Il Blu-ray di Silent Night

Un serial killer vestito da Babbo Natale semina il panico: ottima la resa in alta definizione, quasi assenti invece gli extra.

Il Blu-ray di Silent Night

Inedito in Italia, arriva adesso in homevideo grazie a Koch Media Silent Night, horror diretto da Steven C. Miller e remake (con ampi cambiamenti sul tema) di Natale di sangue. Il film ha ovviamente per tema una drammatica vigilia di Natale in una cittadina del Midwest: in giro infatti circola uno spietato killer vestito da Babbo Natale che semina vittime in sequenza. Il dipartimento di polizia locale non chiede rinforzi per non allarmare la popolazione in una giornata così particolare, ma non riesce ad arginare un incubo sempre più feroce. Sanguinoso, con momenti di una certa tensione e una prevedibile incursione nel pruriginoso (una lunga sequenza con una fotomodella a seno nudo che cerca invano di sfuggire al killer), Silent Night pecca soprattutto nel ritmo e nelle recitazioni, nonostante la presenza di Malcolm McDowell e la protagonista Jaime King. Anche i colpi di scena risultano un po' telefonati, ma in ogni caso per gli amanti del genere merita certamente la visione. Nel cast anche Donal Logue, Rick Skene e Ellen Wong.

totale 7
video 8
audio 8
extra 4
Silent Night arriva in alta definizione con un blu-ray targato Koch Media di notevole spessore tecnico. Il video è ottimo e presenta un quadro compatto, pulito e solido pur in costanti condizioni di oscurità. In queste scene il nero è molto profondo e i particolari in ombra restano sempre in evidenza, ma è il dettaglio in generale a essere sempre di qualità. Il croma è vivo e addirittura sgargiante nei vestiti dei tanti Babbo Natale. In alcune occasioni potenzialmente problematiche, come nel finale la centrale di polizia illuminata solo da forti luci rosse e verdi, il quadro non denota particolari flessioni né fenomeni di banding, conservando compattezza e ottima resa generale. A voler rilevare qualche piccolo problema, va detto che bisogna fare i conti soltanto con una costante sensazione di leggera artificiosità, che rende l'immagine poco cinematografica e che talvolta colpisce i girati in digitale.

Contenuto pubblicitario

Anche dall'audio arrivano buone notizie. Anche l'italiano infatti presenta una traccia in DTS HD, come l'originale inglese: si tratta di una traccia abbastanza potente con un'ottima apertura laterale e con un efficace intervento dell'asse posteriore nelle scene più caotiche e nei momenti più efferati con i vari omicidi del killer, anche se in certe fasi i rear potevano essere maggiormente incisivi e dettagliati. La sensazione di tensione è comunque costante con un discreto utilizzo di effetti panning e buone entrate da parte del sub, a sottolineare un'ambienza ben curata.
L'edizione purtroppo si dimostra invece carente negli extra, visto che troviamo solamente un trailer.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Privacy Policy