Il DVD de L'enfant

Un'edizione appena sufficiente e un po' sotto le aspettative quella del DVD di L'enfant, povera di extra e poco curata sotto il profilo dell'editing.

Non è certo un tipo di cinema caratterizzato da alti standard tecnici l'Enfant dei fratelli Dardenne, vincitore della Palma d'oro al Festival di Cannes 2005. D'altronde chiunque conosca il cinema dei Dardenne sa bene quanto i due fratelli belgi amino un cinema essenziale e naturalistico; neo-realista diremmo dalle nostre parti. Al di fuori dei contenuti, diviene quindi abbastanza difficile giudicare l'edizione DVD di un loro film. Verrebbe semplicemente da dire di comprarlo a chi ama i loro film e viceversa.

Ad ogni modo, se un giudizio va dato, su questo pesa una certa delusione per un comparto degli extra un po' tirato via, specie nella forma. Se infatti l'intervista ai due registi, tenutasi in una radio dopo la vittoria a Cannes, si dimostra piuttosto interessante, la conferenza stampa romana del festival (ripresa con un totale fisso e fuori fuoco, senza un montaggio) è abbastanza insostenibile.

Video e audio invece raggiungono la sufficienza. La fotografia naturalista del film e la sua forma in generale non rendono particolarmente difficoltoso il lavoro di editing, anche se nei momenti più bui il video (un anamorfico 1.85:1) perde un po' in definizione e si evidenziano i limiti del croma. Sull'audio c'è veramente molto poco da dire: presente nella versione originale e doppiata, entrambe Dolby Digital 2.0, si dimostra piuttosto nitido e discretamente bilanciato tra i dialoghi e i rumori in presa diretta.

totale 6
video 6
audio 6
extra 5

Il DVD de L'enfant
Privacy Policy