Il Blu-ray di Un tranquillo week-end di paura

Il cult di John Boorman arriva in alta definizione con un prodotto discreto dal punto di vista tecnico e ricco di contenuti speciali.

A quarant'anni di distanza dalla sua uscita, ecco approdare in alta definizione anche Un tranquillo week-end di paura, un cult che non ha bisogno di presentazioni nel quale il regista John Boorman racconta le avventure da incubo di quattro amici che decidono di trascorrere un fine settimana nel torrente di una vallata, discendendolo in canoa.
Ma sul posto si susseguiranno imprevisti, incontri molto sgraditi e tanta violenza: per uscirne gli uomini di città dovranno tirar fuori una brutalità che nemmeno pensavano di avere prima di immergersi nella natura. Indimenticabili le interpretazioni di Jon Voight e Burt Reynolds, con loro a fomare il quartetto Ned Beatty e Ronny Cox.

totale 7
video 7
audio 6
extra 8
Un tranquillo week-end di paura arriva in alta definizione con un blu-ray Universal non solo di soddisfacente resa tecnica, ma dotato anche di un nutrito pacchetto di contenuti speciali. Il video non è di quelli che esalta l'alta definizione (a parte alcuni primi piani), ma è molto fedele al girato, che tra condizioni di ripresa e luce naturale presenta alcune precise caratteristiche. Non c'è quindi meravigliarsi se il quadro che si presenta è molto morbido e a tratti rumoroso, soprattutto nelle prime sequenze (ma la grana è in gran parte naturale), con un croma desaturato e piuttosto sobrio, tutto frutto della fotografia di Vilmos Zsigmond. Anche i neri a volte appaiono deboli e i colori in qualche scena particolare presentano delle incertezze, ma come detto molto è dovuto al materiale girato e comunque il salto rispetto al DVD è netto. Quasi perfetta la pulizia, a parte qualche raro e piccolo segnetto il quadro è immacolato.

Per quanto riguarda l'audio, invece, il dolby digital mono italiano deve giocoforza pagare dazio al DTS-HD inglese, che seppur non al livello delle tracce più recenti consente un buon coinvolgimento considerati gli anni sulle spalle del film. Più chiusa invece la traccia italiana, che comunque offre dialoghi sempre chiari e puliti e una resa dell'ambienza discreta, senza imperfezioni o sbavature, ma ovviamente la spazialità latita e la scena ne soffre un po'.

Ottimo il reparto extra, che per l'occasione propone una retrospettiva nuova di zecca in HD della durata di 30 minuti, nella quale i quattro attori protagonisti Jon Voight, Ned Beatty, Burt Reynolds e Ronny Cox si riuniscono per ricordare in una simpatica conversazione tutta la produzione e la lavorazione del film di 40 anni prima attraverso vari aneddoti.
A seguire il lungo documentario di quasi un'ora diviso in quattro parti che attraverso interviste, filmati e qualche ripresa di scena abbraccia tutta la lavorazione del film con le sequenze più famose nonché le polemiche che ne seguirono. C'è poi un'altra featurette di 10 minuti risalente all'epoca del film, il trailer e il commento audio di John Boorman.

Il Blu-ray di Un tranquillo week-end di paura
Privacy Policy