Il Blu-ray di Southland Tales

La stravagante opera di Richard Kelly è proposta in alta definizione con un ottimo reparto audio-video, ma gli extra sono totalmente assenti.

Difficile inquadrare precisamente Southland Tales. Dopo il cult Donnie Darko, il regista Richard Kelly era atteso al suo lavoro seguente ma questo film del 2006 si rivelò piuttosto uno strano guazzabuglio. Sicuramente originale, ma anche decisamente sopra le righe e pretenzioso, tra filosofia, misticismo, ipertecnologia, personaggi surreali e scenari apocalittici.

Dopo un attacco nucleare avvenuto nel 2005, tre anni dopo gli Stati Uniti sono in perenne stato di guerra al terrorismo, ma anche a un passo da un distrastro economico, sociale e ambientale. Nel caos più totale, il film segue le vicende di tre personaggi: un attore colpito da amnesia, una pornostar che ha in mente un reality show e un poliziotto che sembra avere preziosi segreti.
Nel cast Sarah Michelle Gellar, Seann William Scott, Dwayne Johnson, Kevin Smith, Miranda Richardson, Justin Timberlake e Christopher Lambert.

totale 7
video 8
audio 8
extra 3
Southland Tales è proposto dalla Universal in alta definizione con un video di buon livello, caratterizzato da un bel dettaglio e da una notevole pulizia. Pur nella variegata tipologia di immagini proposte dal film di Richard Kelly, il quadro rimane quasi sempre solido e compatto, con una grana piuttosto fine che si fa un po' più evidente nelle scene più scure. A tratti, probabilmente a causa della fotografia, il quadro si fa più morbido soprattutto sui fondali, inoltre affiora anche un pelino di edge enhancement, ma non sembrano esserci trattamenti particolari e la sensazione di profondità resta discreta. Ottimo il croma, che oltre a un nero solido e compatto si rivela capace di riprodurre in modo vibrante sia un mondo piuttosto colorato che i momenti più tenui.

Il film è particolarmente vivace anche dal punto di vista audio, ricco a tratti di spunti davvero notevoli. La traccia italiana in DTS non raggiunge i livelli dello spettacolare e coinvolgente DTS-HD originale, ma riesce comunque a immergere lo spettacolare nelle surreali atmosfere di Kelly. Basti sentire la prima esplosione per capire quanto può essere coinvolgente l'asse posteriore ed efficace la resa del sub. Per lunghi tratti la scena è lasciata all'asse anteriore, dotato comunque di un'ottima spazialità laterale sia in fatto di musiche che di effetti. Quando poi la scena lo richiede, come detto, i rear sono incisivi e particolareggiati nell'assecondare quanto avviene sullo schermo. Sempre chiari e comprensibili i dialoghi.
Purtroppo non c'è la minima traccia di extra, peccato perché proprio un film come questo aveva un gran bisogno di spiegazioni e approfondimenti.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Southland Tales
Privacy Policy