Il cofanetto Alien Quadrilogy

Un'edizione annunciata quasi un anno fa, che si presenta al meglio sotto tutti gli aspetti. Un ottimo lavoro che farà felice tutti gli estimatori dei lucertoloni acidi!

Domenico Di Basilio

Ci troviamo di fronte ad una delle più belle edizioni mai realizzate per quanto riguarda i cofanetti di dvd. Questa raccolta ci propone ben nove dischi per 4 film della saga di Alien che sono nell'ordine : Alien, Aliens - scontro finale, Alien 3 e Alien: la clonazione. L'edizione si presenta come dicevamo su 9 dischi dvd 9 regione 2 Pal. Il packaging è decisamente migliore dei soliti cofanetti a più dischi, come per esempio poteva essere quello di X-files che una volta aperto copriva un' area di quasi un metro, mentre per quanto riguarda Alien, troviamo un sistema di apertura simil libro, con a sinistra una tasca che contiene il libretto (per una volta impeccabile) e a destra impilati tutti su delle pagine di un libro (in plastica verde Alien!) i 9 dvd: per ogni film ci sono due dischi, il primo che comprende la versione originale del film e la versione Director's Cut con tutte le scene eliminate in precedenza. Il secondo disco è un concentrato di extra (sempre un disco per film) ed in più alla fine c'è il nono disco che comprende gli extra generali di tutti e 4 i film. Passiamo ora ad analizzare ogni singolo film in ordine cronologico.

Alien

Il formato video è anamorfico 2.35: 1 mentre il bit rate e' di circa 7.9 Mb/s.
Il primo dei due dischi, con il primo Alien del 1979, e la versione con scene aggiunte è stato realizzato da un master molto vecchio, di circa 24 anni, ma non presenta disturbi o danneggiamenti, cosa che ci dimostra che anche per pellicole vecchie, se il lavoro svolto è buono, nulla è impossibile. Il primo film mostra i suoi anni, soprattutto per quanto riguarda le scene più scure e per i secondi piani, dove appunto l'opera di authoring non poteva nulla, anche se i problemi sono molto trascurabili. La versione director's cut invece è pulita e più nitida essendo stata da poco rilavorata anche per il grande schermo.

Riguardo l'audio troviamo un dolby 5.1 in italiano e in inglese più un DTS in italiano, con sottotitoli per entrambe le lingue.
Qui l'audio è importante soltanto per i dialoghi e per la suspance della colonna sonora, visto che dei quattro è il più povero di scene di azione e di sparatorie. Ma considerato questo, il tutto si comporta molto egregiamente. Il fronte audio è preciso e ben diviso su tutti i diffusori. Poco impegnato il subwoofer.

Il secondo disco è completamente realizzato per gli extra e sono suddivisi in tre parti: pre-produzione, produzione e post-produzione. Nella prima categoria rientrano: sviluppo della storia, stesura preliminare della sceneggiatura, regia e progettazione, immagini in miniatura originali e note, archivio storyboards, l'arte di Alien - Arte concettuale, la selezione degli attori, il provino di Sigourney Weaver e la galleria fotografica del cast. Nella produzione troviamo invece il documentario "paura dell'ignoto", la galleria fotografica della produzione, le istantanee di continuità, la featurette "nello spazio più oscuro: Nostromo e il pianeta alieno", i set di Alien, il progetto della creatura, Chestbuster - Segmenti multiangolo e il laboratorio di H.R. Giger - Archivio fotografico. Infine, la post-produzione, comprensiva di: montaggio e musica, scene tagliate, effetti speciali e la galleria fotografica degli effetti speciali.

Aliens Scontro Finale

Il formato video è anamorfico è 1.85 : 1 e bit rate di 6.5 Mb/s. Anche questo diviso in 2 dischi e sempre nel primo abbiamo entrambe le versioni. Vale lo stesso discorso fatto per il primo film, anche se qui dobbiamo precisare che la versione director's cut è visibile soltanto in inglese con i sottotitoli per entrambe le lingue. Questa scelta è stata giustificata come una impossibilità di unire il film in italiano con scene in originale e si è optato per questa soluzione più continua. Qui importanza maggiore ha l'audio che, anche se non dispone del DTS, è stato ricreato ottimamente sia per quanto riguarda i dialoghi sia per le numerose scene di azione. Il tutto è condito da un subwoofer sempre presente e pronto a scattare al minimo accenno di combattimento. Notevole.

Il secondo disco non ha nulla più rispetto al primo Alien: logicamente il tutto va rapportato a questo seguito. Gli extra mantengono quasi sempre anche la stessa suddivisione in capitoli.

Alien 3

Il formato video è 2.35 : 1 e il bit rate è 6.4 Mb/s.
La qualità video di questo terzo film inizia a raggiungere livelli di eccellenza, dovuti sia all'ottimo lavoro, sia alla qualità del master originale che ha comunque i suoi 10 anni (nulla in confronto a quelli del primo episodio) e il tutto si ripropone come una visione nitida, precisa e senza il benché minimo sussulto video, soprattutto nelle scene scure (che sono moltissime e che contraddistinguono tutti i film delle serie, anche se questo è il più "luminoso" dei 3). Le esplosioni e le sparatorie sono sempre ottime e ben delineate nei colori. Per l'audio non troviamo nemmeno qui il DTS, ma anche il dolby 5.1 svolge ottimamente il suo lavoro e vale lo stesso discorso fatto per la qualità video.

Il disco degli extra invece presenta ancora la stessa divisione del secondo capitolo con queste caratteristiche: la visione di Vincent Ward, l'arte di Arceon, storyboard - Archivi, l'arte di Fiorina - Arte concettuale, Xeno erotico - Il nuovo progetto di H.R. Giger, costruzione della fornace, progettazione della creatura, archivio fotografico e sequenze multiangolo. Infine, da segnalare la presenza di extra dedicati agli effetti speciali, alle musiche e svariati archivi fotografici.

Alien La Clonazione

Il formato video è 2.35 : 1 e il bit rate è 7.7 Mb/s .
Il video di questo quarto capitolo è perfetto, se rapportato agli altri è anche migliore, ma logicamente è quanto ci saremmo aspettati da questa collezione. La trasposizione digitale ha fatto soltanto che bene a questo quarto film, che gode di una nitidezza straordinaria e delle totale mancanza di artefatti e rumore video. Per l'audio, ritroviamo il DTS per l'italiano e i consueti sottotitoli.

Gli extra del quarto sono la solita suddivisione (simile al terzo) e sempre appetibili.

Abbiamo fatto solo un piccolo accenno alle edizioni extended. Però considerando la loro lingua originale e la qualità identica all'originale l'unica cosa in più che possiamo aggiungere è la loro effettiva durata che si attesta su:

12 minuti in più per il primo Alien
55 minuti in più per Aliens (Versione inedita e mai vista)
50 minuti in più per Alien 3
9 minuti in più per Alien la Clonazione con un finale ed un inizio diverso.

Parlando poi dell'ultimo disco di extra riportiamo tutte le caratteristiche inserite:

3 Documentari
4 Trailers e spot televisivi di Alien
5 Trailers e spot televisivi di Aliens
12 Trailers e spot televisivi di Alien 3
6 Trailers e spot televisivi di Alien la clonazione
2 Featurettes
1 Galleria di immagini

2 ARCHIVI LASER DISC ARCHIVIO 1:
Introduzione / Sommario

PRE-PRODUZIONE:
La sceneggiatura
Il regista
H.R.Giger
L'Unità di produzione di Alien
La selezione del cast

PRODUZIONE:
Interni della Nostromo
Esterni della Nostromo
I costumi e gli accessori di scena
Il pianeta
Esterni del relitto
Interni del relitto
L'uovo
Il Facehugger
Il Chestburster
L'alieno

POST-PRODUZIONE:
Il montaggio e la musica
La release cinematografica: trailers, spot televisivi e
L'Academy Award
La promozione
Commento conclusivo
Galleria fotografica di Alien
Bibliografia e crediti della produzione dell'archivio

ARCHIVIO 2:
Introduzione / Sommario

PRE-PRODUZIONE:
Interviste a James Cameron
La sceneggiatura
La troupe di Aliens
La selezione del cast

PRODUZIONE:
Introduzione
La Narcissus
Gateway Station
Panorama alieno
Il trattore Jordan
La Sulaco
La navetta da sbarco
I marines sulla Colonia
Armamento della Marina
L'Armored Personnel Carrier (APC)
La Colonia
Il Facehugger
Il Chestburster
Gli Alieni
La Regina
Il Power Loader
Androidi di Bishop e Newt
La battaglia tra il Power Loader e la Regina

POST-PRODUZIONE:
Montaggio e musica
La release cinematografica
La promozione
la restaurazione
Commento conclusivo di James Cameron
Bibliografia e crediti della produzione dell'archivio

totale 9
video 9
audio 8
extra 10

Il cofanetto Alien Quadrilogy
Privacy Policy