Il Blu-ray di Striscia ragazza striscia

Il disturbante film del 1986 con un inquietante Klaus Kinski arriva in alta definizione con un'edizione soddisfacente.

Kinski nei panni di un perverso psicopatico
Prodotto nel 1986 con il titolo originale Crawlspace ma conosciuto anche con altri nomi, adesso il film diretto da David Schmoeller è uscito in Italia in homevideo anche in alta definizione con il titolo Striscia ragazza striscia. Film disturbante e dalle atmosfere morbose, Striscia ragazza striscia vede nel ruolo di assoluto protagonista Klaus Kinski, che interpreta un folle e perverso psicopatico figlio di un criminale nazista, evidentemente condizionato proprio da un trauma infantile. L'uomo gestisce un gruppo di appartamenti in cui ospita solamente giovani donne, ma ha organizzato un intricato meccanismo di passaggi segreti per spiarle nell'intimità e tenerle tutte sotto occhio, per poi torturale e ucciderle con ferocia. Nel cast anche Talia Balsam, Barbara Whinnery, Carole Francis e Tane McClur.

totale 7
video 7
audio 7
extra 5
Video ottimo con il solo difetto della pulizia
Striscia ragazza striscia approda in alta definizione con un blu-ray targato Pulp Video e distribuito da CG Home Video. Il video è buono sul piano del dettaglio, della nitidezza e compattezza del quadro, a tratti addirittura sorprendenti per efficacia. La grana c'è ma appare puramente naturale senza interventi di sorta, e a colpire positivamente è anche il croma, che presenta colori vivi e belli carichi, a partire da un rosso shocking che ha tanta importanza nel film. Purtroppo a togliere punti al giudizio è la pulizia della pellicola: il film infatti presenta moltissime spuntinature, che in qualche momento diventano piuttosto fastidiose, in altri scompaiono quasi del tutto. Questo della pulizia non perfetta è comunque il solo problema di un video per altri versi ottimo.

Audio, buona la sonorità laterale. Pochi gli extra.
L'audio presenta una traccia italiana multicanale dolby digital, e poi una italiana e una inglese stereo. Quest'ultima ovviamente presenta dialoghi più naturali e puliti, oltre a una discreta ambienza. Il dolby 5.1 italiano ha qualche dialogo un po' secco e pastoso, ma comunque pulito, mentre l'ambienza è addirittura ottima sull'asse anteriore, peccato che i rear sono muti o quasi e il multicanale non è sfruttato per nulla. Effetti e musiche hanno quindi un'apprezzabile spazialità laterale che consente un buon coinvolgimento, mentre l'apporto posteriore è quasi inesistente.
Come extra troviamo solamente una galleria fotografica e tre trailer cinematografici.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Striscia ragazza striscia
Privacy Policy