzeccato e sono molto incisive anche le spinte del subwoofer. I sobbalzi degli spettatori dunque, pienamente voluti visto il tipo di film, sono assicurati.
Buono anche il pacchetto degli extra: oltre al commento audio del regista Scott Derrikson e a una scena inedita con commento opzionale, ci sono tre contributi (in totale circa 50 minuti) sulla lavorazione del film, con interviste, dietro le quinte e scene dal set.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7

Il DVD di The Exorcism of Emily Rose
Privacy Policy