Il DVD di Dogma

Finalmente in dvd l'ultima (anche se è un film uscito da diversi anni) fatica di Smith. Un'edizione che non fa gridare al miracolo, ma che si farà apprezzare da tutti i fan del regista grazie agli extra molto appetibili.

Domenico Di Basilio

Il dvd è in confezione amaray con 2 dischi dvd 9, regione 2 PAL. Nel primo c'è il film codificato con un ottimo bit rate di circa 8,3 Mb/s, mentre il secondo è dedicato agli extra. Il film è presentato in formato anamorfico 2.33:1 reale; il video è molto nitido, ma purtroppo a volte mostra alcuni artefatti nelle scene create con effetti speciali non perfetti, anche se tutto sommato la cosa non si nota moltissimo. La cosa fa pensare, visto che la compressione è anche limitata, essendo il primo disco prevalentemente dedicato al film. Comunque, a parte questi piccoli difetti di authoring, non si notano altre pecche degne di nota, se non qualche effetto di scaling nei piani lunghi, ma si parla sempre di piccole correzioni che non inficiano il buon lavoro svolto.

L'audio invece è solo sufficiente. C'è un dolby 5.1 per l'italiano e per l'inglese con sottotitoli in italiano. Il fatto che non ci sia nulla di eclatante può essere considerato sia in male che in bene. Non ci sono difetti di divisione, o di spazialità, ma allo stesso tempo il film non si avvale di nessuna "perla", il che rende il tutto soltanto normale.

Discorso quasi uguale per gli extra. Non c'è nessun making of, o altro, ma ci sono più di 100 minuti di scene eliminate e ciak sbagliati. Per i fan di Kevin Smith questo secondo disco è da non perdere, mentre per gli spettatori occasionali contiene soltanto delle aggiunte che potevano essere più curate.

totale 7
video 7
audio 7
extra 8

Il DVD di Dogma
Privacy Policy