Il DVD di A proposito di Schmidt

L'edizione Warner del film di Alexander Payne spicca soprattutto per una resa video quasi da riferimento

Un'edizione dai buoni aspetti tecnici ma con extra un po' striminziti (anche se molto interessanti), quella che la Warner ha riservato per il film di Alexander Payne.
Il pezzo forte è proprio il video, presentato nell'originale 1.85:1 in anamorfico. Le immagini si presentano davvero in modo convincente con un quadro che risulta pulito e sempre compatto anche nelle occasioni di solito più critiche. Oltre al valido croma, a luminosità e contrasto curati alla perfezione e a una definizione che resta sempre su buoni livelli, quello che meraviglia è proprio la solidità complessiva nella quale sono praticamente assenti non solo artefatti, ma anche quel rumore video che di solito affligge i fondali a tinta unita. Insomma un video quasi perfetto con una compressione molto curata.

Un po' sottotono l'audio, ma esclusivamente per le tematiche del film che si basano in buona parte sui dialoghi e fanno lavorare soprattutto il centrale. Proprio i dialoghi sono comunque resi bene e senza imperfezioni, come del resto le musiche. Va comunque sottolineato che dove la scena può un attimo aprirsi anche gli altri diffusori rispondono, denotando una buona cura per la suddivisione dei canali, soprattutto sull'asse anteriore.

Gli extra, a parte il trailer e alcuni filmati (in pratica varie possibili aperture del film) sulla Torre Woodmen, presenta solamente nove scene eliminate che però sono molto interessanti. Oltre a essere in codifica anamorfica e con l'audio 5.1 infatti, queste scene (in tutto una mezz'ora e regolarmente sottotitolate) presentano un'introduzione testuale in italiano del regista che spiega i perché dei vari tagli.

totale 8
video 9
audio 7
extra 6

Il DVD di A proposito di Schmidt
Privacy Policy