Il DVD de Le vite degli altri

Ottima edizione a disco singolo per il pluripremiato Le vite degli altri. Eccellente il video, buono l'audio, discreto il comparto degli extra.

Ha fatto incetta di premi Le vite degli altri di Florian Henckel von Donnersmarck. Premi per una volta meritati per un film capace di raccontare il clima di oppressione e paranoia della DDR con una scrittura finissima, mai retorica o didascalica e attraverso una messa in scena molto classica, dall'andatura progressiva, supportata dalla straordinaria colonna sonora di Stéphane Moucha. Il resto è garantito da un'adesione e da una ricerca degli ambienti e dei costumi calibrata e trascinante (tattile verrebbe da dire) e ovviamente dalle intense interpretazioni degli attori, il protagonista Ulrich Mühe in primis.

L'uscita in dvd del film di Donnersmarck colma una grave lacuna per chi si l'è fatto sfuggire in sala, oltre a permettere una seconda visione ricca di ulteriori sorprese. Sotto il profilo tecnico l'edizione si dimostra senza alcuna sbavatura e il confronto con la bassa qualità del trailer fornisce un'equivocabile dimostrazione della bontà del lavoro svolto. Eccellente il video: sempre nitido, luminoso e ottimamente contrastato, mai particolarmente lesiva la compressione. Unica pecca l'affiorare di una lieve grana in alcuni inserti notturni in campo lungo; forse un'edizione a doppio disco avrebbe potuto migliorare le cose.

totale 8
video 9
audio 8
extra 7
Ottimo anche l'audio, equilibrato e chiaro e presente in modalità Dolby Digital 5.1 sia nella versione originale che nel doppiaggio italiano. Per quanto il film non si presti a effetti particolarmente complessi e il lavoro del subwoofer sia minimo, la divisione dei canali è piuttosto ricca di sfumature ben eseguite, a valorizzare l'estrema cura che la produzione e la post-produzione ha dedicato ai rumori. Discreto infine il comparto extra composto dal trailer e dal commento audio, accompagnati da un piacevole making of e dall'inserimento di numerose scene tagliate, alcune di esse molto belle, ma effettivamente non funzionali all'economia del film.

Il DVD de Le vite degli altri
Privacy Policy