Il DVD di Days of Being Wild

Una buona edizione, ottima per vedere nella versione originale il film che ha fatto scoprire il grande talento di Wong Kar-Wai in Europa.

La Dolmen video continua encomiabilmente ad editare in digitale il grande cinema da riscoprire del passato, oltre ai numerosi film di qualità più recenti presenti in catalogo. Ecco quindi che, nel mese dedicato al cinema segreto giapponese, non è assolutamente da trascurare la parallela uscita di un melodramma spietato e romantico, del valore assoluto come Days of being wild di Wong Kar-Wai. Amato e scoperto dal pubblico italiano solo una decina di anni dopo, grazie a In the mood for love, il regista hongkonghese traccia in questo suo secondo film le coordinate che renderanno celebre il suo cinema, oltre ad iniziare lo straordinario connubio con il direttore della fotografia Christopher Doyle.

L'edizione è un tantino penalizzata dall'assenza di extra significativi (trailer e filmografie solamente) ma il lavoro svolto sul video e sull'audio è più che soddisfacente. Il prezzo contenuto e l'importanza del film fanno il resto, rendendo consigliabilissimo l'acquisto. Presentato nell'originale 1.78:1 anamorfico, il video del film si dimostra adeguato e rispettoso della caldissima e lavorata fotografia del film. E' questo il pregio principale e determinante del lavoro svolto, viste le caratteristiche della pellicola. Per il resto c'è solo da segnalare una leggera grana nei primi piani più difficili, ma in generale il croma è più che buono. L'audio è presente sia nel doppiaggio italiano che nell'originale cantonese sottotitolato. Entrambi sono Dolby Digital 2.0 ma consigliamo al solito una visione in originale, specie trattandosi di un film dall' adattamento complesso per evidenti motivi. Ad ogni modo la traccia audio è molto avvolgente ed equilibrata. Le splendide musiche escono pulite e chiare come i dialoghi. Puntuale quanto sporadica la presenza del subwoofer.

totale 7
video 7
audio 8
extra 5

Il DVD di Days of Being Wild
Privacy Policy