Il Blu-ray di United 93

Eccezionale resa audio-video per l'edizione in alta definizione del film di Paul Greengrass. Anche gli extra sono notevoli, peccato che sono quasi totalmente privi dei sottotitoli italiani.

L'11 settembre raccontato attraverso le vicende dell'unico aereo che non centrò il bersaglio, e che a causa della ribellione dei passeggeri si schiantò a Shanksville in Pennsylvania provocando la morte dei tutti quelli che erano a bordo. Cinque anni dopo l'evento, Paul Greengrass si gettò nell'impresa e con United 93 sfoderò un film riuscito, asciutto, teso, basato su quello che si immagina sia accaduto sull'aereo, ma anche illustrando alla perfezione la confusione che scoppiò nelle sale di controllo e nell'apparato militare.

totale 8
video 8
audio 9
extra 7
United 93, che annovera nel cast Christian Clemenson, Trish Gates, Polly Adams, Cheyenne Jackson e Opal Alladin, è uscito adesso in alta definizione e va subito detto che la resa tecnica del blu-ray targato Universal è davvero ottima. Siamo di fronte a un ottimo video, con un buon livello di dettaglio (a parte qualche lieve calo di tono nelle scene meno luminose) e una discreta profondità di campo. Va subito detto che la grana è presente, a volte anche in modo molto evidente, ma è una grana naturale, quella tipica dei film di Greengrass, e non sembra esserci traccia di fastidiosi filtri, come del resto dimostra il livello sempre alto di definizione. Buono il croma, forse il nero non è profondissimo ma i primi piani sono molto naturali e la resa complessiva appare fedele a quanto visto in sala.

Quanto all'audio, va subito detto che la traccia originale in DTS-HD è davvero eccezionale per profondità, dettaglio e dinamica. Ma anche l'italiano DTS è una gran bella traccia, molto coinvolgente, ricca di particolari e con un'ottima suddivisione dei canali. Sotto questo aspetto il film non è semplice: in parecchie occasioni ci sono tante voci che si accavallano in ambienti caotici, ma il tutto resta sempre comprensibile, con gran cura per i particolari ambientali, soprattutto nelle sale di controllo degli aeroporti, oltre che nell'aereo protagonista delle vicende. In più c'è un sub vivace e profondo nel sottolineare i bassi di una colonna sonora carica di tensione, nonchè i rombi degli aerei.

Anche gli extra sono di notevole spessore e meriterrebo un voto altissimo, peccato che l'unico contributo a essere sottotitolato in italiano sia però il commento audio del regista Paul Greengrass, mentre gli altri, peraltro molto interessanti, sono di difficile fruizione. Oltre al già citato commento audio, troviamo un documentario di un'ora sulle famiglie delle vittime e il loro coinvolgimento nelle varie consultazioni per il film. Un altro lungo contributo di circa 48 minuti è dedicato invece ai testimoni di quella giornata, in particolari i controllori del traffico aereo. Segue un breve memorial con i dati delle vittime di quel volo, il breve trailer di un corto, e un video (quasi 9 minuti) dedicato al memoriale che si vorrebbe costruire per il volo 93.

Il Blu-ray di United 93
Privacy Policy