Il DVD di Ray - Deluxe Edition

Un'edizione a doppio disco che soddisfa i fan del film con Jamie Foxx. Di buon livello video e audio, extra numerosi ma non troppo approfonditi

Per il film di Taylor Hackford che ha regalato l'Oscar a Jamie Foxx, la Universal ha confezionato una buona edizione a doppio disco (denominata Deluxe), che soddisfa dal punto di vista audio video e completa il tutto con una buona dotazione di contenuti speciali.
Va innanzitutto segnalato che sul primo disco, oltre alla versione cinematografica del film, è anche disponibile quella con quasi mezz'ora di scene aggiuntive, inserite con il sistema seamless branching. L'entrata di questi inserti aggiuntivi è un po' brusca, ma è molto interessante per approfondire certe parti del film. Il video, presentato nell'originale formato 1.85:1 in anamorfico, proprio a causa della lunghezza "acquisita" dal film risente un po' di alcuni difetti di compressione non potendo contare su un bit-rate altissimo. Ma per il resto il quadro complessivo è assolutamente positivo e può contare su un croma valido e sempre vivido, un master pulito, e una compattezza generale del quadro anche in quelle situazioni critiche con interni poco illuminati. Buona anche la definizione, soprattutto sui primi piani, mentre gli sfondi devono fare i conti con i suddetti problemi di compressione.

In un film dalle lunghe parentesi musicali come questo, l'audio acquista un valore ancora maggiore. E bisogna dire che l'edizione anche in questo settore è molto valida. Due le tracce presenti, italiano e inglese dolby digital 5.1, e per entrambe una buonissima apertura del fronte anteriore che dà ampio respiro alle musiche e restituisce un coinvolgimento pressoché perfetto e molto gradevole, anche se l'asse posteriore appare un po' sottotono. Va registrata poi la presenza discreta ma puntuale del subwoofer, mentre i dialoghi sono sempre puliti, chiari e senza sbavature.

totale 7
video 8
audio 8
extra 7
Passando agli extra, nel primo disco, oltre alla versione allungata del film, troviamo il commento audio del regista Taylor Hackford. Sul secondo disco abbiamo innanzitutto le sette scene eliminate con l'opzione del commento audio del regista, due scene musicali integrali e i trailer della colonna sonora originale e del concerto dedicato a Ray Charles. Seguono numerosi speciali, tutti però piuttosto brevi: la parte più interessante è il documentario "Calarsi nella parte", di una decina di minuti, che approfondisce la realizzazione del film e soprattutto il lavoro sostenuto da Jamie Foxx nella preparazione del personaggio di Ray Charles. Seguono una breve featurette "Ricordando Ray" e un brevissimo dietro le quinte con interventi del regista e di Jamie Foxx.

Il DVD di Ray - Deluxe Edition
Privacy Policy