Il DVD di Dark Skies - Oscure presenze

L'inquietante film di Scott Stewart fa paura anche in homevideo grazie a un ottimo audio. Bene il video, sufficienti gli extra.

I visitatori notturni che vengono da lontano
Il produttore Jason Blum e il regista Scott Stewart di tensione e horror a sfondo paranormale se ne intendono, e anche questo Dark Skies - Oscure presenze ha sicuramente un suo fascino, sia per le atmosfere piuttosto inquietanti che per alcune scene decisamente spettacolari. E l'aspetto positivo è che in mezzo a presenze aliene e inquietanti, non ci si dimentica di analizzare anche i delicati rapporti familiari in momenti di crisi. La protagonista è la famiglia Barrett, marito, moglie e due figli, la cui vita diventa progressivamente un incubo per strani comportamenti dei bambini, inspiegabili fenomeni notturni in casa e comparsa di strani esseri. La comunità è scettica, li isola e comincia ad accusarli per i problemi dei figli. Ma poco a poco i coniugi scopriranno un'incredibile verità. Nel cast Keri Russell, Josh Hamilton, Dakota Goyo, Kadan Rockett e J.K. Simmons.

totale 8
video 8
audio 9
extra 6
Video ottimo per compattezza e gestione dell'oscurità
Dark Skies - Oscure presenze arriva in homevideo con un DVD targato Koch Media di egregio livello tecnico. Il video infatti presenta un ottimo dettaglio per lo standard DVD, sia sui primi piani porosi e incisivi che nelle ambientazioni della casa. Il quadro si mantiene sempre compatto e solido, senza in pratica rumore video se non in piena oscurità, e rivela un'eccellente tenuta anche nelle numerose scene più scure. Bisogna fare i conti solamente con qualche accenno di banding sulle pareti della casa nelle scene notturne, e con qualche leggero ma fisiologico aliasing sui contorni delle figure sullo sfondo. La compressione è ben gestita, a parte qualche leggera sbavatura nei movimenti di macchina, ma sono piccoli difetti in un contesto molto valido, caratterizzato anche da un croma vivace ma equilibrato.

Audio super per creare spavento. Negli extra solo scene tagliate
L'audio ovviamente ha una grande importanza in un film dalle atmosfere ricche di tensione come questo, e il reparto non delude le attese. Il dolby digital multicanale italiano regge bene il confronto con la traccia originale e proietta lo spettatore in mezzo alla vicenda, facendolo partecipe alle paure della famiglia Barrett. I frequenti sobbalzi con improvvisi effetti sonori e variazione nelle musiche sono rese con puntualità grazie a un asse posteriore molto preciso, che appoggia in modo efficace quello anteriore. Soprattutto la scena con gli storni di uccelli che si abbattono sulla casa sono impressionanti per impatto (ottima la resa del sub), spazialità e pressione sonora.
Reparto extra scarno, ma che guadagna una risicata sufficienza grazie al fatto che ci sono ben 21 minuti di scene tagliate.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il DVD di Dark Skies - Oscure presenze
Privacy Policy