Il DVD di Heimat 2

Buona e facile trasposizione in DVD di un'opera che a dispetto della prima serie nasce per il cinema.

Gabriele Niola

Semplice e asciutto come l'opera che contiene, l'edizione in DVD della seconda serie di Heimatha gli stessi contenuti extra della prima e una trasposizione audio video più elaborata ma dello stesso livello del primo.
Questa seconda serie di Heimat nasce per lo schermo cinematografico ma mantiene la risoluzione e le dimensioni di una fruizione televisiva. Ne guadagna però l'estetica e l'uso dei colori. Tuttavia, come per tutte le opere moderne, sono pochi gli interventi necessari per una buona trasposizione. I passaggi tipici di Edgar Reitz da una messa in scena a colori ad una in bianco e nero e viceversa sono snodi cruciali per la fruizione dell'opera e sono trattati con il massimo riguardo.
Stessa cosa si può dire dell'audio, un Dolby 2.0 sul quale non ci può essere nulla da ridire. Dal punto di vista delle tracce audio invece manca l'italiano perchè la serie non è mai stata doppiata, cosa che in fondo è un bene. Male invece è il fatto che sia presente unicamente una traccia di sottotitoli (italiano) e che sia per non udenti, cosa altamente fastidiosa.
Gli extra sono molto buoni ma rimangono gli stessi per tutti e tre i cofanetti delle 3 serie di Heimat, cosa che inevitabilmente finisce per indispettire.

totale 6
video 6
audio 5
extra 7

Il DVD di Heimat 2
Privacy Policy