Il DVD di Questo mondo è per te

Da riscoprire in homevideo la simpatica storia di formazione firmata da Falaschi. L'edizione tecnicamente è buona, sufficienti gli extra.

Anche con un basso budget si può fare un buon film, quantomeno un prodotto gradevole e non banale. A dimostrarlo è Francesco Falaschi, che con Questo mondo è per te ha messo in scena una simpatica e intelligente storia di formazione: il protagonista Teo, interpretato da Matteo Petrini, è un ragazzo appena diplomato che sogna di fare lo scrittore ma a causa della malattia del padre si trova nell'urgenza di scendere in campo nel mondo del lavoro per potersi pagare gli studi.
Da un giorno all'altro Teo si trova a che fare con il mondo della precarietà, con tanti lavoretti a tratti grotteschi. Tra errori e avventure, riuscirà a trovare sempre la forza di rimettersi in gioco. Pur con qualche ingenuità, la regia è gradevole, le interpretazioni soddisfacenti e il film va apprezzato soprattutto per la capacità di parlare di un tema doloroso e scottante in modo ironico e garbato. Nel cast anche Eugenia Costantini, Cecilia Dazzi, Fabrizia Sacchi, Paolo Sassanelli e Sergio Sgrilli.

totale 7
video 8
audio 7
extra 6
Un piccolo film indpendente come Questo mondo è per te è passato in maniera quasi invisibile nelle sale, motivo in più per riscoprirlo adesso in homevideo grazie al DVD targato CG Homevideo che si rivela ottimo sul piano tecnico e sufficiente per contenuti speciali. Il video è davvero convincente, con un quadro molto pulito e compatto e un croma brioso e vivace. La brevità del film aiuta a gestire bene la compressione, il dettaglio è buono sugli elementi in primo piano, con qualche pastosità di troppo sugli sfondi, ma sempre nella norma. Da registrare qualche fenomeno di aliasing e i contorni non proprio netti ma un po' seghettati di alcune figure sui fondali, ma nulla che vada a inficiare la qualità di un video che, pur nei limiti di un DVD, si rivela ottimo.

Buono anche l'audio, disponibile pure in una traccia multicanale di discreta resa, che propone dialoghi sempre puliti e una spazialità soddisfacente soprattutto nei momenti musicali. In queste occasioni anche il sub mostra una certa esuberanza con un buon impatto nella scena, per il resto l'ambienza è resa in modo dignitoso, anche se i rear a volte potrebbero essere più incisivi.
Il reparto dei contenuti speciali si guadagna la piena sufficienza grazie a un backstage di quasi 20 minutl, che attraverso varie interviste e riprese sul set approfondisce temi e lavorazione del film. Troviamo inoltre il trailer e una galleria fotografica.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il DVD di Questo mondo è per te
Privacy Policy