Il Blu-ray di Schindler's List

Il capolavoro di Spielberg festeggia il suo 20° anniversario con l'alta definizione. Strepitosa la resa video, audio ed extra allo stesso buon livello dell'edizione in DVD.

Sette Oscar vinti su 12 nomination e la fama di essere forse il più grande capolavoro di Steven Spielberg, sicuramente l'opera più impegnata e dolorosa. A venti anni di distanza dalla sua uscita, è arrivata adesso anche per Schindler's List l'ora dell'alta definizione, un passaggio quantomai doveroso e atteso da anni per una pietra miliare del cinema. Quasi inutile ricordare che il film, tratto dal libro di Thomas Keneally, narra la storia di Oskar Schindler, industriale tedesco che durante la Seconda guerra mondiale, pur continuando a fare affari, decide di aiutare gli ebrei comprandoli e mandandoli al sicuro in un suo campo di lavoro, strappandoli così alla camera a gas.
Oltre alle formidabili interpretazioni dei protagonisti Liam Neeson, Ben Kingsley e Ralph Fiennes, da sottolineare la straordinaria fotografia di Janusz Kaminski e la colonna sonora di John Williams.

totale 8
video 9
audio 8
extra 7
Come detto, per il 20° anniversario Schindler's List approda finalmente in alta definizione. Oltre all'edizione per l'anniversario oggetto di questa recensione (slipcase con all'interno il blu-ray col film, il DVD con gli extra e la Digital Copy), c'è anche una definitive edition perfettamente identica sul piano tecnico che però contiene anche un libretto, un libro fotografico, 3 cartoline e il poster del film.
Va subito sottolineato che è stato lo stesso Steven Spielberg a supervisionare il certosino lavoro di restauro e il risultato si vede. Siamo infatti davanti a un video eccezionale, con un bianco e nero struggente e affascinante che conserva intatta e senza alterazioni la grana originale, rimanendo così fedele alle scelte fotografiche originali. Il contrasto è calibrato perfettamente, con un nero profondo, un bianco brillante e un'ottima scala di grigi. Ma dove il salto di qualità è nettissimo rispetto al DVD è ovviamente sul piano della definizione: il dettaglio infatti è eccellente su tutti gli elementi del quadro, sia sugli incarnati che sugli abiti, sia nell'ambientazione che nei paesaggi di guerra, con contorni nitidi e puliti. Vanno segnalate soltanto un paio di flessioni sui fondali lungo le tre ore del film e una certa piattezza nelle ambientazioni degli interni, ma anche nelle scene dove la resa generale è più morbida, questo è dovuto al girato e alle scelte stilistiche, non certo a qualche problema di riversamento.

Per quanto riguarda l'audio, la vera novità è il DTS HD inglese, che si rivela di grande qualità e per corposità, microdettaglio e interventi dei rear contrbuisce notevolmente all'angoscia e alle emozioni suscitate dal film. Per quanto riguarda l'italiano, ritroviamo la valida traccia DTS del DVD che si conferma comunque coinvolgente con una notevole cura per l'ambienza, un asse frontale molto mobile e gli interventi puntuali di rear e sub. In questo contesto i dialoghi sono sempre chiari e puliti e la colonna sonora non denota sbavature.

Nessuna novità invece riguardo gli extra, proposti nel DVD allegato al Blu-ray. Sono di grande interesse storico, ma non è curato l'aspetto cinematografico del film, Ritroviamo pertanto il lungo e straziante documentario di oltre un'ora sulle vere storie degli ebrei della lista di Schindler, composto di molte interviste e alternato con momenti del film e con filmati storici. L'altra breve featurette riguarda la nascita e l'attività della Shoah Foundation.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Schindler's List
Privacy Policy