Il DVD di Come pietra paziente

L'intenso dramma di Atiq Rahimi arriva in homevideo con video discreto e ottimo audio. Poveri invece gli extra.

Intenso dramma diretto da Atiq Rahimi, che per l'occasione ha adattato per il grande schermo un suo romanzo, Come pietra paziente è soprattutto una profonda riflessione sulla condizione femminile in Afghanistan. Il regista affida questo messaggio quasi esclusivamente a un lungo monologo della bella Golshifteh Farahani, che interpreta una giovane donna mentre accudisce nella sua abitazione il suo marito più anziano, ridotto in coma da un proiettile nel collo. Abbandonata da tutti, la donna decide di parlare senza più remore al marito che non può risponderle, rivelandogli i suoi segreti, l'infanzia, la frustazione e la solitudine che sente nel loro rapporto, riscoprendo in qualche maniera la sua femminilità anche grazie all'incontro con un giovane soldato. Il marito quindi si trasforma in una magica pietra che secondo la mitologia persiana, può liberare la persona che ha di fronte, dalla solitudine e dalla sofferenza. Nel cast anche Hamid Djavadan, Massi Mrowat e Hassina Burgan.

totale 7
video 7
audio 8
extra 4
Come pietra paziente arriva in DVD con un'edizione Parthenos distribuita da CG Home Video. Il video è soddisfacente e risulta pulito, compatto e sicuramente dotato di un buonissimo dettaglio per lo standard DVD. Il quadro però è anche afflitto da qualche leggera sbavatura da compressione sugli sfondi, con alcuni contorni incerti e lievi fenomeni di aliasing. La visione comunque scorre via piacevole anche grazie a un croma un po' dimesso ma perfettamente aderente alla fotografia del film, nonché all'ambientazione e alle sue tematiche.

Di notevole rilievo l'audio, che presenta una traccia dolby digital multicanale anche in italiano, oltre che nella lingua originale. Se gran parte del film è caratterizzata da dialoghi sommessi e lievi, va detto che ci sono alcune bordate davvero devastanti che arrivano dalle esplosioni degli scenari di guerra circostanti, che l'audio esalta con una dinamica e impatto davvero notevoli, grazie al buon apporto del sub e di tutti i diffusori. Curata comunque anche l'ambienza minima, non solo nella stanza dove si svolge gran parte della vicenda, ma anche nelle uscite della donna.
Deludente invece il reparto dei contenuti speciali, che contiene il solo trailer.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il DVD di Come pietra paziente
Privacy Policy