Il Blu-ray di Vicini del terzo tipo

Comicità abbinata alla fantascienza nel film con Ben Stiller e Vince Vaughn. Ottima resa audio-video in alta definizione, discreti gli extra.

Coniugare comicità e fantascienza: questo l'intento di Akiva Schaffer, che puntando soprattutto sulla verve di Ben Stiller, Vince Vaughn e Jonah Hill, in Vicini del terzo tipo ha cercato di far stare assieme risate e alieni. Impresa non riuscita del tutto, ma il film propone sicuramente qualche buon momento divertente.
La vicenda si svolge in Ohio, dove in seguito a uno strano omicidio quattro uomini decidono di formare una per proteggere la comunità. Ma sono guardiani particolari, più dediti ai vizi che alla sorveglianza, e non certo ben visti dai residenti. Il gruppetto di vigilantes però all'improvviso si imbatte in qualcosa di strano, che non sembra niente affatto terrestre.
Nel cast anche Richard Ayoade, Rosemarie DeWitt, Doug Jones, Will Forte e Mel Rodriguez.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7
Vicini del terzo tipo è proposto dalla Fox anche in alta definizione con un blu-ray di sicuro valore tecnico. Fin dalle prime immagini si può notare un quadro nitido e molto dettagliato, con un croma acceso e particolarmente esuberante. Il film è stato girato in digitale con le Arri Alexa e presenta un quadro pulitissimo, che però si fa leggermente più rumoroso nelle scene notturne, nelle quali comunque il dettaglio resta sempre ben percepibile. Anche se va detto che in tali frangenti la scena perde un po' di profondità. Un nero profondo e senza sbavature aiuta a tenere ben delineati i particolari in ombra, mentre il contrasto, una volta constatato come i colori siano a tratti notevolmente carichi, appare ben calibrato.

Ottimo anche l'audio. Anche se fisiologicamente il DTS italiano non ha la corposità e la potenza del DTS HD inglese, permette comunque di godersi tutti gli aspetti "rumorosi" del film: qualche scena d'azione non manca, ma anche alcuni effetti particolari come spari o raggi laser coinvolgono con efficace direzionalità tutti i diffusori creando una scena sonora piuttosto ampia. Il mix non trascura nemmeno i particolari di ambienza, lasciando comunque chiari puliti i dialoghi.
Discreto il reparto dedicato agli extra. Ci sono innanzitutto una dozzina di scene eliminate per un totale di circa 25 minuti, a seguire gag sul set (4 minuti), alcune riprese alternative (5'), un making of condito da varie interviste (12'), i pensieri di cast e troupe su un'invasione aliena (2') , una spiritosa intervista all'alieno (5') e il trailer.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Vicini del terzo tipo
Privacy Policy