Il Blu-ray di X-Men - Le origini: Wolverine

Ottima edizione in alta definizione per il film che va alla scoperta delle radici di Wolverine. Nell'edizione combo, oltre al Blu-ray anche il DVD. In più vi proponiamo una nostra video-intervista esclusiva al regista Gavin Hodd.

Il carisma di Wolverine è sempre emerso con prepotenza nella saga degli X-Men, tanto che l'uomo dagli artigli di metallo si è meritato questo spin-off, X-Men - Le origini: Wolverine, tutto dedicato a James Logan, il personaggio interpretato da Hugh Jackman. La sua storia sviscerata fin dall'infanzia, i travagli iniziali, i tormenti del suo passato, i conflitti col fratellastro Victor Creed (Liev Schreiber), l'adamantio e la perdita di memoria: di materiale ce n'è tanto e a trattarlo a dovere ci hanno pensato il regista Gavin Hood (già autore di Tsotsi e Rendition - Detenzione illegale), e di cui a fondo pagina trovate una nostra video-intervista esclusiva) e lo sceneggiatore David Benioff (La 25ª ora e Il cacciatore di Aquiloni). Ne è venuto fuori un film forse non perfetto, ma spettacolare e dagli effetti notevoli, l'ideale per gustare al massimo l'edizione in alta definizione. Anche per X-Men Le origini: Wolverine, la Fox rinnova una formula ormai sempre più apprezzata, ovvero l'edizione combo con il DVD allegato al Blu-ray.

Una scena tratta dal blu-ray di Wolverine
La versione in alta definizione è davvero ottima. Partiamo da un video che risulta sempre compatto e incisivo e si fa apprezzare per la sua precisione e solidità soprattutto nelle numerose scene più scure e in notturna, tradizionalmente più difficili da riprodurre. Invece le immagini non presentano la minima sbavatura, il rumore video affiora leggero solo in qualche interno, ma il quadro resta sempre chiaro e nitido. Molto buona anche la definizione, che diventa un po' soft solo in particolari frangenti, probabilmente per i notevoli effetti speciali utilizzati. Ma il lieve calo dell'incisività è raro in un contesto che brilla per qualità e continuità.

Ottime notizie pure dal reparto audio, anche se la traccia italiana si deve accontentare di un comunque ottimo Dts, a fronte del Dts Hd di quella originale.
Anche la traccia italiana consente di vivere in pieno il film, grazie a una riuscita suddivisione dei canali, con diffusori sempre attivi che avvolgono lo spettatore durante le numerose sequenze spettacolari. Azione ed esplosioni non mancano di certo, gli effetti sono sempre riprodotti con precisione e cura del particolare, e anche il sub fa decisamente la sua parte.

totale 8
video 8
audio 8
extra 8
Decisamente corposo anche il reparto extra. Innanzitutto troviamo due commenti audio, quello del regista Gavin Hood e quello dei produttori Lauren Shuler Donner e Ralph Winter. Si prosegue con una simpatica conversazione di oltre un quarto d'ora sulle radici di Wolverine con i creatori degli X-Men, la leggenda Stan Lee e Len Wein. Sempre sulle origini del personaggio un'altra featurette di una dozzina di minuti, mentre il pezzo forte è rappresentato da Le armi dei mutanti, una sezione divisa in 10 contributi che analizza tutte le caratteristiche e i poteri dei personaggi per una durata totale di oltre 53 minuti. Con un'altra breve featurette si passa ai raggi x la spettacolare sequenza dell'elicottero, seguono dieci minuti di scene eliminate (con commento opzionale del regista) e un contributo sulla prima mondiale del film. Si passa quindi a Ultimate X-Mode, una sezione interattiva tutta da vivere e divisa in quattro parti: attraverso la modalità picture in picture possiamo usufruire di un particolare commento del regista, della previsualizzazione con storyboards e disegni, delle connessioni con i personaggi degli altri film della saga degli X Men, e di alcuni contributi testuali. A completare il tutto i trailer in alta definizione di altri film della Fox.

X-Men - Le origini: Wolverine - Intervista esclusiva a Gavin Hood

Il Blu-ray di X-Men - Le origini: Wolverine
Privacy Policy