Il Blu-ray di Una piccola impresa meridionale

Il film di e con Rocco Papaleo brilla in alta definizione con un video cristallino. Bene anche l'audio, discreti gli extra.

Tra ex preti, prostitute in pensione e cornuti
Seconda prova alla regia per Rocco Papaleo, che dopo l'on the road Basilicata coast to coast propone stavolta una commedia quasi interamente ambientata in un faro in disuso di una suggestiva località. Una piccola impresa meridionale vede protagonista lo stesso Rocco Papaleo nei panni di Don Costantino, un ex prete che la madre (Giuliana Lojodice) manda a vivere in un vecchio faro per paura che in paese si sappia della sua dismissione dalla tonaca. La sorella di Don Costantino intanto ha lasciato il marito (interpretato da Riccardo Scamarcio) per andare a vivere con un'altra donna e il "cornuto" troverà conforto anche lui nell'isolamento del faro. Per vari motivi anche un'ex prostituta (Barbora Bobulova) si rifugia nello stesso luogo, dove piomba pure una ditta di ristrutturazioni per riparare il tetto. La strana convivenza servirà a tutti per trovare una soluzione (o forse no?) ai propri dilemmi. Nel cast anche Sarah Felberbaum, Claudia Potenza, Giovanni Esposito e Giorgio Colangeli.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7
Video cristallino con scenari da favola
Una piccola impresa meridionale è arrivato in homevideo anche in alta definizione, con un blu-ray distribuito da Warner di ottima fattura tecnica e discreto nel reparto extra. Il video è stato girato con l'Arri Alexa e il digitale beneficia di una fotografia calda e naturale, nonché dei molti scenari esterni e luminosi: con questi presupposti il quadro è cristallino, nitido, senza praticamente rumore video o grana. Il dettaglio è sempre molto elevato, con incarnati porosi e riproduzione dei minimi particolari anche sugli stupendi paesaggi ma anche negli interni. Qualche leggera flessione o pastosità si rileva solo su qualche fondale, comunque poca cosa in un contesto ottimo e caratterizzato da un croma caldo con colori vivi e saturi.

Audio lossless dall'ottima direzionalità
Anche l'audio non delude grazie a una traccia lossless DTS HD sempre apprezzata, e in grado di restituire in maniera molto efficace le vicende, con grande cura per tutta l'ambienza della natura. Non siamo di fronte a un film che mette alla prova l'aspetto sonoro, ma in ogni caso qualsiasi minimo effetto, dal mare al rumore di una vettura, dalla colonna sonora al posizionamento delle voci, viene riprodotto con precisa direzionalità e ottimo timbro, a dimostrazione che una traccia lossless riesce a valorizzare anche una tranquilla commedia donandole la giusta spazialità. Caldi e precisi i dialoghi dal centrale.

Extra con backstage, trailer e video musicali
Discreto il reparto dei contenuti speciali, basato quasi esclusivamente su un curato backstage di 24 minuti, nel quale oltre a interventi di tutto il cast si svelano simpatici e retroscena con tante riprese sul set. Troviamo poi un backstage in versione ristretta (4'), il trailer, la possibilità di sentire singolarmente i brani della colonna sonora e infine due videoclip musicali, Dove cadono i fulmini di Erica Mou e La mia parte imperfetta di Riccardo Scamarcio.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Una piccola impresa meridionale
Privacy Policy