Il DVD di Dopo mezzanotte

Una buona edizione, sotto ogni punto di vista, per uno dei film italiani più interessanti degli ultimi anni

La Medusa ha confezionato una buona edizione per uno dei film italiani più interessanti degli ultimi anni.
Il video, presentato nel formato anamorfico 1.78:1, presenta un quadro complessivo soddisfacente. Alla pulizia del quadro, quasi scontata visto che il film è freschissimo, fa riscontro anche un croma decisamente valido e una definizione che quasi sempre si mantiene su buoni livelli. Va anche detto che alcuni interni della Mole, dove si svolge gran parte della vicenda, non erano semplici da riprodurre, ma l'encoder se la cava quasi sempre con onore. Vanno comunque messi in conto, nelle condizioni di scarsa luminosità, un po' di rumore video sui fondali e un leggero abbassamento del dettaglio, più marcato nei campi lunghi.

Molto convincente anche l'audio, presentato nella traccia italiana Dolby digital 5.1. Anche se non certo ricco di scene d'azione, il film si presta comunque a una certa attenzione per i particolari sonori ambientali, e sotto questo punto di vista l'edizione risponde in pieno denotando una buona cura nella spazialità e nella suddivisione dei canali, anche se forse in certi frangenti i dialoghi restano un po' sottotono rispetto al resto della scena. Valida anche la dinamica e buono il coinvolgimento del sub nelle basse frequenze.

Buoni gli extra: oltre al classico trailer, a uno speciale sulla Mole e ad alcune note sul cast artistico e tecnico, troviamo alcune featurette sul backstage e la creazione del film con interessanti interviste al regista e al direttore della fotografia. Nulla di eclatante, ma comunque molto meglio di altri prodotti molto scarni sotto questo aspetto.

totale 7
video 7
audio 8
extra 7

Il DVD di Dopo mezzanotte
Privacy Policy