Il DVD di Fratello, dove sei?

Un disco con audio/video di qualità, ma zero extra.

Tancredi Marchionni

Con rammarico apprendiamo dal menu, statico e solo in lingua inglese, che il DVD non contiene il benché minimo contributo extra. Dispiace sempre avere a che fare con un prodotto non adeguatamente sfruttato.

Se non altro, però, è stato possibile ottenere una compressione molto efficace, con un bit-rate medio veramente elevato (8,8 Mb/sec), che ci restituisce una qualità delle immagini cristallina. Il formato video è quello originale cinematografico (2.35:1, anamorfico). La visione è pienamente appagante, grazie all'assenza di artefatti o rumore video, a un livello di definizione pregevole e a imperfezioni di pellicola ridottissime. Luminosità e contrasto sono bilanciati al meglio, i colori sono un po' slavati, ma riproducono perfettamente la bella fotografia del film, sia nelle scene notturne (notoriamente più ostiche), sia in quelle diurne.

Anche sul parco audio non possiamo che essere soddisfatti. Sono presenti quattro diverse tracce, attivabili al volo: tre in DD 5.1 (italiano, inglese e tedesco) e una in DD 2.0 (spagnolo). Tutti i diffusori sono sollecitati con il giusto criterio, sia nell'audio italiano, sia in quello originale inglese, che è superiore solo di poco. I dialoghi sono comprensibili e ben amalgamati alla suggestiva colonna musicale.

Detto dell'assenza totale di extra, chiudiamo con i sottotitoli. Balza subito all'occhio la deplorevole assenza di quelli italiani, a vantaggio di altre lingue: inglese, ebraico, portoghese, arabo, bulgaro, tedesco, olandese, ceco, turco e ungherese. Sono attivabili ed escludibili al volo.

Il DVD di Fratello, dove sei?
Privacy Policy