Il DVD di Paura e delirio a Las Vegas

La datata edizione del film di Terry Gilliam guadagna a stento la sufficienza. Spicca su tutto l'audio Dts in italiano.

Pur ormai piuttosto datata, l'edizione Cecchi Gori del film di Terry Gilliam riesce a tenersi a un livello sufficiente, grazie soprattutto all'audio in Dts.
Il video, presentato nel formato 2.35:1 in anamorfico, è piuttosto altalenante durante la visione, cosa in gran parte dovuta a un master non certo esaltante. A momenti in cui il croma è buono e il livello del dettaglio certamente soddisfacente, se ne alternano altri dove la visione viene compromessa da un notevole rumore video, da una discesa del livello del particolare e anche da alcune piccole aberrazioni cromatiche. Per non parlare di qualche artefatto, che purtroppo non è assente. IL tutto per un quadro che a volte si fa confuso. Il livello complessivo comunque, considerato anche l'anno di produzione, si può considerare sufficiente.

La parte migliore dell'edizione è certamente l'audio, anche se purtroppo la traccia originale è solo in stereo surround. Ma il Dts italiano a bit-rate dimezzato è buono, riesce a coinvolgere in modo adeguato l'asse posteriore anche se non sempre è supportato a dovere dal sub. Da apprezzare comunque la buona suddivisione dei canali e la discreta dinamica.
Scarsetti gli extra, e fra l'altro il making of in inglese non è neppure sottotitolato, cosa che invece avviene regolarmente per le interviste. A questo si aggiunge il trailer e la colonna sonora in 2.0.

totale 6
video 6
audio 7
extra 5

Il DVD di Paura e delirio a Las Vegas
Privacy Policy